Spiacenti, impossibile trovare dei risultati che corrispondono alla tua ricerca.

È consigliabile provare quanto segue per riuscire a trovare quello che stai cercando:

  • Controlla l'ortografia della ricerca per parola chiave.
  • Utilizza sinonimi per la parola chiave digitata, ad esempio prova “applicazione” anziché “software”.
  • Inizia una nuova ricerca.

Che cos'è la gestione dei requisiti?

La gestione dei requisiti è il processo attraverso il quale le aziende definiscono, gestiscono, verificano e convalidano le idee e soddisfano le necessità degli stakeholder in ogni fase del ciclo di vita del prodotto, dall'ideazione fino allo sviluppo e alla commercializzazione.

Che cos'è un software di gestione dei requisiti?

Un software di gestione dei requisiti è una soluzione che può aiutarti a mappare i requisiti alla progettazione di un concetto e a determinare durante le fasi iniziali di un ciclo di vita del prodotto, se i requisiti sono raggiungibili e offrono la capacità di acquisire e mitigare i rischi associati all'adempimento degli obblighi. Se usato bene, le aziende possono utilizzare il software di gestione dei requisiti per garantire che i progetti e i lanci di prodotti soddisfino le funzionalità desiderate dei clienti e gli obiettivi prefissati, facendo sì che tutto, dall'ideazione alla commercializzazione, sia uno sforzo collaborativo tra team interfunzionali e per acquisire, arricchire e gestire i requisiti e la tracciabilità dei requisiti tra diverse aree di progettazione e test dettagliati.


Avvalendoti di un approccio obsoleto e manuale per la gestione dei requisiti, rischi di avere processi di definizione, verifica e convalida dei requisiti non standard, che alla fine compromettono la competitività, ti fanno sprecare tempo, budget e risorse e aumentano il rischio di mancata fornitura di funzionalità critiche ai clienti. Incorporando l'ingegneria dei sistemi lean nei processi di innovazione, sviluppo e commercializzazione, puoi valutare rapidamente lo stato di evasione dei requisiti e la disponibilità dei prodotti, adattarti e rispondere più rapidamente ai mercati e migliorare le prestazioni aziendali.

Un software PLM moderno integra funzionalità di gestione dei requisiti per aiutarti a semplificare e ottimizzare il tuo approccio all'ingegneria dei sistemi lean in una vasta gamma di processi, ruoli e settori aziendali. Grazie a Oracle Fusion Cloud Product Lifecycle Management, puoi definire, gestire e tracciare rapidamente i requisiti attraverso l'intero ciclo di vita del prodotto e consentire alla tua organizzazione di accelerare il time-to-market, aumentare la soddisfazione dei clienti, migliorare i tassi di successo e ridurre i costi complessivi.

Leggi l'e-book: Scopri come i software PLM supportano la gestione dei requisiti (PDF)

Quali sono gli impatti di una gestione inadeguata dei requisiti

Poche aziende hanno adottato un processo dedicato per la gestione dei requisiti. Ancora meno applicano le best practice di ingegneria dei sistemi lean trasformazionali in modo efficiente ed efficace. Queste aziende stanno acquisendo e comunicando i loro requisiti utilizzando un approccio basato su documenti disconnessi, in cui i requisiti critici vengono distribuiti su documenti, fogli di calcolo, presentazioni, drive condivisi, e-mail e persino carta. Visibilità, tracciabilità, collaborazione, controllo dei requisiti e analisi dell'impatto soffrono di conseguenza e l'approccio obsoleto può causare un time-to-market più lento, prodotti non di successo, aumento dei costi da cicli sprecati e perdita di ricavi.

Gestione dei requisiti con un software PLM moderno

Man mano che la complessità aziendale e della supply chain aumenta, l'ingegneria dei sistemi lean, abilitata dalla gestione moderna dei requisiti, diventa una parte fondamentale del processo che va dall'ideazione alla commercializzazione (I2C). I metodi manuali per acquisire, comunicare e gestire le modifiche ai requisiti non possono stare al passo con le esigenze aziendali di oggi. Solo le soluzioni basate su cloud completamente integrate possono distribuire simultaneamente requisiti scomposti, verificati e convalidati collegati alle informazioni sui prodotti a tutti gli stakeholder nel corso dell'intero ciclo di vita del prodotto.

