Nessun risultato trovato

La tua ricerca non ha prodotto risultati.

Comunicato stampa

Larry Ellison traccia la rotta per il futuro del cloud

Oracle presenta la Gen 2 del cloud Oracle: funzionalità autonome, sicurezza senza precedenti, grandi vantaggi in termini di prestazioni e costi

Oracle OpenWorld, San Francisco, Calif.—23 ottobre 2018


Oracle's Larry Ellison says Gen 2 Cloud is a highly secure platform for the enterprise.

Oracle's Larry Ellison says Gen 2 Cloud is a highly secure platform for the enterprise.

Nel keynote di apertura di Oracle OpenWorld,  Larry Ellison, executive chairman e CTO di Oracle, ha condiviso la sua visione per un cloud di seconda generazione, creato appositamente per le esigenze delle grandi aziende, più avanzato e più sicuro di qualsiasi altro cloud oggi disponibile sul mercato.

I cloud di prima generazione si basano su una tecnologia che ormai ha dieci anni. La Gen 2 del Cloud Oracle, invece, è progettata specificamente per aiutare le aziende a gestire in modo sicuro anche i carichi di lavoro più impegnativi; grazie alla sua architettura e alle sue funzionalità uniche, la nuova generazione di Oracle Cloud può offrire sicurezza, prestazioni e risparmi sui costi senza pari.  In più, Oracle Gen 2 Cloud è concepita per eseguire Oracle Autonomous Database, il primo e solo database autogestito disponibile sul mercato.

La Gen 2 del Cloud Oracle si basa su Oracle Cloud Infrastructure: un’infrastruttura che gestisce qualsiasi carico di lavoro enterprise in modo sicuro. Le offerte IaaS di Oracle supportano nativamente Oracle Autonomous Database e garantiscono livelli ancora più elevati di sicurezza core-to-edge, a protezione dei dati più critici.

Ellison ha parlato a lungo dello stato attuale della sicurezza informatica, che, ha detto, "non è abbastanza buono". Per affrontare questo problema di primaria importanza, Ellison ha annunciato l’introduzione di nuovi servizi di sicurezza Oracle Cloud Infrastructure altamente automatizzati, in grado di individuare e prevedere i rischi per aiutare a combattere le minacce. In questo modo la già impareggiabile sicurezza offerta da Oracle Cloud si rafforza ancora di più;  durante il suo keynote, Ellison ha spiegato come Oracle Autonomous Database sia in grado di analizzare le minacce ed applicare aggiornamenti di sicurezza durante l’esecuzione, aiutando a prevenire i cyberattacchi e i furti di dati.


Oracle founder Larry Ellison explains how the revolutionary Autonomous Database Cloud keeps your data safe.

Il CTO e Presidente di Oracle ha parlato anche di Oracle Autonomous Database, il database più diffuso e tecnologicamente avanzato al mondo. Si tratta di un database che rivoluziona il modo di operare con i dati, perché si gestisce, si ottimizza e si corregge in modo autonomo, permettendo agli utenti di innovare più velocemente affidandosi a una piattaforma estremamente sicura, che prevede un modello di pagamento a consumo.

Ellison ha presentato in anteprima nuove funzionalità per Autonomous Database, tra cui nuove opzioni di distribuzione tramite infrastruttura dedicata Exadata Cloud Infrastructure e Cloud at Customer.  I clienti potranno scegliere se implementare il proprio database autonomo su un’infrastruttura dedicata Exadata Cloud per isolare i carichi di lavoro, ottenendo sicurezza ed affidabilità ancora più elevate per le esigenze mission-critical; in alternativa, Oracle Autonomous Database Cloud at Customer rappresenta la scelta ideale per i clienti che, dovendo rispettare requisiti normativi specifici,  scelgono di non utilizzare un cloud pubblico ma desiderano godere di tutti i vantaggi di Oracle Autonomous Database restando nel perimetro del proprio data center.

Ellison ha anche condiviso con il pubblico i risultati dei test di benchmark, con alcune brevi dimostrazioni che hanno evidenziato l'enorme divario di prestazioni tra Oracle e Amazon.

