Oracle Pianificazione futura

Budget a base zero
Cinque regole base per la pianificazione moderna

Wayne Heather, Director of EPM Cloud presso Oracle @OracleBACloud


Per elaborare una pianificazione futura di successo, bisogna guardare oltre raccogliendo insight da tutte le aree di business.

Di recente ho guardato un video virale girato nei Paesi Bassi in cui un'auto Tesla dimostra per quale motivo non dobbiamo prendere delle decisioni basandoci semplicemente su quello che abbiamo davanti. Nella clip, il pilota automatico della Tesla utilizza dati sul traffico in tempo reale per predire un incidente imminente un secondo prima che avvenga e inserisce automaticamente i freni per evitare la collisione. L'auto sterza senza problemi e fortunatamente tutte le persone coinvolte nell'incidente restano illese.

Il pilota automatico della Tesla ha fatto una cosa che nessun pilota umano sarebbe in grado di fare da solo: ha introdotto dati esterni nella sua pianificazione e ha preso una decisione più intelligente e sicura.

 Più le informazioni sono rilevanti, migliori sono le decisioni. 

Mentre i pericoli delle strade fanno ancora parte delle sfide che un'azienda moderna deve affrontare, lo stesso non si può dire per i principi della buona pianificazione. Più le informazioni sono rilevanti, migliori sono le decisioni.

Per cui per quale motivo molti team Finance si affidano ancora a report sui costi mono-dimensionali per delineare i propri piani quando potrebbero lavorare con informazioni migliori e più rilevanti? Prendete un responsabile di un negozio che deve affinare un nuovo widget: quali dati può ottenere da un foglio di calcolo che copre soltanto il costo dei materiali grezzi usati?

Pensare in modo anticonvenzionale utilizzando i dati offrirà vantaggi a ogni linea di business e quindi all'intera organizzazione. Queste sono le mie cinque regole per ottenere il massimo dalla pianificazione futura.

Regola 1: utilizzare una piattaforma integrata

Analisi dei dati applicate

Finance: La nuova era della trasparenza

I CFO sono ritenuti i custodi dei piani dell'azienda, ma ogni linea di business (LOB) deve gestire le proprie previsioni tenendo in considerazione anche le previsioni delle altre LOB. Ad esempio, un'importante campagna di marketing richiederà risorse sia al reparto vendite che a quello manifatturiero.

Utilizzare fogli di calcolo o sistemi sparsi per svolgere un'attività di questo tipo può risultare una perdita di tempo e tenerli allineati è molto rischioso. Con una piattaforma integrata, ogni modifica al piano di un dipartimento viene automaticamente aggiornata in modo da permettere l'adattamento da parte delle altre LOB.

Regola 2: capitalizzare le esperienze di ciascuno

Più persone vengono coinvolte, più informazioni vengono elaborate all'interno dei piani. Per questo motivo più impiegati e soggetti coinvolti devono condividere la propria esperienza, le proprie previsioni e i propri commenti durante il ciclo di pianificazione e previsione.

Allo stesso modo, più persone sono coinvolte, più persone vengono responsabilizzate e motivate a contribuire a un obiettivo e a una strategia comuni.

Regola 3: le analisi predittive dei dati eliminano i rischi

Non è un segreto che gli allarmi sui profitti spaventino gli azionisti e che in alcuni casi possano determinare il successo o la sconfitta di un'azienda. Sfortunatamente, il mercato non è mai stato così imprevedibile e sviluppare un piano preciso non è mai stato così difficile.

Effettuando simulazioni predittive avanzate, i team Finance possono definire obiettivi realistici basati sulle performance precedenti e predire i risultati più probabili in modo da delineare una previsione più precisa.

Regola 4: elaborare piani dinamici

Favorire la trasformazione digitale con Oracle EPM

Favorire la trasformazione digitale con Oracle EPM

La strada verso il 2020 è sempre più lastricata di incertezza. Che impatto avrà l'aumento o la diminuzione dei dazi tra Europa e Stati Uniti? Cosa accadrà se il tasso di cambio della sterlina inizia a salire o a scendere man mano che il processo della Brexit prosegue?

Le aziende devono essere pronte a reagire e a riformulare le proprie previsioni rapidamente. Ricordo il caso dell'Aer Lingus, che ha affrontato una situazione di mercato pesante dopo l'11 settembre decidendo di concentrare la propria attività lontano dalle tratte transatlantiche.

Tornando al valore della piattaforma integrata, secondo la nostra ricerca essa permette alle aziende di ridurre i tempi dedicati all'elaborazione delle previsioni e di trascorrere il 35% di tempo in più nell'analisi effettiva dei dati.

 La strada verso il 2020 è sempre più lastricata di incertezza. Cosa accadrà se i dazi tra Europa e Stati Uniti crescono o diminuiscono? Cosa accadrà se il tasso di cambio della sterlina inizia a salire o a scendere ancora di più man mano che il processo della Brexit prosegue? 

Regola 5: contribuire in qualsiasi momento

Quando si parla di tecnologia finanziaria, la user experience è importante quanto lo stesso sistema. Siamo una generazione on-demand e riusciamo a dare il massimo quando possiamo accedere alle informazioni in qualsiasi momento, sia che siamo davanti alla scrivania sia dal nostro smartphone.

Usando le parole di Christophe Eouzan, chief accounting officer di Orange France "Dobbiamo offrire agli impiegati strumenti digitali che siano almeno allo stesso livello di quelli che le nuove generazioni usano a casa e, ovviamente, con ciò che vendiamo ai nostri clienti".

 Le aziende devono essere pronte a reagire e a riformulare le proprie previsioni rapidamente. 

Ovviamente, elaborare piani finanziari è più complicato che guidare un'auto, specialmente una che si guida da sola. Non c'è un pilota automatico pronto ad aiutare le aziende a superare gli ostacoli di questi tempi incerti, ma con i sistemi e le strategie giusti saranno in grado di prendere le migliori decisioni possibili.


Siamo qui per aiutarti

Coinvolgi un esperto delle vendite

Quick Tour

Richiedi una demo 1:1

Scegli in base agli argomenti