Il ruolo in evoluzione del CHRO sanitario

Margaret Lindquist | Healthcare Content Strategist | Febbraio 2023

Una carenza mondiale di operatori sanitari lascerà più di 18 milioni di posizioni aperte entro il 2030, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità. Anche se i peggiori effetti della carenza saranno avvertititi da paesi a basso e medio reddito, tutte le nazioni dovranno affrontare la sfida di mantenere una forza lavoro sanitaria sufficiente per soddisfare le esigenze dei pazienti. I Chief Human Resources Officer (CHRO) che lavorano per le organizzazioni sanitarie si assumeranno l'onere di trovare modi per superare questa sfida e il loro successo sarà misurato dalla loro capacità di assumere e fidelizzare i dipendenti, contribuendo al contempo a garantirne le competenze ad alti livelli. Coltivare e sviluppare medici promettenti, infermieri, assistenti e altri dipendenti e fornire ai manager una formazione continua per aiutarli a gestire le sfide di una forza lavoro in evoluzione sono solo alcune delle responsabilità del CHRO sanitario moderno.

Che cos'è un Chief Human Resources Officer?

I CHRO sono responsabili dello sviluppo di una strategia per le persone che metta l'organizzazione al centro del successo e sia alla base delle responsabilità HR chiave, tra cui selezione, inserimento, formazione, engagement e retention dei dipendenti, nonché gestione delle prestazioni. È una posizione aziendale relativamente nuova che posiziona la persona HR più senior di un'organizzazione allo stesso livello di altri dirigenti di livello C, offrendo a tale persona l'opportunità di influenzare e modellare la strategia e gli obiettivi generali dell'organizzazione. In collaborazione con l'IT, i CHRO sono anche responsabili dei sistemi aziendali che allineano la forza lavoro agli obiettivi organizzativi, ad esempio i sistemi di retribuzione che collegano stipendi e bonus alle performance lavorative. I CHRO supervisionano inoltre i piani sanitari e i programmi relativi al benessere dei dipendenti.

Concetti chiave

  • I responsabili HR del settore sanitario devono affrontare sfide enormi, in particolare l'assunzione e la fidelizzazione dei dipendenti nel contesto della carenza di lavoratori a livello di settore. La pandemia di COVID-19 e il mercato del lavoro competitivo hanno fatto in modo che i CHRO si concentrassero sui problemi di benessere dei dipendenti come esaurimento delle energie, salute mentale e sicurezza fisica.
  • I CHRO del settore sanitario sono responsabili del supporto alla creazione di un ambiente di lavoro collaborativo e di sostegno che favorisca l'attrazione e la fidelizzazione dei dipendenti e, in ultima analisi, il miglioramento dei risultati dei pazienti.
  • I CHRO del settore sanitario devono essere in grado di superare la crisi del momento e avere una visione più ampia degli obiettivi a lungo termine dell'organizzazione. Prevedono esigenze, tendenze e opzioni piuttosto che reagire a esse e comunicano priorità in tutta l'organizzazione per costruire un consenso.

Il ruolo del CHRO sanitario spiegato

Trentacinque anni fa, il responsabile delle risorse umane di un'organizzazione sanitaria tendeva a concentrarsi sulle attività di base correlati alla forza lavoro, tra cui gestione dei record, assunzione, attivazione e amministrazione dei piani sanitari e pensionistici. Il CHRO del settore sanitario di oggi affronta enormi sfide legate alle assunzioni e alla fidelizzazione dei dipendenti e, sulla scia della pandemia COVID-19, deve concentrarsi anche su problemi di benessere come esaurimento delle energie, salute mentale e sicurezza fisica. Nel frattempo, quando le organizzazioni sanitarie, i contribuenti e le startup tecnologiche inizieranno a convergere, i CHRO del settore saranno responsabili della selezione e dello sviluppo di nuovi tipi di talenti e competenze. E come i CHRO in altri settori, coloro che operano nel settore sanitario devono utilizzare l'analisi dei dati per informare ogni aspetto di ciò che fanno, dalle assunzioni e dalla gestione alla retribuzione e agli incentivi, e comunicare i risultati ai dirigenti senior.

