Sicurezza nel Cloud
Modern Finance Security
I Dipartimenti Finanziari
non Possono Permettersi
di Ignorare il Cloud

Andrea Cravero, Western Europe Applications Solution Consulting Senior Director, EPM, Oracle, in associazione con Intel @ac65italy


Anche i dati sensibili sono più al sicuro nel cloud, dove si possono usare per trasformare l'attività dell'azienda

Intel

Uno dei ruoli chiave del dipartimento finanziario è quello di garantire redditività ed efficienza nei costi a livello di intera azienda. Conseguentemente, ci si aspetta che abbia a disposizione gli strumenti necessari per raggiungere questi obiettivi. Attualmente, all'inizio del 2016, ancora troppi dipartimenti finanziari ignorano l'unica tecnologia che permette di ridurre i costi operativi, migliorare l'agilità e aumentare i profitti: il cloud.

Da molto tempo le aziende sono sempre state riluttanti ad affidare a fornitori di terze parti i propri dati sensibili e riservati, come le informazioni finanziarie. Pur essendo naturale che l'azienda sia molto protettiva nei confronti dei propri dati, c'è il rischio che chi evita il cloud si abbandoni a un falso senso di sicurezza che deriva da preconcetti ormai obsoleti.

Molti dipartimenti finanziari potrebbero domandarsi se i vantaggi offerti dallo spostamento nel cloud dei dati sensibili sulle prestazioni dell'azienda siano maggiori degli ipotetici rischi per la sicurezza. Potrebbe sembrare una domanda molto appropriata, che tuttavia dimostra una scarsa conoscenza della moderna tecnologia del cloud. La domanda corretta dovrebbe essere invece: “la nostra infrastruttura è sufficientemente sicura per proteggere i dati dalle attuali minacce?” oppure, più semplicemente: “possiamo correre il rischio di mantenere internamente all'azienda le nostre informazioni finanziarie?”

Bisogna riconoscere che i dipartimenti finanziari non sono disposti a "passare" i propri dati a terze parti. Tuttavia, malgrado le buone intenzioni, la decisione di mantenere le informazioni internamente all'azienda induce un falso senso di sicurezza. Indipendentemente da quanto sia competente il personale IT dell'azienda o moderna la sua infrastruttura tecnologica, è improbabile che saranno superiori a quelli di un fornitore operante nel cloud, presso il quale gli esperti dedicano costantemente il proprio impegno all'ottimizzazione dei livelli di sicurezza e disponibilità.

Quello finanziario non è l'unico dipartimento responsabile dei dati sensibili ma, a differenza di altre line of business, ha tradizionalmente sempre trascurato i vantaggi del cloud in termini di maggiore agilità, costi operativi, accesso a costi contenuti al software più recente e migliore collaborazione nel lavoro.

Questo atteggiamento impedisce inoltre l'accesso ai dati finanziari critici da parte di sistemi in cloud come il software EPM (Enterprise Performance Management) ed ERP (Enterprise Resource Planning), che offrono un quadro dello stato di salute dell'azienda e consentono di gestire le risorse in modo efficace. Per operare con efficienza, questi sistemi necessitano di una visione olistica su tutte le risorse dell'azienda - fisiche, umane e soprattutto finanziarie - se si desidera capire come portare a termine i progetti di trasformazione.  Se i dati del dipartimento finanziario non sono inclusi, si crea un vuoto nella conoscenza dei beni aziendali e diventa sempre più difficile capire come gestire al meglio i budget per soddisfare le esigenze di ogni progetto.

È sempre opportuno eccedere nella sicurezza ma, con tutti i miliardi che sono stati spesi per creare piattaforme in cloud sicure e ultra-robuste, come si può affermare che i dati siano più al sicuro se risiedono in alcuni sistemi legacy presso l'azienda?

Il cloud è in uso da così tanto tempo che molti fornitori di servizi hanno potuto crearsi una valida reputazione di affidabilità e sicurezza. Il passaggio al cloud non viene più considerato come un salto nel buio, ma come una mossa strategica volta a migliorare la sicurezza dei dati - per non citare i molti altri vantaggi che offre al dipartimento finanziario, ai suoi dipendenti e all'azienda nel suo complesso.


The Oracle Cloud for Finance blog, brought to you in association with Intel®

Intel® and the Intel logo are trademarks of Intel Corporation in the U.S. and/or other countries.


Per saperne di più