Oracle Cloud Product Lifecycle Management adotta un approccio sistematico per la gestione dell'intero ciclo di vita di un prodotto, dalla selezione e dalla trasposizione delle idee, dei requisiti e dei concetti migliori in portfolio e progetti di sviluppo fino al processo di sviluppo e rilascio dei prodotti ed ai processi relativi alla supply chain e alla commercializzazione delle vendite.

CIMdata, leading PLM analyst

Software integrato di Product Lifecycle Management e Supply Chain Management

Senza tracciabilità end-to-end, dalla definizione dei requisiti iniziali ai risultati dei test finali, i progetti vanno fuori strada e le aziende sprecano risorse per fornire le soluzioni sbagliate. Molte aziende ritengono che le soluzioni e i fogli di calcolo sviluppati internamente (il loro approccio tradizionale e predefinito) siano inadeguati. Con il software di gestione dei requisiti di Oracle, puoi associare e valutare rapidamente i requisiti rispetto alle progettazioni concettuali per garantire che i progetti soddisfino i criteri tecnici di destinazione. Attraverso il digital threading dei processi di gestione dei requisiti nel concetto, nella progettazione, nello sviluppo, nella commercializzazione, nel supporto e nella fine del ciclo di vita, le aziende dispongono di un sistema tracciabile di archiviazione e possono garantire il raggiungimento degli obiettivi di ciascun prodotto.

 

Attraversare il divario tra le idee e i requisiti:

"Abbiamo bisogno di un processo più efficiente per acquisire e comunicare/tradurre le esigenze dei clienti e del mercato in requisiti tecnici per garantire che ogni requisito fondamentale driver di valore sia stato raggiunto".

Tracciabilità, verifica e convalida di requisiti/test:

"Dobbiamo avere una tracciabilità dell'ingegneria dei sistemi accurata e affidabile che convalidi e verifichi l'esecuzione dei test per gestire meglio i rischi e raggiungere i requisiti normativi".

Ingegneria dei sistemi lean:

"Dobbiamo eseguire la progettazione e lo sviluppo dei prodotti in modo più efficiente integrando i requisiti hardware, elettrici e software utilizzando metodi agili/scrum forniti con cicli di progettazione brevi e iterativi".

Riutilizzo dei requisiti:

"Vogliamo sfruttare e riutilizzare requisiti, test e architetture di sistema precedenti per ridurre il tempo necessario per commercializzare design iterativi o nuovi prodotti".

Dirigenti di livello C (CEO, CFO, CTO e CIO):

"Aiutami ad aumentare la probabilità di successo e redditività per ogni nuova offerta di prodotti. Abbiamo bisogno di una visibilità più rapida e migliore sulla nostra capacità di soddisfare requisiti critici di mercato, eliminare gli sprechi e ridurre il time-to-market".

Professionisti di design e development management (VP engineering, VP development, chief architect and chief systems engineer):

"Aiutami a sistematizzare le best practice di ingegneria dei sistemi lean nella gestione dei requisiti, nella gestione dei test e nell'architettura dei sistemi al fine di aumentare la produttività e gestire la portata".

Product e project manager (chief systems engineer e chief architect):

"Aiutami a ottenere un'unica fonte di informazioni affidabili per l'acquisizione dei requisiti, la collaborazione, l'analisi della portata, la gestione delle modifiche, la verifica e l'evasione per ridurre al minimo gli sprechi e massimizzare l'uso delle nostre risorse".

Tecnici progettisti e membri del team:

"Aiutami a fornire un ambiente collaborativo in cui i team possono interpretare ed esaminare correttamente ogni requisito, comunicare e rilevare i rischi e le decisioni relative alla portata e relazionarsi con la progettazione finale, affinché non ci siano problemi di soddisfazione dei requisiti".

