Spiacenti, impossibile trovare dei risultati che corrispondono alla tua ricerca.

È consigliabile provare quanto segue per riuscire a trovare quello che stai cercando:

  • Controlla l'ortografia della ricerca per parola chiave.
  • Utilizza sinonimi per la parola chiave digitata, ad esempio prova “applicazione” anziché “software”.
  • Inizia una nuova ricerca.
Sviluppa applicazioni Java con Oracle Database

Sviluppa applicazioni Java con Oracle Database

Usare il JDBC, l'Universal Connection Pool (UCP) ed il JVM incorporato (OJVM) tramite articoli tecnici, white paper, esempi di codice, domande frequenti ed altro ancora.

Mostrami come

Introduzione a JDBC

Connettiti ad ATP con JDBC

JVM incorporata nel database (OJVM)

JVM incorporata nel database (OJVM)

 

Funzionalità JDBC e UCP

Sia sul cloud che on-premise, lo sviluppo di applicazioni Java con Oracle Autonomous Database è semplice e veloce. Gli sviluppatori Java possono sfruttare le funzionalità più recenti, come Oracle Autonomous Database, ottimizzazione automatica delle prestazioni, elevata disponibilità, elaborazione in-memory e database pluggable per la progettazione e lo sviluppo di applicazioni affidabili, scalabili e altamente performanti. I driver JDBC di Oracle Database 19c  e 18c presentano un nuovo file di proprietà (ojdbc.properties) insieme ad alcune altre funzionalità che semplificano la connessione all'Autonomous Transaction Processing (ATP) e all'Autonomous Data Warehousing (ADW).

Standard di Java Supporta JDK15, JDK14, JDK13, JDK12, JDK11, JDK10, JDK9, JDK8 e conforme a JDBC 4.3 e JDBC 4.2 tramite il driver JDBC (ojdbc11.jar (solo 21c), ojdbc10.jar (solo 19c) e ojdbc8.jar) e Universal Connection Pool (ucp.jar). Estensioni JDBC Reactive - Un insieme di metodi che estendono lo standard JDBC a offrono accesso asincrono al database.
Connessione
Easy Connect Plus per connessioni TCPS più semplici e proprietà di connessione di passaggio (solo 19c); nuovo file ojdbc.properties per impostare le proprietà di connessione; diversi modi per impostare TNS_ADMIN; impostazione del certificato del nome di dominio (DN) del server' come proprietà di connessione; supporto della nuova proprietà del portafoglio (my_wallet_directory)
Performance Reactive Streams Ingest (RSI) per lo streaming dei dati nell'Oracle Database (solo 21c); manager della connessione di Oracle (CMAN) in modalità traffic director (CMAN-TDM)
Scalabilità Fonte di dati Java per l'accesso a database partizionati. Affinità dei dati Oracle RAC; condivisione di API di routing per i livelli intermedi; pool condiviso per database multi-tenant e partizionati; e bilanciamento del carico di runtime (RLB)
Alta disponibilità TAC (Transparent Application Continuity, Continuità dell'applicazione trasparente);  supporto di classi concrete con AC (Application Continuity, Continuità dell'applicazione); AC con DRCP; supporto FAN; e TG (Transaction Guard, Protezione della transazione)
Sicurezza Risoluzione automatica del provider (OraclePKIProvider); supporto per il Key Store Service (KSS); supporto proxy HTTPS; supporto TLSv1.2; Kerberos, Oracle Wallet e JKS
Tipi di dati Supporto per il nuovo tipo di dati JSON. Accessibilità ad array associativi PL/SQL; Oracle REF CURSOR come parametro IN bind; e convalida del tipo di dati JSON
 
Prova Oracle Database 19c nel cloud