Nessun risultato trovato

La tua ricerca non ha prodotto risultati.

È consigliabile provare quanto segue per riuscire a trovare quello che stai cercando:

  • Controlla l'ortografia della ricerca per parola chiave.
  • Utilizza sinonimi per la parola chiave digitata, ad esempio prova “applicazione” anziché “software”.
  • Prova una delle ricerche popolari mostrate di seguito.
  • Inizia una nuova ricerca.
Domande di tendenza

Che cos'è una città intelligente?

Definizione di città intelligente

Come si passa dalla pianificazione di una città intelligente alla pianificazione di città più intelligenti?

La domanda "che cos'è una città intelligente" racchiude in sé già un'ipotesi: una città intelligente è un'entità singola e definita, un elemento raggruppabile nel suo insieme e applicabile come un elenco completo e dettagliato. Per essere una città intelligente, ogni parte dell'hardware deve avere connessioni Internet of Things (IoT), ogni parte del software deve essere interconnessa e ogni elemento isolato deve essere ridefinito e riallineato allo stesso tempo.

Ma non tutti i progetti funzionano così, a meno che non si parta da zero. Per la maggior parte delle città, un approccio di costruzione da zero non è possibile, perché non esistono due città con struttura, statistiche, storia, infrastrutture o esigenze di base uguali.

Pertanto, quando si pensa a come creare una città intelligente, è necessario spostare le strategie urbane da quel singolare concetto di una tantum a un approccio a più livelli, in grado di personalizzare tutta la tecnologia disponibile in base all'ampiezza, alla profondità, alla vita e alla personalità di ogni città esistente.

Ad Amsterdam ( 821.000 abitanti), ad esempio, la maggior parte dei pendolari si sposta in bicicletta o con i mezzi pubblici. A Tulsa ( 652.000 abitanti), la maggior parte dei pendolari va al lavoro in auto. Questa è una grande differenza nel modo in cui le persone usano quotidianamente i trasporti, le strade e i ponti. Ma non è l'unico servizio cittadino su cui influisce tale statistica: crea enormi differenze nei picchi di consumo energetico e definisce persino dove collocare (e gli specialisti necessari) ospedali e sistemi sanitari. Dettagli come quelli tra i pendolari di Amsterdam e Tulsa dovrebbero avere un impatto sulla gerarchia, sull'allocazione del budget e persino sulle tempistiche nella pianificazione della città più intelligente.

Abbiamo bisogno di un approccio personalizzato e su misura per il futuro del design urbano, da qui il passaggio da città intelligente a città più intelligente, da "che cos'è una città intelligente" a "come possiamo rendere le nostre città più intelligenti?".

Rete intelligente: personalizzazione dei fornitori di energia per una città più intelligente

La domanda "che aspetto hanno i fornitori di energia di una città intelligente", dovrebbe portare a considerarne un'altra: "che aspetto ha una rete intelligente?".

"La rete" è da intendersi come il soprannome per tutti i frammenti di infrastrutture energetiche disparate in tutto il mondo. Sebbene non sia veramente una rete di connessioni unica e senza interruzioni, è singolare nella sua funzione: fornire elettricità. Una rete intelligente, quindi, è una versione più brillante di quell'infrastruttura elettrica, una che racchiude già un'elevata efficienza energetica.

La rete intelligente è già al lavoro nella tua città. Indipendentemente dal fatto che l'azienda elettrica installi contatori intelligenti o pianifichi connessioni bidirezionali per celle solari o ricariche di veicoli elettrici, la pianificazione urbana richiesta per molti elementi abilitati per l'IoT (dai sincrofasori ai termostati abilitati per l'AI) è un fattore costante della vita quotidiana dei fornitori di energia.

Ma i fornitori di energia elettrica molto più intelligenti di una città molto più intelligente non si limitano solo la rete elettrica. Prevedono anche iniziative intelligenti per l'acqua e le acque reflue.

5G: personalizzazione delle comunicazioni per una città più intelligente

La domanda "come sono le comunicazioni di una città intelligente", dovrebbe portare a considerare il futuro del 5G.

Ultimamente si sente spesso parlare 5G dalle pubblicità di smartphone, ma il suo effettivo significato è relativamente semplice: è l'ultima generazione di standard tecnologici aggiornati per le reti cellulari a banda larga. Quindi, essenzialmente, il 5G definisce la più intelligente delle reti di smartphone. Il 5G sta ridefinendo le connessioni di comunicazione di una città più intelligente.

Le velocità più elevate, la migliore affidabilità e la sicurezza più solida che derivano dagli investimenti nel 5G favoriscono il crescente paesaggio urbano connesso all'IoT, dalla centrale elettrica, al cantiere, fino alla cucina di casa.

Tuttavia, dato che una qualsiasi parte della città più intelligente richiede un approccio stratificato, dettagliato e su misura, questo è il passaggio dal 4G al 5G—, un mix di momenti in cui a volte un approccio è costruito sopra l'altro e a volte vengono espansi insieme in un approccio più grande e ardito.

Governo digitale: personalizzazione del settore pubblico per una città più intelligente

La domanda "che aspetto ha il settore pubblico di una città intelligente", dovrebbe portare a considerarne un'altra: "che aspetto ha il governo digitale?".