Scienze biologiche:

"L'aumento dei requisiti normativi (in distribuzioni geografiche estese) ha creato problemi di compliance mentre le aziende sviluppano nuovi prodotti per soddisfare le esigenze dei pazienti non soddisfatte. I problemi alla compliance possono rivelarsi costosi, quindi è fondamentale identificare e mitigare i rischi nel processo di sviluppo".

High tech:

"Assicurarsi che la voce del cliente sia ascoltata e preservata attraverso il processo di progettazione del prodotto è diventato un prerequisito per rimanere competitivi e rispondere in modo più accurato ai requisiti hardware e software sempre più complessi dei clienti, normativi e basati sul mercato. Per garantire una definizione e un'esecuzione coerenti del ciclo di vita dei requisiti di progettazione, test e convalida, la gestione unificata dei requisiti è essenziale".

Produzione industriale:

"L'Internet of Things (IoT) sta giocando un ruolo sempre più importante nel segmento di mercato della produzione industriale. Per evitare la ricreazione di strumenti e dispositivi già specificati e implementati, i requisiti e il riutilizzo dei test sono d'obbligo. Di conseguenza, i requisiti avanzati e la gestione dei test sono ora fondamentali per i livelli di integrazione".

Beni di largo consumo:

"La co-creazione di clienti e fornitori riduce i cicli di prodotti, migliora il time-to-market e riduce i problemi ai prodotti. La gestione e il riutilizzo centralizzato di requisiti, test e informazioni sui prodotti migliora la qualità dei prodotti e la soddisfazione dei clienti; i nuovi prodotti sviluppati rispecchiano in modo accurato la voce e le esigenze del cliente".

Settore aerospaziale e della difesa:

"Dato il massiccio consolidamento del settore, sovrapposto sulle supply chain estese con lunghi lead time, l'innovazione è diventata ancora più impegnativa da portare a compimento. Senza un'ingegneria dei sistemi lean e altamente efficiente in tutta l'architettura dei requisiti e delle soluzioni di test, è molto più difficile e dispendioso in termini di tempo raggiungere la crescita dei ricavi e ridurre al minimo gli sprechi".

Casi d'uso per la gestione dei requisiti

Trasforma le idee da requisiti a prodotti commercializzati

I requisiti tecnici in genere provengono da diverse fonti all'interno dell'azienda. Data la quantità di cambiamento e variabilità che possono esistere nel tradurre un'idea di alto livello o un requisito di marketing in requisiti tecnici e dettagli di progettazione che durano durante tutto il ciclo di vita di un articolo, c'è una grande probabilità che un'architettura di sistema errata non venga notata, causando tempi di commercializzazione più lunghi, informazioni sui prodotti imprecise e una scarsa customer experience.

I requisiti semplificati, la gestione dei test e l'architettura dei sistemi offrono un ambiente unificato e governato in cui tutti i principali stakeholder, sia interni che esterni, possono impegnarsi nell'ingegneria dei sistemi lean. È la scelta ideale per un portale cloud o basato su Web a architettura aperta, in quanto consente il controllo dei dati da qualsiasi luogo, in qualsiasi momento, da qualsiasi dispositivo e da qualsiasi processo. Un unico repository PLM garantirà che i dati relativi alle richieste dei prodotti siano coerenti con i controlli integrati e le convalide delle regole aziendali, affinché i processi e le best practice dei sistemi lean siano regolati in tempo reale. Ciò significa che sei pronto a rilasciare un nuovo prodotto più rapidamente in più canali di vendita, avendo la certezza che le informazioni precise sul prodotto sono state utilizzate e verranno fornite.

Riutilizzo dei requisiti

Oggi, una percentuale di nuovi prodotti che va dal 60 all'80% è disponibile come opzione e variante di design precedenti. A seconda del settore, la maggior parte dei nuovi contributi provengono dai software, mentre settori quali il meccanico, l'elettrico, il packaging, il regolamentare e così via hanno un tasso di cambiamento più lento. Più efficace è un'organizzazione nel riutilizzare manufatti di progettazione e sviluppo, più rapidamente nuovi prodotti verranno commercializzati e meno scarti e sprechi verranno fatti. Eppure molte organizzazioni non stanno riscontrando i vantaggi che si aspettavano dal riutilizzo a causa di una mancanza di disciplina nell'ingegneria dei sistemi.

