Spiacenti, impossibile trovare dei risultati che corrispondono alla tua ricerca.

È consigliabile provare quanto segue per riuscire a trovare quello che stai cercando:

  • Controlla l'ortografia della ricerca per parola chiave.
  • Utilizza sinonimi per la parola chiave digitata, ad esempio prova “applicazione” anziché “software”.
  • Inizia una nuova ricerca.

Che cos'è un sistema di gestione dei contenuti (CMS)?

Un sistema di gestione dei contenuti (CMS) aiuta le aziende a gestire i contenuti digitali. Può essere usato dai team per creare, modificare, organizzare e pubblicare contenuti. Funge da unico luogo in cui memorizzare i contenuti e fornisce processi automatizzati per la gestione e la creazione di contenuti digitali collaborativi usando flussi di lavoro integrati (o progettati). In base al proprio ruolo, gli utenti ricevono specifici privilegi e responsabilità. Ad esempio, gli autori possono pubblicare e salvare il proprio lavoro, mentre gli editori possono modificarlo e pubblicarlo. Gli amministratori possono eseguire tutte queste operazioni e concedere ad altre persone all'interno dell'organizzazione il permesso di aggiornare o rettificare i contenuti.

Un CMS consente di creare e gestire siti Web con un overhead tecnico minimo, in modo da sviluppare contenuti migliori senza doversi affidare a un project manager o a un traffic manager. Offrendo una soluzione semplice e conveniente per la gestione dei contenuti, un CMS consente alle aziende di gestire e distribuire i propri contenuti senza investire in un team di sviluppo di contenuti full-time.

Tipi di sistemi di gestione dei contenuti (CMS)

Quasi ogni CMS ha due componenti: front end e back end. Il front end è la parte con cui interagisce l'utente. È così che i siti web sono strutturati e organizzati visivamente. Il front end unisce HTML, CSS e JavaScript per distribuire contenuti avanzati e interattivi, con uno stile adatto al branding dell'azienda.

Il back end di un CMS è l'applicazione utilizzata per pubblicare nuovi contenuti su un sito Web. Per iniziare il processo, si accede a un'interfaccia Web che consente di aggiungere, creare e pubblicare facilmente contenuti sul front end del CMS. Senza dover necessariamente conoscere i linguaggi HTML, CSS e JavaScript, è possibile creare contenuti in un'interfaccia simile a Microsoft Word. Il back end memorizza questo contenuto nel database e lo pubblica sul front end del sito Web.

Insieme, questi due sistemi costituiscono il CMS. Uno dei vantaggi è che permettono di pubblicare contenuti senza che sia necessario comprendere le tecnologie Web o creare da zero un'applicazione Web.

Di seguito sono riportati alcuni tipi di sistemi di gestione dei contenuti attualmente disponibili.

1

CMS accoppiato

Un CMS accoppiato viene spesso definito CMS tradizionale. Offre un back end completamente accessibile che si connette al database di un sito Web, consentendo di apportare modifiche e di pubblicare contenuti su un front end con uno stile specifico.

Il CMS accoppiato è una soluzione completa, ma la principale distinzione con un CMS software-as-a-service (SaaS) è che il primo richiede un apposito hosting sito Web per funzionare correttamente. Sebbene l'hosting sito Web non comporti praticamente alcun costo, è importante ricordare che un CMS richiede l'installazione e la manutenzione di tecnologie specifiche per rendere il software funzionale.

Inoltre, un CMS accoppiato richiederà probabilmente che un amministratore imposti e configuri il sistema per un uso continuativo. WordPress è un esempio di CMS accoppiato, in quanto offre un pacchetto completo che consente agli utenti di installare e lanciare un sito Web e di pubblicare contenuti.

2

CMS SaaS

Il CMS SaaS è una soluzione end-to-end completa, ma a differenza dei CMS accoppiati, è ospitato nel cloud. Ciò significa che non richiede alcun attrezzaggio, installazione o hosting sito Web preconfigurato.

Un CMS basato su SaaS è un'ottima soluzione per le aziende che hanno bisogno di una presenza chiara sul Web, in quanto offre tutte le funzionalità necessarie senza alcun overhead per server o hosting sito Web. Consente agli utenti di tutti i livelli di creare rapidamente siti Web, gestire i contenuti e distribuirli su canali digitali.

