Spiacenti, impossibile trovare dei risultati che corrispondono alla tua ricerca.

È consigliabile provare quanto segue per riuscire a trovare quello che stai cercando:

  • Controlla l'ortografia della ricerca per parola chiave.
  • Utilizza sinonimi per la parola chiave digitata, ad esempio prova “applicazione” anziché “software”.
  • Inizia una nuova ricerca.
Contattaci Registrati su Oracle Cloud

In cosa consiste un database gestito?

I servizi di database gestiti semplificano lo stress causato dalla gestione delle risorse del tuo database cloud, offrendoti più libertà e tempo per dedicarti a ciò che è importante per la tua azienda. Scopri come valutare i provider di servizi, quali funzionalità dovresti richiedere e i vantaggi che puoi ottenere scegliendo un provider di servizi gestito che risponda alle tue esigenze.

Definizione di un database gestito

La definizione di un database gestito è un database con servizi di storage, dati e calcolo gestiti e mantenuti da un provider di terze parti, anziché dal personale IT di un'organizzazione.

Gestito o completamente gestito? Scopri come Oracle Autonomous Database elimina quasi tutte le attività manuali.

I vantaggi di un database gestito

Con un database gestito in modo autonomo, la tua organizzazione deve gestire il sistema operativo e il database, che richiede un livello di competenza e set di competenze interni per tutto ciò che riguarda la sicurezza end-to-end fino al ridimensionamento. La gestione di un sistema autogestito può consentire il controllo, ma tale controllo può presentare inconvenienti come l'aumento dei costi nel tempo, oltre alla necessità di dedicare tempo e personale ad attività quali la gestione della progettazione dello schema, delle patch, della sicurezza e dell'accesso, piuttosto che all'innovazione e alla progettazione del prodotto.

Al contrario, un database in hosting trasferisce l'amministrazione, la gestione e la manutenzione a un provider di servizi. Il provider è responsabile dell'impostazione, della gestione, della sicurezza e del dimensionamento. A sua volta, il personale e gli sviluppatori IT della tua organizzazione possono tornare ad aggiungere più valore aziendale attraverso lo sviluppo e le innovazioni di nuove applicazioni. La manutenzione e il supporto diventano la responsabilità del provider di servizi di database gestiti.

Un database gestito offre diversi vantaggi.

  • Riduzione della manutenzione e dell'amministrazione. Un database self-driving sposta le responsabilità di manutenzione e supporto al provider di servizi. Il tuo personale IT dedicherà molto meno tempo alla risoluzione dei problemie si dedicherà ad aggiungere valore nella progettazione dei prodotti e nello sviluppo delle applicazioni.
  • Aumenta la sicurezza. La sicurezza del database è un compito complesso difficile da affrontare, come dimostrato da violazioni dannose che fanno costantemente notizia. I fornitori migliori di database gestiti offrono un approccio end-to-end e su più livelli alla sicurezza, oltre ad avvalersi di esperti di sicurezza informatica in loco che configurano, gestiscono e possono fornire una supervisione per quanto riguarda:
    • Sistemi di controllo dell'accesso
    • Sicurezza delle applicazioni
    • Monitoraggio continuo delle minacce
    • Convalida continua
    • Ridondanza dei dati
    • Cifratura dei dati in transito e in archivio
    • Protezione da eliminazione file di massa
    • Protezione della rete
    • Monitoraggio di accessi e attività sospette
  • Elevata disponibilità. Un sistema di gestione del database è perfetto per eseguire applicazioni che richiedono disponibilità affidabile. Un database gestito, in particolare uno nel cloud, può garantire una disponibilità di livello superiore tramite l'architettura e gli strumenti giusti. Scegli il tuo provider con attenzione, ma un database cloud gestito in modo errato può essere meno disponibile rispetto a un database on premise.
  • Costi operativi contenuti. I costi di manutenzione, protezione e supporto dell'infrastruttura diventano la supervisione del fornitore di servizi cloud che gestisce il sistema di gestione del database. Gli aggiornamenti e le aggiunte al data center, nonché la necessità di assumere specialisti per gestire la nuova infrastruttura, non saranno più il problema del budget. Con un servizio di database gestito, l'unico costo ricorrente viene ridotto a una sottoscrizione mensile con il fornitore di servizi selezionato.

In cosa consiste un database gestito?

  • Riduci la complessità dell'IT
    Un database gestito aiuta a centralizzare un'infrastruttura IT sotto un'unica piattaforma gestita da terze parti in grado di soddisfare le esigenze attuali e future in termini di scalabilità, disponibilità e carichi di lavoro.