Una moderna soluzione basata su cloud per la gestione dei test offre molti modi per consentire agli utenti interni ed esterni di fornire e ricevere dati mediante una vasta gamma di dispositivi e da diverse origini. Questi processi non solo sono automatizzati nel cloud, ma garantiscono anche convalide continue delle regole aziendali e verifica dei dati in modo che tutte le parti possano convalidare le informazioni che forniscono e garantirne l'autenticità. Ciò consente alla tua azienda di sfruttare i cicli di miglioramento continuo perché non stai creando nuovi requisiti, test e architetture di sistema quando ne esistono già di adeguati.

Requisiti, tracciabilità del test, verifica e convalida

A causa dei processi di progettazione manuale e inefficiente, i prodotti vengono spesso commercializzati in ritardo e vengono costellati da requisiti e informazioni sui test errati, obsoleti o incompleti. Ciò porta alla perdita nelle vendite, all'insoddisfazione dei clienti e all'aumento dei costi operativi.

Per promuovere un processo semplificato di ingegneria dei sistemi che includa la capacità di verifica e convalida, le organizzazioni hanno bisogno di una tracciabilità completa (dai requisiti ai test). Avere una soluzione di ingegneria moderna nel cloud permette alle aziende di poter eseguire tutto il loro processo I2C del prodotto utilizzando requisiti affidabili e aggiornati e specifiche di test, il che a sua volta permette loro di ridurre la latenza. Ciò si traduce in un rapido successo accelerando il time to market e offrendo all'organizzazione un vantaggio competitivo in un mercato dinamico.

Ingegneria dei sistemi lean

Le aziende di oggi affrontano la sfida di fornire ai clienti prodotti di qualità e accurati con cicli sempre più brevi. Per essere al passo con le elevate aspettative dei clienti, le aziende devono progettare prodotti in modi più snelli ed efficienti in modo da migliorare il time-to-market e i costi di controllo.

Un'efficace capacità di progettazione dei sistemi lean consente una verifica e una convalida complete e affidabili. Come? Attraverso studi commerciali più efficienti, analisi dell'impatto, decisioni sugli acquisti e mitigazione dei rischi nel percorso critico, che utilizzano le modalità di errore e l'analisi dei rischi.

In che modo la gestione dei requisiti supporta il tuo ruolo lavorativo

Gestione dei requisiti per i dirigenti

Per raggiungere risultati ottimali, devi digitalizzare rapidamente tutti gli aspetti del tuo business. I team di dirigenti hanno bisogno di sistemi accurati: creare dati per prendere decisioni aziendali chiave negli ambienti dinamici per introdurre nuovi prodotti e aumentare la redditività.

Sfruttare i requisiti e la gestione dei test ti consentirà di sfruttare le informazioni sui prodotti per adattarsi costantemente alle mutevoli condizioni del mercato e aumentare ricavi e profitti. Quando massimizzi gli investimenti esistenti, scegliendo le idee migliori da convertire in prodotti (e semplificando nel contempo la perdita), puoi permettere al tuo business di innovare e promuovere contemporaneamente trasformazioni significative dei processi aziendali.

