Spiacenti, impossibile trovare dei risultati che corrispondono alla tua ricerca.

È consigliabile provare quanto segue per riuscire a trovare quello che stai cercando:

  • Controlla l'ortografia della ricerca per parola chiave.
  • Utilizza sinonimi per la parola chiave digitata, ad esempio prova “applicazione” anziché “software”.
  • Inizia una nuova ricerca.

Tendenze dei ristoranti nel 2022

Nel 2022 si registrerà un cambiamento crescente verso la preferenza del digitale, dato che le tendenze dei consumatori mostrano che la priorità e le aspettative sono per esperienze veloci, personali ed estremamente efficienti.


Un sondaggio globale che ha coinvolto più di 5.700 consumatori in 11 aree geografiche (Australia, Brasile, Cile, Cina, Francia, Germania, Italia, Messico, UAE, Regno Unito e Stati Uniti) mostra ottimismo e apertura verso i vantaggi offerti dalla tecnologia. Questa digitalizzazione pone nuove sfide per le aziende che vogliono mantenere una connessione diretta con i propri clienti e creare affinità con il marchio.

I proprietari e gli operatori esperti dovranno continuare a espandere la propria presenza digitale per garantire esperienze cliente perfette sia in locale che fuori dalla propria sede. Queste sono le quattro tendenze dei fruitori di ristoranti da inserire nel prossimo anno di ristorazione.

Un sondaggio globale

La sfida della minore interazione umana

L'aumento della digitalizzazione comporta una nuova sfida per le aziende; quella di mantenere una connessione diretta con i propri clienti a fronte del calo delle interazioni umane e dei contatti.

Asporto e consegna sono ormai indispensabili

Anche se le esperienze di ristorazione di persona tornano ad essere sempre più ampiamente disponibili, stiamo assistendo a uno stabilizzarsi della ristorazione di persona rispetto all'ultimo report dell'aprile 2021.

Gratificazione istantanea in aumento

Una conseguenza del cambiamento permanente della domanda verso i servizi fuori sede è una tolleranza ancora più bassa per i tempi di attesa. Ora è improbabile che i consumatori tollerino un servizio lento, sia al tavolo che quando ordinano a un bancone o in un drive-through.

Click and collect è un modello per la fidelizzazione e la spesa

Click and Collect è un ibrido particolarmente popolare che unisce il coinvolgimento di persona e l'asporto. Il 63% dei clienti ha detto che ama questa opzione o cerca marchi che la offrano, con il 44% che afferma che li rende più fedeli al marchio. Offrire questo servizio sembra far aumentare la spesa tra i consumatori. Il 59% ha detto che ha speso di più a causa di questo servizio, con punte del 70% tra i millennial.

Soddisfazione dei clienti in tutti i canali

Gli operatori dei ristoranti dovranno attuare sistemi efficaci per bilanciare le diverse richieste dei consumatori, o riconsiderare completamente il modo in cui effettuano la consegna, forse attraverso una cucina fantasma invece della normale soluzione orientata alla ricezione del cliente nel locale.

L'asporto non può interferire con l'esperienza delle cene al tavolo

La tolleranza a riguardo si fa sempre più ridotta. Chi cena nel locale o ordina al banco di persona dimostra impazienza e fastidio se sente che le ordinazioni online causano ritardi o interruzioni della propria esperienza.

I ristoranti devono consentire ai clienti di pagare in base alle loro esigenze

Il contante è preferito a livello globale (il 44% preferisce questo metodo) ma sta perdendo favore rispetto al periodo prepandemico: l'81% prevede di ridurre l'uso del contante. C'è una crescente preferenza per il contactless (Apple, Google Pay), con il 40% che predilige questo metodo, e una lenta comparsa di pagamenti alternativi come la criptovaluta (4%).

Abbiamo superato il punto di non ritorno

Costruire l'affinità del marchio passerà dall'essere un'attività incentrata sulle esperienze di persona verso una in cui la personalizzazione e i suggerimenti dovranno avvenire digitalmente ed essere proattivi.

Le offerte personalizzate sono previste e ben accolte

Grazie all'ampia adozione del digitale come canale principale di interazione per la navigazione, lo shopping e la gestione della vita quotidiana, i consumatori sono abituati a vedere pubblicità su misura ovunque si trovino e sono diventati in grado di apprezzare consigli proattivi dai brand che preferiscono.

Questa personalizzazione è una grande responsabilità

I consumatori sono sempre più preoccupati da ciò che accade ai loro dati, quindi la trasparenza è la chiave per mantenere la fiducia. Secondo il nostro ultimo studio, 1 consumatore su 4 ha affermato di non avere idea di chi abbia accesso ai dati che lascia alle applicazioni per la distribuzione, e questa volta abbiamo scoperto che la metà (48%) richiedeva totale visibilità e controllo su questo aspetto.

Sostenibilità e trasparenza sono la chiave della fidelizzazione

La pandemia ha reso le persone molto più consapevoli del mondo intorno a loro e della salute del nostro pianeta. Le aziende faranno bene a dimostrare il loro impegno a favore della sostenibilità a vari livelli.

Il 71% dei consumatori è più preoccupato per l'ambiente rispetto al periodo prepandemico

Ma l'aumento degli asporti e delle consegne a domicilio ha anche significato un aumento dell'uso di imballaggi e della distribuzione usa e getta. Questa discrepanza mette a disagio i consumatori. Per questo motivo i consumatori sono particolarmente attratti da ristoranti che utilizzano imballaggi biodegradabili e consegne a basse emissioni.

I consumatori inoltre investono fortemente in pratiche di sostenibilità

Il 93% ritiene importante impegnarsi per ridurre gli sprechi alimentari, e l'87% ha dichiarato che la trasparenza sulle iniziative sostenibili è importante. Le aziende dovranno non solo trasformare le proprie promesse in azione, ma anche dimostrare cosa stanno facendo per garantire un ambiente migliore per tutti.

Le opzioni salutari sono un must nei menu

Una maggiore attenzione alla salute pubblica negli ultimi 18 mesi ha inoltre spinto i clienti ad essere più consapevoli delle scelte alimentari che fanno e di come queste influiscono sulla loro salute. Vogliono che i ristoranti li aiutino a scegliere in modo più sano etichettando le voci dei menu in modo trasparente.

2022: l'anno dell'ambizione

La tecnologia per i ristoranti e la digitalizzazione dell'esperienza cliente sono una realtà. Per il 2022 è disponibile un approccio ben strutturato che comprende la gestione di più canali di vendita, il controllo dei dati personali, offerte personali più informate e trasparenza nella gestione dell'impatto ambientale e delle opzioni salutari.

Oracle aiuta i ristoratori ambiziosi a effettuare questo salto e a porre i clienti al centro di ogni decisione aziendale per offrire loro un'esperienza straordinaria.

Ottieni di più da Oracle Food and Beverage


Raccogli più dati

La scena dei ristoranti 2021: tendenze dei consumatori negli Italia

Studio indipendente condotto da Untold, un consulente di marketing e crescita.


Richiedi una consulenza gratuita

Parla con un esperto di prodotti

Scopri come Oracle può aiutarti a organizzare esperienze straordinarie per i clienti.