Potresti non pensare alle tue interazioni con il governo in termini digitali, ma i progressi tecnologici hanno sbloccato le porte di enti statali e dei municipi in modi inimmaginabili 10 anni fa. Le agenzie governative stanno rapidamente diventando digitali e interconnesse: gli elettori interagiscono in tempo reale con i dipendenti comunali e statali e i dispositivi (sensori, smartphone, dispositivi indossabili e telecamere) forniscono un flusso costante di dati digitali per consentire alle agenzie di trasformare il modo in cui interagiscono con cittadini e dipendenti.

Il cloud è stato il motore dell'innovazione in tutto il governo, consentendo alle agenzie di ridurre i costi e aumentare i tempi di risposta dei cittadini in tutti gli ambiti del settore pubblico, dai sistemi finance e HR ai trasporti, alla sicurezza pubblica, all'istruzione e ai servizi sanitari e umani. L'analisi è stata il carburante per creare nuovi insight su cosa sia una città intelligente.

Project management: personalizzazione delle costruzioni e dell'ingegneria per una città più intelligente

La domanda "che aspetto ha la costruzione di una città intelligente", dovrebbe portare a considerare il project management.

Potresti non pensare al project management come a un elemento high-tech di una città più intelligente, ma qualunque cosa tu abbia intenzione di costruire fisicamente, dagli edifici intelligenti ai trasporti intelligenti fino alle ultime novità in materia di energia pulita, richiederà una pianificazione precisa di ogni fase del processo di costruzione.

Man mano che i progetti di design e costruzione aumenteranno durante la costruzione città più intelligenti con infrastrutture più intelligenti, la gestione di team, pianificazioni, budget e modifiche di pianificazione disparati e disconnessi diventerà solo più complessa, richiedendo la capacità di tenere traccia di ogni progetto da qualsiasi luogo su qualsiasi dispositivo.

Il monitoraggio e il controllo dei dati coinvolti in una costruzione intelligente rappresentano la principale differenza tra la visione tradizionale del project management della costruzione e la moderna versione più intelligente, essenziale per la creazione di una città veramente intelligente.


Curiosità interessanti da laboratorio

Gran parte della tecnologia intelligente necessaria per una città intelligente viene costruita proprio ora presso l'Oracle Industries Innovation Lab. Scopri come il 5G incontra la gestione delle costruzioni e le reti elettriche in un unico punto.

Associazione per la città intelligente in primo piano: Smart Energy Consumer Collaborative

Varie agenzie e associazioni sono nate per guidare il movimento delle città intelligenti e siamo lieti di presentare la Smart Energy Consumer Collaborative. Estratto dal sito web di Collaborative:

Smart Energy Consumer Collaborative è un'organizzazione no profit 501(c)(3) con la missione di fungere da fonte affidabile di informazioni sulle opinioni dei consumatori in merito alla modernizzazione della rete, all'erogazione e all'utilizzo dell'energia e per aiutare i consumatori a comprendere i vantaggi dell'energia intelligente.

Il triplice programma di Collaborative è quello di

  • Ascoltare i consumatori attraverso la ricerca sui consumatori primari
  • Collaborare con le parti interessate tramite eventi ospitati e best practice condivise
  • Educare i consumatori tramite strumenti di sensibilizzazione e messaggistica

Che cos'è esattamente una città intelligente e perché dovrebbe interessarti?

Se rientri nel quasi 80% degli americani che vive in una città, potresti aver notato un cambiamento del paesaggio urbano circostante.

Poiché le aree urbane di tutto il mondo accolgono un numero crescente di residenti, le città si stanno rivolgendo a tecnologie intelligenti e connesse a Internet per aggiornare le infrastrutture, migliorare la vivibilità e affrontare di petto molte delle sfide del 21° secolo.

Nel loro insieme, queste tecnologie costituiscono la visione della città intelligente.

Città intelligente in primo piano: Amsterdam

Amsterdam Smart City sta lavorando al futuro intelligente, ecologico e sano dell'area metropolitana di Amsterdam. Utilizzando un approccio incentrato sui valori, l'organizzazione garantisce che le innovazioni contribuiscano effettivamente a città più pulite, più ecologiche e più felici. Tenendo sempre al centro le esigenze i residenti e gli utenti delle città, Amsterdam Smart City utilizza dati e tecnologia per migliorare la qualità della vita.

Le città intelligenti e la risposta alla pandemia

Sebbene la lotta del mondo contro la pandemia di COVID-19 abbia evidenziato molte lacune nella pianificazione urbana, ha anche catalizzato il supporto agli investimenti nella tecnologia necessaria per città più intelligenti, secondo un nuovo rapporto di ESI ThoughtLab. Qual è la tecnologia che apre la strada ai dati del sondaggio? Cloud e AI.

  • Quasi il 90% ha indicato le piattaforme cloud come la necessità più urgente per un funzionamento migliore e più intelligente delle proprie città in questo momento.
  • Oltre l'80% ha dichiarato di investire già nell'AI o di avere intenzione di farlo nel prossimo futuro, con particolare attenzione agli assistenti digitali e ai chatbot.

All'interno di questo rapporto e tenendo conto dell'attuale pianificazione della città più intelligente, la sostenibilità assume un ruolo predominante (dalle iniziative per la salute dei cittadini agli investimenti in energia pulita), ma ogni città varia nel suo approccio e negli investimenti in obiettivi di sviluppo sostenibile (sustainable development goal, SDG).

Il futuro delle città più intelligenti, al momento, ha più elementi ecologici che mai.