Gestione dei requisiti per lo sviluppo e l'ingegneria dei prodotti

È necessario abilitare lo sviluppo di nuovi prodotti senza interruzioni di business. Un vantaggio straordinario di una soluzione di gestione dei requisiti e dei test integrata nel cloud è la possibilità di creare un ambiente pulito e accurato per la convalida e la verifica dei requisiti, ottenendo al contempo gli elementi chiave dell'architettura del sistema. Ciò significa che i professionisti di ingegneria tecnica possono aiutare l'azienda a ricavare valore aziendale immediato da pratiche di ingegneria di sistemi lean che consentono un time-to-market più rapido, riducendo al minimo sprechi e avanzi. Quando la tua azienda decide di effettuare la transizione al cloud, ovvero ai processi di ingegneria dei sistemi e alle best practice, i team di sviluppo possono trarre vantaggio dai dati condivisi sull'architettura di schema/soluzione. Al contempo, il cloud ti permette di creare nuove integrazioni per eseguire processi end-to-end su un unico livello di integrazione. I professionisti di progettazione e sviluppo saranno in grado di sfruttare nuove funzionalità per la gestione dei requisiti senza dover aggiornare lo sviluppo software o i sistemi ERP esistenti, per cui non vi sarà senza alcuna interruzione dei processi aziendali o delle best practice.

Gestione dei requisiti per i product e project manager

In qualità di product manager, devi stabilire rapidamente se i tuoi nuovi prodotti sono commercialmente redditizi e possono essere consegnati entro il budget, la disponibilità delle risorse ed i programmi previsti. Controllare la gestione dei requisiti accelererà lo sviluppo del prodotto dall'ideazione alla commercializzazione, semplificherà l'approccio all'introduzione di nuovi prodotti e aumenterà la probabilità di lanci di prodotti di successo.

Una piattaforma unificata di soluzioni basate su cloud per requisiti, test e architettura dei sistemi allinea innovazione e commercializzazione adottando un approccio olistico per introdurre il giusto nuovo prodotto o servizio entro i tempi e il budget previsti. Processi semplificati come studi di mercato, analisi degli impatti, decisioni di acquisto e gestione dei rischi relativi al percorso critico migliorano l'efficienza e l'efficacia dell'introduzione di nuovi prodotti.

Una soluzione di gestione dei requisiti nel cloud consente ai responsabili dei prodotti di collaborare in anticipo nel processo di progettazione e commercializzazione dei prodotti per garantire massima creatività, verifica, convalida e ottimizzazione in modo da rilasciare il prodotto o il servizio migliore e più competitivo. Tramite la visibilità sul processo aziendale, è possibile prendere le decisioni migliori per lo sviluppo dei prodotti e l'esecuzione rapida dei pivot, quando necessario.

Per quelle organizzazioni che non hanno una soluzione PLM (product lifecycle management) dedicata, una soluzione di gestione dei requisiti può essere la fonte iniziale dei dati relativi ai nuovi prodotti, offrendo il livello di governance, controllo e visibilità necessario per definire i nuovi prodotti in modo efficiente.

Gestione dei requisiti per i tecnici progettisti

I tecnici progettisti e i membri del team devono mantenere l'accuratezza delle informazioni sui prodotti per potenziare i sistemi fondamentali. In presenza di centinaia di attributi potenzialmente necessari per rendere operativo un prodotto e migliaia di luoghi in cui gli errori possono propagarsi all'interno del sistema, c'è bisogno di requisiti o gestione dei test ed e hub di architettura dei sistemi per mantenere informazioni accurate e ridurre costosi scarichi dai progetti in fase di rielaborazione.

Con la solida base della progettazione dei sistemi lean nel cloud, puoi eseguire i tuoi processi aziendali e le best practice end-to-end principali. Grazie a un'architettura moderna a soluzione singola, puoi mantenere visualizzazioni accurate della readiness delle versioni che determinano le decisioni di investimento in nuovi prodotti con i tempi giusti per gli intervalli di mercato.

In che modo la gestione dei requisiti supporta il settore

Gestione dei requisiti per le scienze biologiche

Questo settore sta affrontando sfide uniche derivanti da una regolamentazione severa e da lunghi cicli di sviluppo dei prodotti che comportano ingenti investimenti in ricerca e sviluppo. Ad esempio, il costo di commercializzazione di nuove medicine è aumentato in modo esponenziale negli ultimi decenni. Tutti i requisiti (relativi alle normative, all'imballaggio, alle esigenze dei pazienti, all'uso previsto e al design) devono essere gestiti da una soluzione di gestione dei sistemi o dei requisiti verificabile, tracciabile, sicura e dichiarabile.

