Castello Banfi estende le funzionalità del sistema gestionale migliorando il controllo dell’intero ciclo di produzione del vino
 
 

Castello Banfi estende le funzionalità del sistema gestionale migliorando il controllo dell’intero ciclo di produzione del vino

Castello Banfi è un’azienda tra le più prestigiose della produzione vinicola italiana. Nata negli anni ’70 dall’idea di due fratelli di origine italiana, John e Harry Mariani, che si occupavano di importazione di vini sul mercato americano, è ora conosciuta in oltre 50 Paesi del mondo. Castello Banfi è una rarità tra le aziende vinicole italiane, non solo per le dimensioni (circa 2.800 ettari a corpo unico, di cui circa 800 piantati a vigneto), la composizione dei singoli vigneti o la modernissima cantina, ma soprattutto perché è stata avviato da zero meno di 35 anni fa.

 
 

 
 

Challenges

A word from Castello Banfi

  • “Per assicurare un’innovazione costante, caratteristica fondamentale per il successo della nostra azienda, avevamo necessità di aggiornare con l’ultima versione Oracle JD Edwards EnterpriseOne. I vigneti rappresentano l’anima della proprietà e la cantina ne costituisce il cuore, Oracle JD Edwards 9.0 fornisce un supporto insostituibile perché ci permette, tramite il controllo dei processi aziendali, di prendere decisioni importanti per continuare a crescere in un mercato competitivo.”- Gabriele Mazzi, CFO, Castello Banfi

  • Aggiornare il sistema gestionale conseguendo nuove funzionalità specifiche per l'industria alimentare e delle bevande, oltre ad ampliare l’utilizzo delle funzioni standard per semplificare la trasmissione dei dati finanziari e amministrativi dall’Italia alla sede centrale USA
  • Consentire all’Azienda di rintracciare i costi e le tendenze del mercato, inoltre analizzare la produttività dei vari investimenti nei vigneti e nella frutta
  • Ottenere un maggiore controllo degli investimenti e dei costi attraverso un sistema robusto, flessibile, scalabile, multilingua e multi-valuta in grado di offrire un avanzato supporto decisionale alla crescita della società sui mercati internazionali.

Solutions

  • Ottenuta, grazie a Oracle JD Edwards EnterpriseOne Manufacturing Management, una visione unitaria di tutti i dati riguardanti il ciclo di produzione del vino, che parte con l’entrata dell’uva in cantina e termina con la spedizione delle vendite
  • Implementato Oracle JD Edwards EnterpriseOne Grower Management per la gestione dei costi e degli investimenti riguardanti terreni e coltivazioni, consentendo all'Azienda di quantificare il valore della vigna dalla creazione alla maturità, così come la produzione annuale di ogni vendemmia, oltre alla produzione annuale di ogni singola vendemmia.
  • Ridotti del 50% i tempi di elaborazione dei dati per rintracciare fatture e costi fino a 20 anni prima, verificare le spese amministrative e identificare i terreni attraverso il loro codice, grazie all’implementazione di JD Edwards EnterpriseOne Grower Management, che permette di avere tutti i dati disponibili e facilmente individuabili
  • Utilizzato Oracle Business Intelligence Publisher per l’invio automatico tramite mail di documenti di spedizioni e fatturazione elettronica, riducendo del 60% i costi di stampa
  • Utilizzato JD Edwards EnterpriseOne Financials per anticipare il bilancio di Gruppo di circa 2 mesi e per redigere rapidamente un bilancio consolidato al mese, realizzando un unico report che include informazioni finanziarie e patrimoniali, oltre ad un’analisi approfondita delle scorte di magazzino, dei flussi finanziari e degli investimenti
  • Allineati i dati di produzione e finanziari in modo da riscontrare i costi di manufacturing e il loro impatto contabile in modo da fornire un quadro economico completo della società
  • Sviluppato un sistema JD Edwards per la programmazione della produzione dei vini sulla base della domanda di mercato stimata o delle richieste raccolte dagli agenti commerciali riguardanti vendite e merci invendute, permettendo così a Castello Banfi di ottimizzare la gestione del vino prodotto
  • Diminuite le perdite di vino, le scorte di magazzino e di invenduto, di materia prima o di semilavorato, grazie a JD Edwards EnterpriseOne Production and Distribution Planning, che consente di accedere facilmente ai dati di vendita in modo da modificare la produzione di vino in base alle preferenze dei consumatori
  • Automatizzata la movimentazione di magazzino all’interno della cantina (che rappresenta un 80% del valore del fatturato) consentendo l’analisi del valore del magazzino nel tempo attraverso la gestione automatica degli ordini di vendita e la valorizzazione di ciascun prodotto in deposito
  • Implementato JD Edwards EnterpriseOne Transportation Management per il controllo dei costi di trasporto e spedizione, consentendo analisi comparative tra i vari mercati, in Italia e all’estero

Why Oracle

Inizialmente Castello Banfi ha utilizzato un sistema ERP di IBM, il gestionale di riferimento del mondo del vino. Fu scelta la soluzione di Oracle per il grado di flessibilità e di apertura che il sistema offriva, a differenza di SAP.

Implementation Process

Castello Banfi ha completato l’upgrade di JD Edwards EnterpriseOne 9.0 in circa 1 mese. Il processo d’implementazione si è svolto in 3 fasi. Nella prima fase, l’Azienda si è concentrata sullo studio dei processi esistenti e ha individuato le aree da ottimizzare. Nella seconda fase, ha delineato un modello logico che consentisse di utilizzare un sistema JD Edwards. Infine, l’Azienda ha riadattato la soluzione per tutti i suoi processi specifici.

Partner

Castello Banfi ha scelto il partner specializzato Sinfo One sia per la sua consolidata esperienza sulla piattaforma Jd Edwards, sia perché aveva al suo attivo importanti progetti nel settore Food & Beverage. Oltre al classico supporto IT, Sinfo One continua ad aiutare Castello Banfi con consigli organizzativi e suggerimenti legati alle specificità del settore vinicolo.