Sviluppo di applicazioni con Oracle Database

Oracle Database offre la piattaforma più completa con applicazioni e servizi di dati per semplificare lo sviluppo e la distribuzione delle applicazioni aziendali. Crea applicazioni SaaS con CI/CD, database multi-tenant, Kubernetes, cloud native e tecnologie low-code.

Microservizi con il database convergente di Oracle (1:09)

Oracle Database 23c Free—Developer Release

Annuncio di una versione gratuita di Oracle Database 23c per gli sviluppatori che include anche JSON Relational Duality, la “migliore innovazione nell'informatica negli ultimi 20 anni”, pronta per il cloud e le implementazioni on-premise.

“Tenendo fede al nome in codice "App Simple", Oracle sta rendendo estremamente facile per gli sviluppatori provare le sue ultime innovazioni con Oracle Database 23c Free Developer Release. Oracle Database 23c offre agli sviluppatori oltre 300 funzionalità e miglioramenti, ma JSON Relational Duality sarà probabilmente la caratteristica più apprezzata in quanto risolve una mancata corrispondenza tra gli approcci SQL e documento per l'archiviazione e l'analisi dei dati.”

Holger Mueller Vice President e Principal Analyst, Constellation Research

Crea un'applicazione mobile per la consegna di cibo con un pattern di architettura incentrato sui dati utilizzando il motore Kubernetes, i container Docker e Oracle Autonomous Database. Il moderno AppDev è sinonimo di microservizi basati sui dati che generano eventi a livello di dati e codice operativi e incorpora l'intelligenza artificiale (AI) e/o l'apprendimento automatico (ML). Una piattaforma di dati convergente su Oracle Cloud Infrastructure (OCI) semplifica la creazione di nuovi microservizi per gestire una vasta gamma di eventi e dati con tabelle, JSON, grafici e tipi di dati spaziali. L'esempio dell'applicazione GrabDish mostra come creare un'istanza automatica di una piattaforma di microservizi completa utilizzando script terraform, DevOps semplificato con Kubernetes e codice di microservizi di esempio.

diagramma dell'applicazione mobile per la consegna a domicilio, descrizione in basso qui ho inserito una descrizione che include tutto il testo e i dettagli importanti del diagramma. Immagina di dover descrivere il diagramma a una persona non vedente in modo che le idee vengano trasmesse visivamente.

e-shop è un esempio di applicazione per l'e-commerce di vendita al dettaglio basata sul Web, sviluppato per dimostrare il partizionamento orizzontale di Oracle, un database convergente iperscalabile distribuito a livello globale con OLTP e analisi dei dati in un'architettura di elaborazione parallela intensiva (MPP). Di solito sono necessarie più tecnologie e prodotti per sviluppare un'applicazione come questa. Ad esempio, sarebbe necessario un database JSON, un'applicazione di indice di testo, un database relazionale e un motore di analisi, il che rende difficile eseguire query sui dati in più data store. Questo esempio utilizza il partizionamento orizzontale di Oracle (a tre partizioni) con tipi di dati diversi, inclusi dati strutturati e non strutturati, relazionali, JSON e di testo, memorizzati in una singola piattaforma di database.

Questa applicazione di esempio include molteplici capacità, come l'API Oracle Document Access (SODA) semplice e la ricerca di testo per JSON, join, transazioni e proprietà ACID per query relazionali, corrispondenza non esatta, immissione suggerita, ricerca di testo in formato libero e social sentiment.

Casi di studio dei clienti

  • BlueKai utilizza il partizionamento orizzontale di Oracle per memorizzare petabyte di dati da ridimensionare a milioni di transazioni al secondo con un singolo database (43:48)
  • Epsilon migliora la scalabilità, le prestazioni e la disponibilità con il partizionamento orizzontale di Oracle (1:34)
diagramma di e-shop, descrizione in basso qui ho inserito una descrizione che include tutto il testo e i dettagli importanti del diagramma. Immagina di dover descrivere il diagramma a una persona non vedente in modo che le idee vengano trasmesse visivamente.

