Nessun risultato trovato

La tua ricerca non ha prodotto risultati.

Oracle annuncia nuovi servizi cloud native

Che cosa si intende per cloud native?

Le tecnologie "cloud native" sfruttano il cloud per creare e attivare le applicazioni. Tali tecnologie sono caratterizzate dall'utilizzo di container, microservizi, funzioni serverless, pipeline di sviluppo e infrastrutture sotto forma di un codice. Il cloud native velocizza lo sviluppo software e consente di creare applicazioni resilienti, gestibili, osservabili e dinamicamente scalabili fino a raggiungere livelli aziendali globali.

Oracle è membro Platinum della Cloud Native Computing Foundation che monitora diversi progetti. La CNCF dichiara che "le tecnologie cloud native consentono agli sviluppatori di software di creare prodotti migliori in tempi più rapidi". Ad esempio:

  • L'utilizzo di container offre un approccio più coerente all'ambiente e più rapido al dislocamento, alla portabilità e alla scalabilità.
  • L'utilizzo di microservizi consente a team differenti di creare e testare contemporaneamente parti diverse di un'applicazione, velocizzando così lo sviluppo del software.
  • L'utilizzo dell'integrazione continua consente agli sviluppatori di ripetere rapidamente le build software.
  • L'utilizzo dell'infrastruttura come codice riduce i tempi necessari per distribuire i server, lo storage e la rete, aumentando così l'efficienza.

CERN utilizza Kubernetes per ridurre i tempi di distribuzione di WebLogic

“Kubernetes e container consentono a CERN di migliorare lo sviluppo di applicazioni Java strategiche, ridurre le attività di manutenzione e focalizzarsi maggiormente sulle esigenze degli sviluppatori, tra cui quella di migliorare la loro esperienza con Oracle WebLogic Server. In questo contesto, Oracle ci ha fornito uno strumento open source che ci ha aiutato a ridurre in modo significativo il tempo necessario per configurare WebLogic. Stiamo anche lavorando per sfruttare al meglio la Oracle Cloud Infrastructure e l'offerta Kubernetes per sostituire la nostra soluzione di disaster recovery per database e WebLogic.”

Antonio Nappi, DevOps Engineer, CERN

 

"Sauce è una piattaforma di creazione e collaborazione su video rivolta ai team che consente ai brand di creare contenuti video autentici. Oracle Container Engine per Kubernetes su Oracle Cloud Infrastructure ci ha aiutato a ridimensionare la nostra piattaforma di collaborazione video basata sul cloud per una base utenti globale, consentendoci così di espandere la nostra community di utenti, di aumentare l'affidabilità e migliorare le prestazioni, soprattutto per quanto riguarda la creazione e la transcodifica di video".

Jon Girven, Cofondatore e CTO, Sauce Video

Le Cloud Native Challange e il valore di Oracle

Cloud Native Challenge

Cloud Native Challenges

Le tecnologie cloud native richiedono a sviluppatori, professionisti DevOps e software architect di adottare nuove gamme di framework che possono comportare delle sfide.

  • Gli approcci Do-it-yourself (DIY) potrebbero non garantire l'affidabilità, la sicurezza, il dimensionamento e la facilità di gestione di livello enterprise
  • Gli strumenti frammentati possono essere complessi da integrare e costosi da mantenere
  • Le soluzioni proprietarie possono vincolare nelle organizzazioni a un fornitore che utilizza API personalizzate e stack software non standard.

Il valore di Oracle per il cloud native

Value for Cloud Native

Oracle offre una serie di servizi che possono migliorare la produttività, ridurre i rischi e accelerare l'innovazione nei cloud pubblici, privati e ibridi.

  • Oracle Cloud Native Services semplifica e velocizza la distribuzione, il monitoraggio e il dimensionamento delle applicazioni
  • Oracle Cloud Native Services sono soluzioni di livello enterprise che si avvalgono di Oracle Cloud per offrire un'infrastruttura sicura, performante e altamente disponibile
  • Oracle Cloud Native Services sono creati su software open source non modificati che consentono di utilizzare software interoperativi on-premise o nel cloud
  • Oracle Cloud Native Services sono completi e distribuiti su container, pipeline di build, infrastructure as code, serverless/funzioni, monitoraggio/allarmi, notifiche, eventi, streaming e molto altro ancora

Servizi Oracle cloud native

Icona Container Engine per Kubernetes

Container Engine per Kubernetes

Disponibilità generale

Questo servizio gestito di livello enterprise e di facile approccio per gli sviluppatori viene eseguito su cluster Kubernetes altamente disponibili con il controllo, la sicurezza e le performance di Oracle Cloud Infrastructure, mantenendo le condizioni e la compatibilità con l'ecosistema CNCF.

Icona Registry

Registry

Disponibilità generale

Un servizio container di registro altamente disponibile che consente agli utenti di archiviare e condividere con facilità le immagini dei container. Registry consente agli utenti di inviare e di richiedere immagini con Docker CLI o di inviare immagini direttamente negli sviluppi Oracle Container Engine per Kubernetes.

Icona Oracle Functions

Oracle Functions

Disponibilità limitata

Funzioni serverless multitenant e scalabili consentono agli utenti di focalizzarsi sulla scrittura del codice per soddisfare le esigenze aziendali, senza dover conoscere nulla su concetti legati all'infrastruttura. Gli utenti devono pagare solo per i tempi di elaborazione utilizzati e non sostenere alcun costo quando il codice non è in esecuzione.

Icona Streaming

Streaming

Disponibilità limitata

Questa piattaforma di streaming altamente disponibile, scalabile e multitenant semplifica la raccolta e la gestione di dati di streaming. Lo streaming abilita applicazioni come IoT, sicurezza e supply chain, in cui grandi quantità di dati raccolte da fonti diverse devono essere elaborate in tempo reale.

Icona Resource Manager

Resource Manager

Disponibilità limitata

Questo servizio gestito può eseguire il provisioning di tutte le risorse e i servizi Oracle Cloud Infrastructure. Resource Manager riduce gli errori di configurazione e aumenta la produttività , gestendo l'infrastruttura in modo dichiarativo (cioè, infrastructure as code) utilizzando lo standard di settore Terraform.

Icona Monitoraggio

Monitoraggio

Disponibilità limitata

Questo servizio integrato segnala i parametri di tutte le risorse e i servizi Oracle Cloud Infrastructure. Utilizza parametri e dashboard predefiniti oppure l'API del servizio per ottenere una visione olistica dello stato, delle performance e delle capacità del sistema. Nel servizio di monitoraggio sono inclusi allarmi che monitorano tali parametri e intraprendono azioni correttive se variano o superano soglie predefinite. Gli allarmi offrono un servizio strategico che aiuta gli utenti a raggiungere gli obiettivi a livello di servizio e a evitare le interruzioni.

Icona Notifiche

Notifiche

Disponibilità limitata

Questo servizio scalabile trasmette messaggi a componenti distribuiti come l'e-mail e le PagerDuty. Con le Notifiche, gli utenti possono facilmente inviare messaggi su Oracle Cloud Infrastructure a un numero considerevole di sottoscrittori tramite un modello publish-subscribe.

Icona Eventi

Eventi

Disponibile a breve

Questa offerta consente agli utenti di reagire ai cambiamenti di stato delle risorse Oracle Cloud Infrastructure, sia che vengano attivate dal sistema che dall'utente. Gli eventi possono archiviare informazioni sullo storage di oggetti, oppure attivare Oracle functions per intraprendere un'azione, le Notifiche per informare gli utenti o lo Streaming per aggiornare servizi esterni.