Con l'ingegneria dei sistemi lean e la gestione dei requisiti, le aziende di dispositivi medici possono definire chiaramente i requisiti di prodotto. Ciò consente loro di monitorare le esigenze dei pazienti al dispositivo medico risultante e alla progettazione terapeutica, e successivamente di testare casi e risultati dei test. I requisiti e la gestione dei test fungono da hub di informazione centrale per tutto lo sviluppo e l'esecuzione della raccolta, della verifica, della convalida, del monitoraggio e della tracciabilità dei dati richiesti in questo settore altamente regolamentato. L'obiettivo è aiutare a produrre medicinali e dispositivi migliori che aiutino le persone a vivere vite più lunghe, più sane e più attive.

Grazie a una soluzione moderna di gestione dei requisiti, le aziende di scienze biologiche creano architetture di soluzioni scalabili e sicure, a vantaggio delle normative ottimizzate e globali sulla registrazione del mercato. L'ingegneria di sistemi di prodotti lean offre alle aziende farmaceutiche una visione unica di come gli ingredienti delle formulazioni verranno acquistati a livello globale e regolamentati in tutta la supply chain. Per sostenere la registrazione globale del mercato e garantire il mantenimento degli standard normativi durante tutto il processo di sviluppo, le aziende farmaceutiche devono garantire che i requisiti di imballaggio primari siano gestiti in parallelo ai requisiti globali del prodotto.

Impatti dell'ingegneria dei sistemi lean sulle scienze biologiche

  • Processo strutturato per monitorare le aspettative dei pazienti
  • Miglioramento del processo decisionale per il design del prodotto, le esigenze e i desideri
  • Riduzione dei cicli di sviluppo
  • Miglioramento della qualità della documentazione di design di sviluppo dei dispositivi
  • Dati esistenti utilizzati per supportare le strategie della piattaforma
  • Tracciabilità ottimizzata fornendo il framework per la convalida e la verifica

Gestione dei requisiti per l'high tech

Questo settore si trova di fronte a una forte pressione per promuovere rapidi cicli di innovazione, introdurre rapidamente nuovi prodotti e avere diritto al mercato. La crescita è guidata organicamente attraverso il rilascio di nuovi prodotti all'avanguardia, attraverso acquisizioni e/o il passaggio a nuovi mercati geografici. I prodotti delle aziende high-tech stanno diventando sempre più complessi e sono guidati da IoT, aziende basate su modelli, progettazione dei sistemi basata su modelli, digital twin e altre principali pratiche di supply chain management (SCM).

Per essere al passo con le aspettative dei consumatori più elevate, le aziende devono investire in una soluzione di gestione di sistemi e requisiti nel cloud. L'ingegneria dei sistemi offre un'esecuzione più efficiente di I2C, dall'innovazione fino allo sviluppo, al rilascio e alla commercializzazione dei prodotti. Una soluzione moderna di gestione dei requisiti si integra perfettamente con l'innovazione e con le successive piattaforme di sviluppo dei prodotti, soluzioni di sviluppo del software e architetture di soluzioni PLM/PDM (product lifecycle management/product development management) che forniscono informazioni sui nuovi prodotti nelle fasi iniziali del ciclo di vita del prodotto. I requisiti moderni e le soluzioni di test garantiscono che a tutti gli stakeholder vengano consegnate informazioni sui prodotti accurate e arricchite. La verifica e la convalida dei dati sono essenziali per prevenire costosi ordini di modifica tecnica, prodotti scartati o (negli scenari peggiori) prodotti di scarsa qualità che entrano sul mercato, dato che un unico problema di qualità può causare il fallimento di un'intera linea di prodotti.