Crea offerte specializzate per i clienti a rischio utilizzando Autonomous Database.

Le moderne piattaforme di dati richiedono l'analisi dei dati tra i motori di storage (relazionali, di storage degli oggetti e altri) e i tipi di dati. Oracle Autonomous Database acquisisce dati in formato tabulare, spaziale, grafico e JSON e include algoritmi specializzati per ognuno di questi tipi di dati. Oracle MovieStream, un'azienda di streaming di film online fittizia, viene utilizzata per illustrare come applicare diversi tipi di analitica sofisticata sia ai dati strutturati che a quelli non strutturati. Puoi accedere ai dati da un data lake, sbloccare e scoprire approfondimenti sulla visualizzazione di film da dati tabulari e JSON, utilizzarel'apprendimento automatico per prevedere l'abbandono, localizzare le offerte utilizzando l'analisi spaziale e applicare algoritmi grafici per consigliare film basati su community derivate.

diagramma delle offerte di marketing, descrizione in basso qui ho inserito una descrizione che include tutto il testo e i dettagli importanti del diagramma. Immagina di dover descrivere il diagramma a una persona non vedente in modo che le idee vengano trasmesse visivamente.

Crea e distribuisci un'applicazione di produttività personale utilizzando servizi cloud nativi, come Oracle Autonomous Database, Oracle Container Registry, cluster Kubernetes, gateway API ed Helidon.

Questa applicazione esegue le chiamate REST verso una directory backend Java utilizzando il framework dei microservizi Helidon. L'applicazione è containerizzata tramite Docker, distribuita in Container Registry e gestita da Kubernetes. Il codice Java implementa le API REST e si connette ad Autonomous Database per rendere le modifiche persistenti.

diagramma di MyToDo List, descrizione in basso qui ho inserito una descrizione che include tutto il testo e i dettagli importanti del diagramma. Immagina di dover descrivere il diagramma a una persona non vedente in modo che le idee vengano trasmesse visivamente.

Un'app per il carrello consente ai clienti di selezionare, rivedere e acquistare un prodotto o servizio da un negozio online in qualsiasi momento.

Questa applicazione di esempio crea un carrello da zero utilizzando Oracle Autonomous Database e Oracle APEX. In primo luogo, viene importato un set di dati di esempio, quindi viene creata un'applicazione con pagine quali dashboard, prodotti e report multipli. È quindi possibile aggiungere pagine per gestire il carrello.

L'applicazione consente agli amministratori dei negozi online di gestire prodotti, clienti e negozi. I clienti possono esplorare, aggiungere prodotti al carrello e, infine, procedere al check-out. Questo metodo può essere applicato ad altri casi d'uso, creando un'applicazione iniziale in 60 minuti con le funzioni dei clienti e degli amministratori per gestire in modo sicuro le modifiche al sito.

diagramma del carrello online, descrizione in basso qui ho inserito una descrizione che include tutto il testo e i dettagli importanti del diagramma. Immagina di dover descrivere il diagramma a una persona non vedente in modo che le idee vengano trasmesse visivamente.

Oracle Machine Learning è una soluzione potente per l'analisi dei dati e l'applicazione ai dati più preziosi della tua organizzazione: i dati aziendali esistenti in Oracle Database. Questo esempio mostra come un professionista dei dati può creare un'applicazione assicurativa basata sull'apprendimento automatico con APEX, a partire dalla preparazione dei dati e finendo con la corretta distribuzione di un modello.

L'applicazione assicurativa di esempio affronta anche le best practice DevOps per la distribuzione dei modelli nelle applicazioni reali, in modo che gli sviluppatori abbiano un accesso semplice ai potenti strumenti AI/ML.

diagramma del carrello online, descrizione in basso qui ho inserito una descrizione che include tutto il testo e i dettagli importanti del diagramma. Immagina di dover descrivere il diagramma a una persona non vedente in modo che le idee vengano trasmesse visivamente.