  • Aumenta l'agilità
    Il database gestito correttamente può aiutarti a aumentare l'agilità della tua organizzazione, offrendo la potenza e la capacità di reagire più rapidamente alle condizioni in continua evoluzione. Ciò include la possibilità di eseguire lo scale-up automatico per soddisfare picchi di domanda o lo scale-down quando necessario.

  • Coltiva un nuovo ambiente per gli sviluppatori
    La trasformazione digitale inizia con piani per innovazioni e nuove applicazioni. La scelta di un provider di database completamente gestito che offre servizi automatizzati può eliminare le attività manuali che alcuni sviluppatori devono fare, dedicando più tempo alla risoluzione o all'attesa della risoluzione dei problemi dei team IT. Le organizzazioni possono introdurre nuovi prodotti sul mercato più rapidamente, grazie agli sviluppatori che hanno a disposizione quello che fanno meglio: lo sviluppo.

  • Ottimizza le prestazioni
    Affinché le organizzazioni possano ottenere un vantaggio competitivo, il database deve garantire prestazioni ottimali. Grazie a un database gestito da un provider di servizi di terze parti, la disponibilità, l'affidabilità e la scalabilità possono essere ottimizzate automaticamente e sincronizzate, a volte in modo istantaneo, anziché oin re, se si tratta di un database completamente gestito con servizi autonomi. Tuttavia, rivolgiti ai provider di database gestiti che asseriscono di offrire questa opportunità e assicurati di esaminare il materiale di riferimento.

  • Ottieni efficienza in termini di costi
    Quando il tuo reparto IT può fornire database scalabili e di cui eseguire il provisioning in base alle esigenze, la tua organizzazione risparmia denaro. Un database completamente gestito con servizi autonomi ottimizza i costi perché le organizzazioni pagano solo per una frazione di picco di scalabilità del carico di lavoro quando necessario.

Completamente gestito rispetto a gestito automaticamente

Un database completamente gestito viene amministrato dal provider, ma non da tutti i provider offrono servizi completamente gestiti. I clienti che collaborano con i provider di servizi di database completamente gestiti non devono monitorare, gestire o mantenere il proprio database nello stesso modo di un data center autogestito. La risoluzione di tutti i problemi e la sicurezza vengono gestite dal provider di servizi, insieme all'applicazione di patch e al tuning che richiede l'intervento manuale in ambienti autogestiti.

Selezione di un provider di servizi di database gestito

La scelta di un provider di servizi cloud per un database gestito si riduce a budget, tipi di dati e obiettivi. Inoltre, è ancora più importante considerare la reputazione del provider di database gestito nelle seguenti aree:

  • Funzionalità e obiettivi
    Un provider di database gestito deve avere una conoscenza approfondita delle esigenze dell'organizzazione in base all'impostazione corrente. Non ci dovrebbero essere sorprese. Le funzionalità del provider devono tenere conto dei tipi di dati di cui si esegue la migrazione in un database gestito, dell'accessibilità organizzativa e dell'attuale ambiente on premise.

  • Storie di successo dei clienti
    Considera i provider che hanno esperienza nel tuo settore specifico. Ad esempio, le organizzazioni dei servizi sanitari e finanziari dovrebbero cercare un provider di servizi di database gestito che abbia collaborato con altri nel proprio settore. La conoscenza del settore è un importante fattore di successo, che si ottiene solo con l'esperienza.

  • Gestibilità
    L'elasticità e la configurabilità di un database gestito sono motivi chiave per cui le organizzazioni scelgono fornitori di servizi di terze parti. Tuttavia, per garantire questo vantaggio, i servizi devono essere gestibili, sempre. Il provider offre accordi sul livello di servizio in termini di gestibilità per garantire la capacità di gestire, monitorare e modificare le risorse?

  • Prestazioni
    Non è sufficiente che un database gestito sia accessibile. Un database gestito dovrebbe essere eseguito in modo coerente secondo le aspettative. Considera i provider di servizi in grado di garantire o mantenere le prestazioni, anche se i carichi di lavoro variano in termini di volumi e tipi. Il database gestito ideale può eseguire un'ottimizzazione continua delle performance autonome, mentre i database meno gestiti richiederanno comunque la competenza dei clienti e l'ottimizzazione

  • Approccio basato sulla sicurezza
    Il rischio non è accettabile quando si tratta di sistemi di database. Assicurati che il tuo provider sia conforme a standard quali System and Organization Controls (SOC) 2 Type II, il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR, General Data Protection Regulation), le normative del Dipartimento dei servizi finanziari di New York (NYDFS) e 23 Codici, Regole e regolamenti New York (NYCRR) 500. Qualsiasi fornitore valutato deve essere in grado di rispettare questi standard rigidi.