Competenze del CHRO del settore sanitario

Ogni CHRO ha bisogno di un forte istinto aziendale e di forti capacità di comunicazione. Ma i CHRO del settore sanitario hanno bisogno di ulteriore esperienza e competenza per gestire numerose responsabilità specifiche del settore. Ad esempio, potrebbe essere necessario comprendere contratti sindacali complessi per alcuni dipendenti. Devono essere in grado di collaborare strettamente con gli avvocati del personale per garantire che l'organizzazione sia conforme ai molteplici regolamenti e leggi governativi. E potrebbero dover lavorare con l'IT per garantire che i dati sanitari elettronici non vengano utilizzati in modo improprio da dipendenti o hacker. Ecco alcune delle competenze che i CHRO di successo del settore sanitario devono avere.

Acume aziendale

I CHRO del settore sanitario hanno bisogno di conoscenze che vadano oltre il ciclo paghe e i benefit, i sondaggi con i dipendenti e i bonus per le festività. Hanno bisogno di capire i principali problemi e il linguaggio del settore in modo che possano comunicare efficacemente con tutti, dal capo medico ufficiale agli anestesisti e agli operatori sanitari. Devono comprendere leggi e regolamenti sanitari complessi e devono stare al passo con le regole di certificazione per garantire che i dipendenti siano aggiornati e in grado di lavorare nella legalità. Devono anche comprendere le mutevoli esigenze dei pazienti e come queste esigenze influenzano la forza lavoro: ad esempio, i pazienti con Alzheimer presenteranno sfide molto diverse dai pazienti pediatrici. Sebbene le principali priorità per i CHRO nel 2023, tra cui l'attrazione di medici di talento e lo sviluppo di leader futuri, rimangano fermamente in ambito HR, il ruolo del CHRO si sta espandendo verso la progettazione organizzativa, la gestione del cambiamento e altre aree.

Capacità di individuare i cambiamenti del settore

I CHRO devono essere in grado di identificare i cambiamenti del settore e determinare in che modo la loro organizzazione deve adattarsi. Questi possono includere cambiamenti generazionali, come l'aumento di dispositivi di personal computing onnipresenti, con conseguente forza lavoro più esperta di tecnologia che non ha la pazienza di navigare nei sistemi software legacy. Oppure il passaggio a un'assistenza basata sul valore, che collega i pagamenti al costo e alla qualità dell'assistenza. O cambiamenti causati da eventi imprevisti, come la pandemia di COVID-19, che ha accelerato l'adozione di consultazioni telesanitarie e aumentato l'uso dei servizi di infermieri di viaggio.

Visione culturale

La cultura della forza lavoro è il mix di atteggiamenti, percezioni, credenze e tradizioni che definiscono l'ambiente di lavoro di un'organizzazione. I CHRO sono responsabili dell'alimentazione e del sostentamento di una vivace cultura del lavoro e dell'instillazione del cambiamento se la cultura inizia a spingere le persone a lasciare. I CHRO devono allineare la cultura dell'organizzazione alla strategia aziendale e al branding chiaramente definiti. Per le organizzazioni sanitarie in particolare, la cultura aziendale ha un'influenza superiore rispetto a quella della soddisfazione dei dipendenti e della fidelizzazione dei clienti; influisce anche sui risultati dei pazienti.

Valutazione dei talenti

La valutazione dei talenti è un elemento chiave per la selezione del personale, la gestione delle prestazioni, lo sviluppo della carriera e la pianificazione della successione. È particolarmente importante in campo sanitario, dove il talento è spesso molto specializzato e la sua qualità influenza la vita dei pazienti. Trovare i talenti giusti significa spesso sviluppare il personale attuale e ridistribuirlo in nuovi ruoli. Le organizzazioni sanitarie spesso hanno obiettivi diversi rispetto ad altri settori: i manager HR possono essere incaricati di ridurre gli sprechi e i livelli di rumore, ad esempio. Valutare il personale in base al loro impegno rispetto a questi obiettivi è parte di ciò che rende unico il settore sanitario.