Sviluppo delle applicazioni moderne

Linguaggi

Java

Java è al primo posto tra i linguaggi di programmazione e le piattaforme di sviluppo. Riduce i costi e i tempi di sviluppo, favorisce l'innovazione e migliora gli application services. Con milioni di sviluppatori che eseguono oltre 51 miliardi di Java Virtual Machine a livello globale, Java continua a essere la piattaforma di sviluppo preferita dalle aziende e dagli sviluppatori.

Python

Il linguaggio di programmazione Python viene utilizzato attivamente in tutti i domini dell'informatica contemporanea. Poiché lo sviluppo di Python è più efficiente della maggior parte degli altri linguaggi, è una scelta popolare per le startup in cui le modifiche al codebase devono essere apportate in modo rapido ed economico. Inoltre, questo linguaggio viene utilizzato da esperti e matematici, oltre a una serie di potenti librerie in-house per statistiche e operazioni di matematica complessa. Scopri le funzionalità del dirver python-oracledb di Python per Oracle Database. python-oracledb è un modulo di estensione Python che consente di accedere a Oracle Database. È conforme alla specifica API 2.0 del database Python con un numero considerevole di aggiunte e un paio di esclusioni.

API di Oracle Call Interface C e C++

Le API di Oracle Call Interface C e C++ consentono di creare applicazioni che utilizzano chiamate alle funzioni per accedere a Oracle Database e controllare tutte le fasi dell'esecuzione dell'istruzione SQL e dell'accesso ai dati.

Node.js

Node.js consente agli sviluppatori di creare applicazioni di rete veloci e scalabili utilizzando codice di facile comprensione. Funziona su Windows OS, macOS, Linux, Unix e altri sistemi operativi. Ha il supporto per processori ARM, come Raspberry Pi o BeagleBone Black. Node.js è la scelta ideale per gli sviluppatori che devono creare applicazioni di rete veloci e scalabili, come server Web e altri sistemi di backend che alimentano applicazioni mobili, utilizzando un codice semplice.

Il componente aggiuntivo node-oracledb per Node.js alimenta applicazioni Oracle Database ad alte prestazioni. Le applicazioni possono essere scritte in TypeScript o direttamente in JavaScript.

.NET

La community di sviluppo Oracle .NET conta più di 800.000 membri. Tra i prodotti più diffusi vi è Oracle Data Provider for .NET (ODP.NET), ottimizzato per utilizzare le funzionalità di alta disponibilità, prestazioni e sicurezza di Oracle Database, offrendo al tempo stesso l'accesso completo agli sviluppatori a .NET e .NET Framework. Oracle Developer Tools for Visual Studio Code (VS Code) e Visual Studio sono componenti aggiuntivi per la modifica, l'esecuzione e il debug di SQL e PL/SQL per Oracle Database on premise o nel cloud.

PL/SQL

PL/SQL è un linguaggio incorporato progettato per funzionare in modo efficiente con Oracle Database. PL/SQL aggiunge costrutti procedurali a SQL e fornisce una soluzione più completa di linguaggio di programmazione per la creazione di applicazioni mission-critical sui database Oracle.

Microservizi e dispositivi mobili

Che cosa sono i microservizi?

I microservizi sono un approccio architettonico allo sviluppo di un software moderno. Ogni funzione o servizio di base rappresenta un contesto di attività correlato creato e distribuito in modo indipendente. I microservizi offrono agilità nello sviluppo e nella manutenzione delle applicazioni. Oggi, la modernizzazione delle applicazioni è sinonimo di microservizi.

Microservizi con Spring Boot

La creazione di applicazioni piccole, autonome e pronte per essere eseguite può garantire grande flessibilità e maggiore resilienza al codice. Le funzionalità create ad hoc di Spring Boot semplificano la creazione e l'esecuzione di microservizi nella produzione su larga scala. La natura distribuita dei microservizi comporta delle sfide e Spring Boot aiuta a mitigarle. Spring Cloud Stream semplifica l'utilizzo e la produzione di eventi, indipendentemente dalla piattaforma di messaggistica scelta. Oracle Backend as a Service per Spring Cloud come un'anteprima sviluppatore.