3

CMS disaccoppiato

In un CMS disaccoppiato, la parte di presentazione del sito web è "dissociata" dal back end. Il sistema di consegna è integrato nella presentazione del sito Web e accede al back end da un'API (Application Programming Interface).

Un CMS disaccoppiato è una soluzione avanzata che offre una maggiore flessibilità per interagire con i contenuti creati nel back end. Supponiamo, ad esempio, che un'organizzazione desideri utilizzare la propria libreria di contenuti per un nuovo scopo, come le applicazioni mobili. In tal caso, un CMS disaccoppiato è una soluzione molto utile, in quanto supporta più applicazioni adattabili sul front end e garantisce al contempo la coerenza dei contenuti e delle informazioni del back end.

4

CMS headless

Un CMS headless dispone esclusivamente di un sistema back end che accede a un database e memorizza i contenuti con un'applicazione Web front end personalizzata. Offre più flessibilità rispetto a un CMS disaccoppiato, ma è anche l'opzione che comporta un maggior carico di lavoro. Un CMS headless richiede anche l'intervento di uno sviluppatore per progettare, creare e connettere un'applicazione front end.

Un CMS headless è una valida soluzione per le organizzazioni che hanno bisogno di un controllo e di una flessibilità completi per l'accesso ai contenuti. Offre capacità di storage e organizzazione dei contenuti, rendendo anche disponibile un'applicazione personalizzata sul front end, che può essere un sito Web, un'applicazione mobile o un altro front end.

Funzionalità di base per un sistema di gestione dei contenuti

Per capire quali funzionalità CMS sono essenziali per la tua azienda, potresti innanzitutto cercare di individuare le caratteristiche di base di un sistema di gestione dei contenuti. I confronti tra soluzioni e prodotti per la gestione dei contenuti possono semplificare il processo decisionale. Tuttavia, la domanda principale è: quali sono le caratteristiche cruciali per la soluzione?

Ruoli utente e gestione dei contenuti basata su ruoli

Un sistema di gestione dei contenuti include diversi tipi di ruoli. Capire come funzionano insieme è fondamentale per consentire agli utenti di svolgere le loro mansioni e di accedere a contenuti digitali appropriati. Dai tipici ruoli dell'organizzazione ai ruoli di gestione delle applicazioni, dai ruoli di confronto di task e funzionalità per applicazione ai ruoli di tipo risorsa (autorizzazioni), il sistema definisce i contenuti visibili agli utenti e le azioni che possono essere intraprese su di essi, inclusi documenti, siti o modelli.

Digital Asset Management

I sistemi di gestione dei contenuti come Oracle offrono potenti funzionalità per gestire tutti gli asset digitali da utilizzare in diversi canali di marketing, tra cui siti Web, materiali di marketing, campagne e-mail, negozi online, ricerche a pagamento e blog. Forniscono un hub di contenuti centralizzato dove è possibile organizzare tutti gli asset in repository e raccolte, nonché creare regole e flussi di lavoro per definire dove e come è possibile utilizzare tali contenuti.

Quando si lavora con un CMS, è fondamentale creare diversi tipi di asset per definire le informazioni da raccogliere. Gli attributi personalizzati obbligatori per gli asset digitali, ovvero file, immagini e video, vengono definiti dai tipi asset corrispondenti.

Gestisci i contenuti nel cloud

Come per il nostro sistema, è fondamentale spostare la gestione dei contenuti nel cloud, centralizzandoli in un unico posto e rendendoli accessibili ovunque.

Per copiare, spostare, eliminare i file ed eseguire altre operazioni quotidiane di gestione, puoi raggrupparli in cartelle proprio come faresti nel tuo sistema o nella tua architettura locale. Poiché tutti i file di contenuti risiedono nel cloud, gli utenti potranno accedervi ovunque si trovino, anche da dispositivo mobile.

Collaborazione sui contenuti

Spostando tutti i contenuti nel cloud, sarà facile condividere asset o cartelle per collaborare con altri utenti sia all'interno che all'esterno dell'organizzazione. Tutti gli utenti con cui si condividono contenuti usufruiscono dell'accesso alle informazioni più recenti, ovunque si trovino e ogni volta che ne hanno bisogno. La condivisione e la registrazione della colorazione dei contenuti consentono all'utente di monitorare come e quando è stato eseguito l'accesso a ciascun elemento condiviso.