  • SLA (Service-Level Agreement)
    Le organizzazioni richiedono molto di più della semplice disponibilità dal proprio database gestito. Le esigenze dei carichi di lavoro richiedono inoltre prestazioni coerenti e la possibilità di gestire, monitorare e modificare le risorse in esecuzione nel cloud, in qualsiasi momento. Cerca i provider che offrono SLA end-to-end che coprono prestazioni, disponibilità e gestibilità dei servizi.

  • Traccia record
    Cerca e fai domande. Qual è il record del provider quando si tratta di violazioni dei dati? Qual è la disponibilità e il tempo di attività del provider? In quanto tempo il provider è in grado di identificare i problemi e qual è lo standard del provider per la risoluzione di eventuali problemi, dai caricamenti e dai trasferimenti di file all'accesso?

Durante la valutazione dei provider di servizi di database gestiti, è sufficiente porre una domanda prima di prendere una decisione: cosa viene realmente gestito? Scopri quali sono i compromessi che la tua organizzazione deve adottare e se è necessario intervenire. Puoi chiedere a ogni provider qual è il livello di automazione e in che modo potrebbe influire sulla gestione e sulle operazioni IT della tua organizzazione. Considera i seguenti punti:

  • Gli aggiornamenti e le patch potrebbero essere automatizzati, ma il tuo dipartimento IT dovrà sospendere il database, che richiede tempo, competenze e pianificazione?
  • I database gestiti basati su cloud possono aumentare la scalabilità, ma possono imporre restrizioni ai carichi di lavoro o supportare solo le operazioni di lettura e non di scrittura.
  • Il tuning delle performance richiede molto tempo e competenze, ma molti fornitori di database gestiti basati su cloud si aspettano che l'utente e non il provider ottimizzi l'ambiente.

Poiché non tutti i provider di servizi di database gestiti offrono le stesse funzionalità, è necessario controllare con attenzione le informazioni che il provider gestirà e le azioni che la tua organizzazione dovrà intraprendere in sede.

Gestione del database e sviluppatori: una soluzione convergente

Oggi lo sviluppo contribuisce in modo prezioso alla crescita dell'azienda e, talvolta, riguarda lo sviluppo di applicazioni distribuite. Ciò potrebbe significare team separati che lavorano al proprio ritmo, utilizzando i propri strumenti, linguaggi, modelli di dati e molti database potenzialmente diversi per gestire servizi differenti. Gli sviluppatori preferiscono utilizzare i propri strumenti e dati in modo che possano fare quello che vogliono, usare quello che vogliono e velocizzare le operazioni.

Per l'organizzazione nel suo complesso, ciò presenta potenziali problemi. I dati presenti in silos separati creano incoerenze in tutta la scheda, rendendo più difficile ottenere insight utili. Sebbene gli sviluppatori operino sui propri progetti e scadenze, potrebbero non avere accesso ai dati che ne aiutano a consolidare il lavoro. Può essere dovuto a tipi di dati che non possono essere gestiti dal database o a incoerenze nell'accesso.

Un database gestito che offre funzionalità di sistema convergenti (su un database multimodello, multitenant e multicarico che supporta il modello di dati e il metodo di accesso che ciascun team di sviluppo desidera) supporta sia gli sviluppatori che le rispettive organizzazioni. Inoltre, contribuisce a ridurre i costi operativi. Ad esempio, gli sviluppatori che utilizzano JSON possono ottenere l'accesso ad altri database al di fuori dei propri dati in base al tipo di dati. Gli utenti non sono limitati a un solo modo di accedere ai propri dati; gli sviluppatori e altri utenti possono eseguire query sui dati JSON utilizzando SQL o possono utilizzare una query sul grafico per esaminare le relazioni e individuare le connessioni nei dati. Se gli sviluppatori devono modificare i modelli di dati, possono mantenere lo stesso database in un modello convergente. Insight più semplici per ottenere un processo decisionale più rapido a livello di organizzazione.

Perché dovresti prendere in considerazione un database autonomo

Oracle Autonomous Database offre i vantaggi descritti in precedenza e aiuta le aziende a migliorare le operazioni aziendali e ridurre i costi. Il servizio autonomo fornisce database ad alta disponibilità, configura e ottimizza per carichi di lavoro specifici, protegge i dati sensibili e ridimensiona automaticamente le risorse di computazione quando necessario. Oracle Autonomous Database riduce i costi operativi del 90% grazie a un database e un'automazione convergenti multimodello basati sul machine learning per una gestione completa del ciclo di vita.

Scopri in che modo Oracle Autonomous Database gestisce completamente e riduce i costi operativi.

Guarda un'introduzione a Oracle Autonomous Database