Sviluppo di applicazioni mobile

Oracle Mobile Backend as a Service (MBaaS) aiuta gli sviluppatori a creare applicazioni mobili moderne usando le API della piattaforma Parse, utilizzando una vasta gamma di SDK per sviluppatori: Javascript, Flutter, Unity e così via. È disponibile un adattatore Oracle Database per sfruttare al meglio i servizi avanzati di applicazioni e dati nel database convergente di Oracle. Gli adattatori MongoDB e PostgreSQL sono già disponibili come parte della piattaforma Parse e la piattaforma emula le API Google Firebase in una demo di prova, con un'applicazione di esempio che può essere eseguita sul servizio Google Firebase e con modifiche minime per includere una libreria di emulatori di analisi eseguita sulla piattaforma Oracle MBaaS.

Lo sviluppo di applicazioni aziendali combina microservizi web-first con funzionalità mobile-first nell'applicazione e la possibilità di eseguire microservizi nei container di applicazioni e Parse container gestiti da Kubernetes semplifica la convergenza di questi due stili di applicazione, uno in Java e l'altro in JavaScript.

Microservizi in Java con Helidon

Helidon è un insieme di librerie Java per la scrittura di microservizi eseguiti su un web core veloce alimentato da Netty.

Microservizi in Java con Micronaut

Un moderno framework full-stack basato su JVM per creare applicazioni di microservizi e serverless modulari e facilmente testabili. Grazie a questo framework, il tempo di avvio delle applicazioni e il consumo di memoria non sono vincolati alle dimensioni del codebase, con una conseguente riduzione del tempo di avvio, una produzione finale veloce e un impatto minimo sulla memoria.

Transaction Manager for Microservices (MicroTx)

Oracle Transaction Manager for Microservices semplifica lo sviluppo e le operazioni delle applicazioni abilitando le transazioni distribuite per garantire coerenza tra i microservizi poliglotta distribuiti in Kubernetes e/o in altri ambienti. Questo gestore transazioni viene eseguito al di fuori del database ed è adatto per l'esecuzione in database eterogenei. Inoltre, MicroTX supporta i protocolli di coerenza Long Running Actions (LRA) and Try-confirm-cancel (TCC).

Architettura di riferimento dati convergente

Moderno AppDev incentrato sui dati

Le architetture di riferimento utilizzano i principi di progettazione per soddisfare i requisiti moderni di base dello sviluppo di applicazioni per applicazioni Web/mobili che integrano AI/ML, analitica basata sui dati e piattaforme di messaggistica. Le architetture si basano sugli eventi per reagire agli eventi in tempo reale. Queste architetture aiutano ad accelerare AppDev personalizzate per finance, retail, sanità, energia, produzione e contribuiscono anche a estendere le applicazioni Oracle pacchettizzate. La maggior parte delle applicazioni aziendali è incentrata sui dati, con una varietà di dati gestiti meglio da un database convergente. AppDev con low-code comprime il numero di livelli tecnologici necessari ed è un'opzione, insieme alla programmazione poliglotta, che utilizza linguaggi popolari, come Java, Python, JavaScript e altri ancora. Le applicazioni e i container di database gestiti da Kubernetes possono essere distribuiti su OCI, ambienti autonomi e altri importanti cloud pubblici.

Le scelte delle tecnologie consigliate coprono quanto segue, anche se ci rendiamo conto che potrebbero esserci sovrapposizioni di scelte di progettazione e best practice tra queste categorie, come ad esempio un'app mobile basata sugli eventi, realizzata con low-code e calcoli sui big data. Di seguito sono riportate le raccomandazioni sulle principali categorie di modelli di architettura:

App low-code

Low-code con Oracle APEX

Le piattaforme in low-code consentono di creare applicazioni aziendali più velocemente rispetto al tradizionale coding a mano. Queste piattaforme sono adatte a creare applicazioni di reporting e analisi dei dati e applicazioni opportunistiche in collaborazione con le parti aziendali coinvolte, estendendo le applicazioni SaaS e modernizzando le applicazioni legacy.