Crea siti Web

Grazie alle soluzioni di gestione dei contenuti, puoi creare e pubblicare rapidamente siti Web di marketing e community, dalla fase concettuale al lancio sul mercato, con esperienze online coinvolgenti. Il processo di creazione di siti Web è completamente integrato: contenuti, collaborazione e progettazione sono riuniti in un unico ambiente di redazione e pubblicazione.

Le soluzioni basate su cloud semplificano le operazioni con modelli pronti all'uso, componenti di trascinamento della selezione (WYSIWYG), layout di pagine di esempio e temi del sito per assemblare un sito Web a partire da modelli predefiniti. In alternativa, gli sviluppatori possono creare design personalizzati, inclusi modelli, temi o componenti, per creare esperienze online uniche.

Cosa prendere in considerazione prima di valutare se un CMS è adatto per la tua azienda

Un CMS facilita la ricerca dei contenuti facendo riferimento a sei aree chiave nella gestione dei contenuti.

Governance dei contenuti

Esistono criteri e procedure per la creazione e gestione dei contenuti?

Architettura delle informazioni per l'applicazione di tag

I contenuti nuovi e correnti vengono categorizzati e contrassegnati in una forma facilmente comprensibile?

Processo aziendale per la gestione dei contenuti

I flussi di lavoro sono standardizzati e automatici?

Esperienza utente per i contenuti

In che modo le principali parti coinvolte, dai dipendenti ai clienti, trovano le informazioni di cui hanno bisogno?

Tecnologia e applicazioni

La tecnologia esistente viene utilizzata correttamente? Quali miglioramenti o nuovi sistemi semplificherebbero il flusso di informazioni con la massima sicurezza possibile? La tua azienda dispone di un sistema di gestione dei contenuti basato su cloud?

Valore aziendale di un CMS

I dati e contenuti della tua azienda possono essere gestiti in modo più efficiente e sicuro? Le linee guida obbligatorie vengono rispettate?

Uso di un sistema di gestione dei contenuti per il sito Web

Un sistema di gestione dei contenuti consente di creare, gestire e pubblicare contenuti sul Web. È anche utile per mantenere i contenuti organizzati e accessibili, in modo da poterli utilizzare e ridefinire in modo efficace. Per soddisfare le esigenze del pubblico, sono disponibili diversi tipi di sistemi di gestione dei contenuti, dai CMS headless a quelli basati su cloud.

Il sistema non solo permette di memorizzare e gestire tutte le informazioni in un unico database facilmente accessibile, ma offre anche i seguenti vantaggi:

  • Supporta la collaborazione tra uno o più team
  • Offre un metodo di aggiornamento dei contenuti immediato e facilmente accessibile
  • Aumenta la visibilità dei contenuti
  • Migliora la produttività
  • Riduce i costi
  • Consente di garantire la coerenza dei contenuti
  • Si adatta a esigenze in continua evoluzione
Come usare un CMS per creare un sito Web

In che modo un CMS aiuta a creare siti Web?

Una piattaforma CMS si occupa sostanzialmente di tutti i dettagli tecnici relativi alla creazione e alla gestione di un sito Web. Ad esempio, per pubblicare contenuti sul Web, come un post di blog, occorre iniziare da un file HTML. Il linguaggio HTML consente di strutturare i contenuti scritti in modo che possano essere letti da un browser Web. Permette, inoltre, di incorporare immagini e video nei contenuti e di collegarli ad altri documenti HTML.

Una volta creato e strutturato il contenuto, è possibile modificarne l'aspetto usando fogli di stile CSS. Con un CSS, puoi modificare il carattere, il colore e le dimensioni di ogni elemento nella pagina per ottenere lo stile desiderato. Ultimate le modifiche, si procede con il caricamento di file HTML e CSS, immagini e video su un server che renderà il nuovo sito Web accessibile a chiunque.

Questo processo non sembra particolarmente difficile, ma non è un modo molto efficiente per creare documenti e condividerli online. Inoltre, la maggior parte delle organizzazioni non dispone delle risorse IT necessarie.

Tecnologie CMS avanzate

I linguaggi HTML e CSS permettono di creare documenti semplici e leggibili, ma presentano dei limiti per quanto riguarda la creazione di siti con ampie capacità e funzionalità, ovvero il tipo di sito Web moderno di cui la maggior parte delle aziende ha bisogno per avere successo.