Impatti dell'ingegneria dei sistemi lean sull'high tech

  • Processo strutturato per stabilire requisiti che possono essere testati e convalidati
  • Miglioramento del processo decisionale per il design del prodotto, le esigenze e i desideri
  • Riduzione dei cicli di sviluppo
  • Utilizzo di dati esistenti per supportare procedure di design lean
  • Rischio ridotto attraverso la tracciabilità, dai requisiti iniziali decomposti e soddisfatti dalla progettazione all'implementazione e ai test

Gestione dei requisiti per la produzione industriale

Questo settore consente lo sviluppo di flussi I2C di sviluppo di prodotti che cercano di nuovi modelli di interazione (cloud, mobile, IoT, social network, analytics e così via) per mantenere le funzionalità all'avanguardia. A causa della complessità intrinseca della produzione industriale le supply chain, l'innovazione, lo sviluppo dei prodotti, il project management e la commercializzazione dei prodotti deve essere perfettamente allineata dall'inizio alla fine.

L'ingegneria dei sistemi lean (abilitata dai requisiti moderni e dalla gestione dei test) semplifica i processi di produzione industriale sincronizzando le informazioni attraverso l'innovazione, lo sviluppo del prodotto, il rilascio e la commercializzazione. Una soluzione moderna per la gestione dei requisiti può unificare e standardizzare i processi di progettazione. Man mano che i prodotti maturano durante tutto il loro ciclo di vita, una soluzione appropriata nel cloud garantisce che i dati siano regolamentati, verificati, convalidati, condivisi e arricchiti, in modo che i dati non validi non possano passare alle operazioni di produzione e supply chain a valle.

Impatti dell'ingegneria dei sistemi lean sulla produzione industriale

  • Processo strutturato per monitorare le aspettative dei pazienti
  • Miglioramento del processo decisionale per il design del prodotto, le esigenze e i desideri
  • Riduzione dei cicli di sviluppo
  • Miglioramento della qualità della documentazione di design di sviluppo dei dispositivi
  • Dati esistenti utilizzati per supportare le strategie della piattaforma
  • Tracciabilità ottimizzata fornendo il framework per la convalida e la verifica

Gestione dei requisiti per i beni di largo consumo (consumer packaged goods, CPG)

Questo settore, più di ogni altro, deve occuparsi dell'ampio volume di opzioni e variazioni dei prodotti che produce. Aumentare le normative e i controlli di qualità significa che le aziende hanno bisogno di una soluzione sistematica per i requisiti e la gestione dei test che fornisca controlli e governance rigorosi dei cambiamenti, garantendo una maggiore soddisfazione del cliente. Il settore CPG deve inoltre essere in grado di riutilizzare in modo efficiente i requisiti precedenti e i test, affinché non 'scopra l'acqua calda'.

Un'applicazione gestione dei sistemi lean e dei requisiti nel cloud aiuta a gestire centralmente tutti gli aspetti dei requisiti e dei test, distribuendo dati coerenti e accurati in formati specifici dei canali. Grazie a una soluzione moderna di progettazione dei sistemi lean, le aziende CPG (soprattutto le aziende in rapido movimento) definiscono i requisiti dei prodotti in un ambiente flessibile e dinamico in modo da garantire il rispetto delle esigenze del mercato, delle confezioni e dei requisiti dei prodotti. La velocità e il time-to-market sono aspetti fondamentali per questo settore e poiché i dati relativi a requisiti e test si trovano nel cloud, le aziende possono accedervi da qualsiasi luogo per garantire che vengano commercializzati più rapidamente e ridurre i processi manuali e l'immissione dei dati che possono portare a errori e aumentare i costi indiretti. Questi dati fondamentali possono essere riutilizzati per ridurre ulteriormente il time-to-market e ridurre al minimo la quantità di scarti/rifiuti.

Impatti dell'ingegneria dei sistemi lean sui beni di largo consumo

  • Processo flessibile e dinamico per stabilire i requisiti
  • Miglioramento del processo decisionale per il design del prodotto, le esigenze e i desideri
  • Riduzione dei cicli di sviluppo
  • Dati esistenti sfruttati per supportare procedure di design lean
  • Costi controllati mediante il monitoraggio continuo dei dati sui prodotti
  • Rischi di compliance ridotti a causa della tracciabilità dei requisiti iniziali decomposti e soddisfatti dalla progettazione e legati alla produzione