Oracle APEX utilizza una semplice architettura basata su metadati, incapsulata nel database, che fornisce accesso veloce ai dati, elevate prestazioni e scalabilità.

Blockchain App Builder

Blockchain App Builder offre sviluppo low-code e un ambiente di test per supportare l'impalcatura, il test locale e la distribuzione automatizzata dei contratti smart. Può generare automaticamente i contratti smart dalle specifiche e dagli aiuti dichiarative nello sviluppo, nel test e nella distribuzione. Fornisce inoltre il supporto alla tokenizzazione con la generazione automatica di codici catena per l'intero ciclo di vita del token.

API semplici per JSON

Oracle Transactional Event Queues

Le Oracle Transactional Event Queues (TxEventQs) sono code di implementazione partizionate ad alte prestazioni con più flussi di eventi per coda. Un TxEventQ è l'implementazione partizionata e interna alla memoria di Oracle Advanced Queuing. Le code TxEventQ supportano la specifica JMS ed è possibile accedervi in Java, Python, Node.js, PL/SQL, C/C++, .NET e Go.

Kit per sviluppatori Oracle XML

XML è un linguaggio di script simile a HTML e viene utilizzato principalmente per memorizzare e trasportare i dati. Il Kit per sviluppatori Oracle XML (XDK) è un set versatile di componenti che consente di creare e distribuire programmi software C, C++ e Java che elaborano XML. È possibile assemblare questi componenti in un'applicazione XML che soddisfi le esigenze aziendali.

Machine Learning

Oracle Database accelera l'apprendimento automatico con potenti algoritmi eseguiti all'interno del database. Ciò consente di creare ed eseguire modelli di ML senza dover spostare o riformattare i dati. I data scientist sfruttano Python, R, SQL e altri strumenti per integrare le funzionalità di ML nelle applicazioni di database e fornire risultati di Analytics in dashboard di facile utilizzo.

API Oracle REST Data Services

L'API Oracle REST Data Services consente agli utenti di Oracle REST Data Services di eseguire le operazioni di gestione e monitoraggio di Oracle Database tramite un'API REST intuitiva. Le API del database ORDS forniscono servizi quali la gestione dei pluggable database, l'esportazione dei dati e la valutazione delle prestazioni del database.

SQL

Oracle SQL

Oracle SQL offre un'architettura semplice, elegante e ad elevate prestazioni per l'accesso, la definizione e la gestione dei dati. Utilizza SQL con Oracle e PHP, Java, Python, .NET, Hadoop, Node.js e Oracle APEX.

SQL*Plus

SQL*Plus è uno strumento di query batch interattivo fornito con ogni installazione di server o client Oracle Database. Offre un'interfaccia utente della riga di comando che consente di immettere ed eseguire i comandi SQL, PL/SQL, SQL*Plus e del sistema operativo.

SQL Developer

Oracle SQL Developer è uno strumento grafico gratuito che semplifica le attività di sviluppo del database. SQL Developer consente di sfogliare gli oggetti di database, eseguire istruzioni SQL e script SQL, modificare ed eseguire il debug delle istruzioni PL/SQL, manipolare ed esportare dati, nonché visualizzare e creare report. È possibile connettersi sia ai database Oracle che ai database di terze parti (non Oracle) selezionati, visualizzare i metadati e i dati ed eseguire la migrazione di questi database a Oracle. SQL Developer integra inoltre le interfacce in diverse tecnologie correlate, tra cui Oracle Data Miner, Oracle OLAP, Oracle TimesTen In-Memory Database ed SQL Developer Data Modeler (in sola lettura).

SQL Developer Data Modeler

Oracle SQL Developer Data Modeler è uno strumento di modellazione dati e progettazione di database che fornisce un ambiente per acquisire, modellare, gestire e sfruttare i metadati.