I benchmark hanno messo a confronto Oracle Autonomous Database con le principali offerte di Amazon: Oracle Database su Amazon Relational Database Service (RDS), Amazon Aurora e Amazon Redshift.  Il confronto diretto ha anche mostrato come Oracle Autonomous Database sia in grado di continuare a funzionare senza interruzioni durante le operazioni di aggiornamento, evidenziando chiaramente la differenza tra i livelli SLA di affidabilità e disponibilità del 99,95% proposti da Amazon – che escludono la maggior parte delle cause di downtime pianificato e non pianificato – e le garanzie SLA del 99,995% proposte da Oracle.

Ecco alcune citazioni salienti dal keynote di Larry Ellison

  • “ L’obiettivo che ci siamo posti progettando la Gen 2 di Oracle Cloud è offrire una piattaforma sicura per eseguire tutto. Creare un cloud sicuro è facile da dire ma molto difficile da fare: è stato necessario rivedere in profondità l’architettura del nostro cloud”
  • “Abbiamo utilizzato  molte delle più recenti tecnologie di intelligenza artificiale e machine learning per trovare le minacce. Non avrete più le mani legate”
  • “Nel passaggio da una generazione computing all’altra, il nostro obiettivo è sempre stato quello di proteggere il vostro investimento in dati e applicazioni e rendere più semplice il passaggio alla generazione successiva. Lo abbiamo fatto con Gen 2 Cloud".
  • “Con Oracle Autonomous Database, non c'è niente da imparare e niente da fare, il che lo rende davvero facile da usare. Gli sviluppatori sono più produttivi, creano nuove applicazioni, fanno un lavoro migliore di analisi dei dati. Il vostro sistema è più affidabile. Non si arresta mai".

Prova Oracle Autonomous Database a titolo gratuito.


Informazioni di contatto
Simona Menghini
Oracle Italia
0224959.965 - 342-6989617
simona.menghini@oracle.com
Caterina Ferrara, Tania Acerbi, Viviana Viviani,
Christopher Rovetti

Prima Pagina
02 91339811
team.oracle@primapagina.it
About Oracle

Oracle Cloud offre delle suite complete di applicazioni in modalità SaaS (“Software as a Service”) per ERP (Enterprise Resource Planning), HCM (Human Capital Management) e CX (Customer Experience), oltre alla propria pluripremiata piattaforma database “Platform as a Service” (PaaS) e all’“Infrastructure as a Service” (IaaS), servizi erogati da data center diffusi nel mondo – nelle Americhe, in Europa e in Asia. Per ulteriori informazioni su Oracle (NYSE: ORCL), www.oracle.com.

Oracle OpenWorld

Oracle OpenWorld è la conferenza di business e tecnologia più importante del settore negli ultimi 20 anni e attira decine di migliaia di partecipanti di persona oltre a milioni di visitatori online. La conferenza aiuta le aziende a sfruttare il Cloud per crescita e innovazione e fornisce approfondite informazioni sui trend nel settore e sui successi ottenuti grazie alla tecnologia. Con centinaia di demo, dimostrazioni pratiche e spazi espositivi gestiti da più di 250 partner e clienti di tutto il mondo, Oracle OpenWorld è diventata la vetrina delle migliori tecnologie cloud, da Cloud Applications a Cloud Platform e Infrastructure. Per ulteriori informazioni, per registrarsi o assistere ai keynote di Oracle OpenWorld e altro, visitare www.oracle.com/openworld. Potete unirvi alla discussione su Oracle OpenWorld su Twitter.

Future Product Disclaimer

The preceding is intended to outline our general product direction. It is intended for information purposes only, and may not be incorporated into any contract. It is not a commitment to deliver any material, code, or functionality, and should not be relied upon in making purchasing decisions. The development, release, timing, and pricing of any features or functionality described for Oracle’s products may change and remains at the sole discretion of Oracle Corporation.

Forward-Looking Statements Disclaimer

Statements in this article relating to Oracle’s future plans, expectations, beliefs, and intentions are “forward-looking statements” and are subject to material risks and uncertainties. Such statements are based on Oracle’s current expectations and assumptions, some of which are beyond Oracle’s control. All information in this article is current as of October 22, 2018 and Oracle undertakes no duty to update any statement in light of new information or future events.

Trademarks

Oracle and Java are registered trademarks of Oracle and/or its affiliates. Other names may be trademarks of their respective owners.


Parla con un Contatto con la stampa

Simona Menghini

  • 0224959.965 - 342-6989617

Caterina Ferrara, Tania Acerbi, Viviana Viviani,
Christopher Rovetti

  • 02 91339811