Gestione dei requisiti per il settore aerospaziale e della difesa

Questo settore incoraggia costantemente le procedure di progettazione che cercano nuovi modelli di interazione (azienda basata sui modelli, IoT, gemelli digitali e così via) per mantenere funzionalità all'avanguardia. Le aziende del settore aerospaziale e della difesa si trovano di fronte a prodotti elettromeccanici sempre più complessi che devono essere eseguiti in ambienti che non possono essere facilmente serviti. Il sistema completo in fase di progettazione ha molte parti interconnesse e interdipendenti che devono essere intese durante il processo di progettazione e sviluppo. A causa di ciò, ottenere il prodotto giusto da commercializzare presuppone che i requisiti siano definiti, gestiti, decomposti, tracciati e testati chiaramente.

Una piattaforma cloud per l'ingegneria dei sistemi lean consente una collaborazione per la progettazione a livello di sistema tramite la definizione dei sottosistemi e per l'implementazione e i test tra gli stakeholder provenienti da più discipline (meccanico, elettrico, software e sistemi/test). La piattaforma Oracle offre una tracciabilità unica dalla distinta base del PLM ai processi e alle pratiche di ingegneria dei sistemi. La capacità di gestire i requisiti nelle fasi iniziali, il loro collegamento e la loro tracciabilità attraverso la loro creazione di istanze nel PLM è essenziale per supportare le best practice di ingegneria dei sistemi. La piattaforma cloud di Oracle consente l'inserimento dei requisiti nei processi a valle per ridurre i tempi del ciclo di progettazione, ridurre i costi e aumentare la qualità del prodotto.

Impatti dell'ingegneria dei sistemi lean sul settore aerospaziale e della difesa

  • Redazione di requisiti standardizzati e consolidati
  • Aumento della qualità dei prodotti grazie a visualizzazioni complete sulla disponibilità dei prodotti per tenere traccia della copertura dei requisiti
  • Dati esistenti sfruttati per supportare procedure di progettazione lean e il riutilizzo dell'IP
  • Rischio ridotto grazie alla tracciabilità dei requisiti iniziali che vengono decomposti e soddisfatti dalla progettazione e collegati all'implementazione e ai test
  • Possibilità di analizzare l'impatto delle modifiche ai requisiti rispetto agli artifact richiesti

Inizia ad utilizzare Oracle Cloud PLM

Semplifica e modernizza le pratiche di gestione dei requisiti con una soluzione semplificata ed efficiente che aiuta la tua organizzazione a sviluppare prodotti e servizi di alta qualità. Evita di aggiungere complessità all'infrastruttura IT e alla supply chain, grazie a un approccio moderno alla gestione dei requisiti che migliora i tassi di successo dei progetti e rispetta le aspettative di clienti e mercati. Oracle Cloud PLM integra in modo univoco la gestione dei requisiti durante tutto il processo di progettazione del sistema, dall'ideazione alla definizione di concetti, sviluppo dei prodotti, test, qualità, sourcing e commercializzazione dei prodotti della supply chain. La tecnologia moderna integrata ti consente di coordinare e collaborare con i team di sviluppo dei requisiti interni ed esterni. Ottieni una maggiore visibilità su tutte le discipline per ottimizzare i trade-off legati alla progettazione, eseguire analisi sugli impatti e misurare il valore strategico.

Con Oracle Cloud PLM puoi:

  • Migliorare il time-to-market semplificando la definizione, la gestione, la verifica e la convalida dei requisiti.
  • Diminuire i costi di sviluppo dei prodotti riducendo la riprogettazione e migliorando l'efficienza, l'agilità e l'esecuzione dei progetti di sviluppo dei nuovi prodotti e la capacità di identificare rapidamente gli errori.
  • Ridurre le spese relative ai prodotti e i rischi di non conformità, evitando la mancanza di chiarezza delle consegne tra tutte le parti interessate e mantenendo tutti aggiornati.
  • Aumentare collaborazione e produttività con un'unica soluzione connessa per gestire il processo di gestione dei requisiti end-to-end.
  • Evitare mancati lanci di prodotti, danni al brand e proiezioni di mercato scarse offrendo il prodotto giusto al momento giusto.