SQLcl

Oracle SQLcl (SQL Developer Command Line) è un'interfaccia della riga di comando basata su Java per Oracle Database. Utilizzando SQLcl, è possibile eseguire istruzioni SQL e PL/SQL in modalità interattiva o batch. SQLcl fornisce la modifica in linea, il completamento dell'istruzione, il richiamo dei comandi e supporta gli script SQL*Plus esistenti.

LiveSQL

Scopri e condividi SQL migliorando al contempo la scrittura del codice. Sono incluse esercitazioni, macro di esempio e spiegazione dei piani di query. Esegui il codice nel browser in pochi secondi.

Oracle Database Actions

Oracle Database Actions (in precedenza SQL Developer Web) è un'interfaccia basata su Web che fornisce funzioni di sviluppo, strumenti di dati, amministrazione e monitoraggio per Oracle Database. È disponibile con Oracle Autonomous Database e incluso nel download di Oracle REST Data Services (ORDS) per l'uso on-premise.

Tipi di dati

Dati/documenti JSON

Oracle Database fornisce API per la manipolazione dei dati JSON e il supporto per lo storage nativo dei dati JSON. Questi consentono di analizzare, proteggere ed eseguire altre operazioni sui dati JSON.

Database spaziale di Oracle

Il database spaziale di Oracle è disponibile in Oracle Database. Consente a sviluppatori e analisti di approcciarsi facilmente all'analisi dell'intelligence sulla posizione e ai servizi di mappatura. Consente agli esperti del sistema informativo geografico (GIS) di implementare con successo applicazioni geospaziali avanzate. Le organizzazioni possono gestire diversi tipi di dati geospaziali, eseguire centinaia di operazioni di analisi spaziale e utilizzare strumenti di visualizzazione di mappe interattive con le funzioni spaziali in Oracle Autonomous Database e Oracle Database.

Database a grafo e analitica a grafici

Il database a grafo di Oracle è disponibile nel database convergente di Oracle. Consente agli utenti dei grafici di utilizzare due modelli di grafico più diffusi: grafici delle proprietà e grafici RDF. Sviluppatori, analisti e data scientist possono esplorare le relazioni tra i dati utilizzando query sui grafici, nonché eseguire l'analitica a grafici usando algoritmi grafici predefiniti per raccogliere informazioni aziendali, come dare suggerimenti, trovare community, abbinare modelli, identificare frodi e altre anomalie. Graph Studio in Oracle Autonomous Database offre un'interfaccia dati grafica completamente gestita e automatizzata che semplifica la creazione e la query dei grafici. Offre ampie funzionalità di analitica a grafici e supporto delle query sui grafici con blocchi note avanzati e visualizzazioni interattive.

Oracle XML Database

Oracle XML Database (XML DB) consente di memorizzare e manipolare i dati XML in modo nativo. Offre analisi e report complessi sui dati, elevate prestazioni e scalabilità, protezione dei dati e controllo degli accessi.

DevOps

Operatore Kubernetes

Oracle Database Operator per Kubernetes (anche denominato OraOperator) estende l'API Kubernetes con definizioni di risorse e controller personalizzati per automatizzare le operazioni dei database Oracle. Kubernetes è diventato il framework open source più diffuso e onnipresente per l'automazione dell'integrazione continua e della distribuzione continua (CI/CD) delle pipeline.

Osservabilità unificata

Osservabilità end-to-end dello sviluppo di applicazioni, tra cui il livello applicazione, il livello medio e il livello dati. Metriche, log e tracce vengono raccolti e analizzati con Prometheus, utilizzando Grafana come dashboard di monitoraggio.

Real Application Security

Oracle Database Real Application Security Administration (RASADM) consente di creare criteri di sicurezza dei dati Real Application Security utilizzando un'interfaccia utente grafica.

Real Application Security gestisce la sicurezza delle applicazioni per gli utenti delle applicazioni anziché per gli utenti del database. Consente di conoscere l'identità dell'utente applicazione durante l'applicazione della sicurezza. Con Real Application Security, gli sviluppatori possono gestire la sicurezza per le attività a livello di applicazione e restituire la sicurezza al livello di database, in modo incrementale o tutto contemporaneamente.