Ad esempio, per arricchire un sito Web con funzioni interattive e diversificate , è richiesto l'utilizzo di JavaScript, il linguaggio di programmazione del Web. HTML e CSS sono codebase relativamente intuitivi che vengono utilizzati per creare semplici documenti. JavaScript è un linguaggio di programmazione dedicato, simile a quelli utilizzati per sviluppare applicazioni per smartphone o desktop.

Supponiamo di voler eseguire la migrazione di un blog su un sito Web multimediale che riceve migliaia di visite al mese e pubblica diversi contenuti al giorno. In tal caso, il primo passaggio consiste nell'integrare le tecnologie di database per ospitare e accedere a tutti i contenuti. Occorre un database con due linguaggi di programmazione: uno personalizzato e uno per la trasmissione delle informazioni tra il database e la parte del sito Web accessibile e navigabile dagli utenti. La situazione, però, si complica piuttosto in fretta. È qui che entra in gioco un CMS.

Vantaggi del sistema di gestione dei contenuti (CMS)

Scopri Oracle Content Management
Scopri Oracle Content Management

La richiesta di esperienze di digital marketing è in crescita e non accenna a diminuire. I consumatori moderni vogliono soluzioni omnicanale ed esperienze semplici. La tecnologia digitale offre alle aziende infinite possibilità di interagire con i clienti e rimanere connesse. Non stupisce, dunque, che le stime del mercato dei CMS indichino una crescita da 36 miliardi di dollari nel 2018 a 123,5 miliardi entro il 2026.

Le aziende sono consapevoli che un sistema di questo tipo può aiutarle a sfruttare appieno il valore dei propri contenuti semplificando il processo di creazione e distribuzione. I team di marketing e vendita che investono in un CMS possono aspettarsi di ottenere quattro vantaggi chiave per diffondere il loro messaggio sul mercato e migliorare l'esperienza cliente.

1

Maggiore collaborazione e organizzazione

Usando un CMS, più membri del team di content marketing possono contribuire alla pubblicazione di contenuti. Grazie alle funzionalità di gestione del flusso di lavoro, storage dei contenuti e pianificazione, il sistema garantisce un'organizzazione impeccabile. I CMS basati su browser sono accessibili ovunque e i membri del team in diverse sedi possono collaborare ai progetti di contenuti dallo stesso sistema nella versione più aggiornata. Tutti i membri del team possono accedere agli stessi contenuti poiché sono memorizzati nello stesso posto. Non sarà necessario inviare più file a più persone, né provare a controllare più versioni.

2

Facilità d'uso

Con un CMS, gli utenti non devono imparare il linguaggio HTML o CSS. Indipendentemente dal loro livello di competenza, tutti gli utenti dell'organizzazione possono creare e pubblicare contenuti. Un sistema di gestione dei contenuti semplifica il caricamento sulle pagine Web e l'aggiornamento tramite un editor di contenuti.

3

Strumenti e plugin di ottimizzazione SEO e dei contenuti

Vuoi migliorare l'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) e indirizzare il traffico verso il tuo sito? Con un CMS, puoi aggiungere plugin e strumenti per migliorare il posizionamento nei risultati di ricerca. Questi strumenti possono includere opzioni nell'interfaccia front end per l'aggiunta di titoli di pagine Web, meta descrizioni e tag alt.

4

Più tempo da dedicare ai contenuti

Con un semplice sistema CMS, una migliore organizzazione e strumenti e plugin per favorire la SEO, i creatori possono concentrarsi sulla produzione di contenuti di qualità. I team di marketing non devono lavorare con più file o con un codice multiplo. Possono condividere facilmente il loro lavoro con i colleghi, ovunque si trovino. Hanno anche il tempo di perfezionare la copia, modificare le immagini, produrre più contenuti video o eseguire test A/B su diversi formati, righe oggetto, offerte e CTA.

Scopri di più sulle soluzioni di gestione dei contenuti per la CX

Perché scegliere Oracle per la gestione dei contenuti

Oracle Content Management gestisce gli asset digitali e i contenuti strutturati per creare esperienze digitali su qualsiasi canale o punto di contatto. Grazie a un repository di asset centralizzato, alle API content as a service (CaaS), a un site builder React e a un site editor di siti WYSIWYG con trascinamento della selezione, puoi creare rapidamente le esperienze giuste per qualsiasi audience target.