Java Database Connectivity

Java Database Connectivity (JDBC) è uno standard Java che fornisce l'interfaccia per connettere le applicazioni Java ai database relazionali. Oltre a supportare le API (Application Programming Interface) JDBC standard, Oracle JDBC fornisce anche estensioni per supportare i tipi di dati specifici di Oracle e migliorare le prestazioni delle applicazioni Java che si connettono a Oracle Database.

AppDev con i successi dei clienti di Oracle Database convergenti

Scopri tutte le storie dei clienti
Exelon Corporation migliora la customer experience con Oracle Mobile Cloud Enterprise
Epsilon migliora la scalabilità, le prestazioni e la disponibilità con il partizionamento orizzontale di Oracle
Utilizzando sensori x-ray su imponenti escavatori, MineSense invia dati IoT a Oracle Autonomous Database, aiutando le miniere a gestire le operazioni in modo più preciso.
La società di media all'aperto con sede a New York utilizza Oracle Autonomous Database e Oracle Analytics, incorporando più rapidamente dati di terze parti per consigliare i clienti su dove investire in pubblicità in modo più efficace.
L'NHSBSA utilizza l'apprendimento automatico per migliorare i risultati dei pazienti, ottimizzare i processi interni e ridurre le frodi. Ha rilevato 1 miliardo £ nei risparmi dell'anno in corso.
Siemens Mobility ha ridotto i costi del 90% ed ha migliorato al contempo il time to market utilizzando Autonomous Transaction Processing per l'integrazione dei dati provenienti da diverse origini e offrendo ai project manager informazioni accurate in tempo reale.

AppDev moderno con i vantaggi di Oracle Database

  • Funzionalità di dati convergenti

    I modelli dell'architettura dei dati convergente offrono convergenza su più dimensioni di uno stack di applicazioni, consentendo di eseguire una query su una vasta gamma di tipi di dati in modo congiunto, lavorare con i dati operativi e analisi con AI/ML, sviluppare in più linguaggi e distribuire su più cloud. DevOps è più semplice con un'architettura di database containerizzati gestita da Kubernetes.

  • Integrità di dati ed eventi

    Supporto per le transazioni ACID su una varietà di dati nel database convergente di Oracle, con programmazione in linguaggio a scelta e messaggistica/eventi transazionali integrati.

  • Osservabilità unificata

    Metriche e log vengono raccolti e analizzati a ogni livello (app, medio e dati), tutti unificati per consentire agli sviluppatori di semplificare debug e regolazione delle prestazioni.

  • Sicurezza semplificata delle applicazioni e dei dati

    Integra la sicurezza per i ruoli applicazione con i segreti Kubernetes utilizzando i vault per le password con valutazione della sicurezza dei dati, mascheramento e crittografia.

4 settembre 2021

Sviluppo di microservizi basati sugli eventi in Java, JavaScript, Python, .NET e Go con AQ/TEQ in Oracle Database

Paul Parkinson, Developer Evangelist, Oracle

I microservizi utilizzano sempre più architetture basate sugli eventi per la comunicazione, motivo per cui molti sistemi basati sui dati usano anche un modello di sourcing degli eventi di una forma o di un'altra. Ciò avviene quando le modifiche ai dati vengono inviate tramite eventi che descrivono le modifiche ai dati ricevute dai servizi interessati. I dati provengono dagli eventi e il sourcing degli eventi, in generale, sposta l'origine delle informazioni per i dati al broker eventi. Questa soluzione si adatta perfettamente al paradigma di disaccoppiamento dei microservizi.

Blog su Oracle Database in evidenza

Visualizza tutto

Inizia a sviluppare applicazioni con Oracle Database

 

Oracle LiveLabs per AppDev

Crea applicazioni di esempio con i servizi di Oracle Database in Oracle LiveLabs per AppDev.

 

Contattaci

Vuoi saperne di più? Contatta uno dei nostri esperti.