Adattabilità

I CHRO del settore sanitario adattivo sono in grado di allontanars dagli scenari di crisiquotidiane e di avere una visione più ampia degli obiettivi a lungo termine dell'organizzazione. Nella misura in cui possono, i CHRO adattivi anticipano esigenze, tendenze e opzioni piuttosto che reagire a loro, e comunicano le priorità in tutta l'organizzazione per costruire una base di consenso. I CHRO adattivi sono trasparenti nel loro processo decisionale e aperti a sfide e feedback che potrebbero modificare il piano. Ad esempio, un CHRO adattivo per un sistema ospedaliero che cerca di assumere più infermieri registrati raccoglie dati su dove le carenze sono più acute, consulta gli infermieri ed espande il processo decisionale per includere esperti di terze parti.

Leadership empatica

A causa in parte delle sollecitazioni create dalla pandemia, i problemi di salute mentale sono a un livello di crisi nel settore. Un terzo degli operatori sanitari in prima linea che ha partecipato a un sondaggio della Kaiser Family Foundation/Washington Post del 2021 ha dichiarato di aver bisogno di una qualche forma di assistenza sanitaria mentale. Una priorità assoluta per i CHRO del settore sanitario è quella di utilizzare la propria intelligenza emotiva per creare una cultura empatica e di supporto, che rimuove lo stigma intorno alla ricerca di aiuto. Anche aspetti che non sembrano legati alla salute mentale, come la pianificazione flessibile, il sostegno all'assistenza all'infanzia e le opzioni per lavorare da casa, possono migliorare il benessere dei dipendenti.

Sviluppo della leadership

C'è un fondo di verità quando si dice che le persone non lasciano il lavoro, ma lasciano i manager scarsi. I responsabili HR esperti del settore sanitario danno la priorità allo sviluppo di leader e manager della propria organizzazione a tutti i livelli attraverso programmi di formazione formali e feedback continui. I responsabili del settore sanitario hanno bisogno di tutte le qualità di cui ha bisogno qualsiasi altro leader, ma hanno anche bisogno di una profonda empatia per i pazienti e di una chiara comprensione dei ruoli di tutti coloro che sono coinvolti nei team assistenziali. Il leader e il manager ideale è una persona che ispira, interagisce e motiva i dipendenti e esemplifica i valori dell'organizzazione.

Funzioni chiave dei CHRO nell'assistenza sanitaria

I migliori CHRO colmano il divario tra gli obiettivi strategici dei manager e le esigenze del resto della forza lavoro, combinando le competenze aziendali e umane più sane con la leadership empatica. Ecco sette funzioni di un CHRO di successo del settore sanitario.

Stabilire, sostenere, migliorare e comunicare la cultura del luogo di lavoro

I CHRO del settore sanitario, collaborando con altri membri di livello manageriale, contribuiscono a costruire e sostenere una cultura del lavoro che attrae persone di talento, le tiene impegnate, promuove l'innovazione e favorisce la fornitura di cure di primo livello per i pazienti. Nel settore sanitario, la cultura significa molto più che "un bel posto di lavoro". Dall'indagine del National Health Service emerge che la cultura organizzativa disfunzionale dell'assistenza sanitaria ha determinato un aumento dei tassi di mortalità dei pazienti. Per promuovere una cultura positiva sul posto di lavoro, i CHRO del settore sanitario stanno creando programmi di orientamento e programmi di mentoring continui progettati per acclimatare i dipendenti nei loro nuovi ambienti e conoscere i propri colleghi. Offrono inoltre ai dipendenti la possibilità di fornire feedback per la gestione attraverso sondaggi regolari e altri canali.

Dare consigli ai manager e alla direzione

I CHRO svolgono un ruolo unico tra i manager: sono spesso considerati i membri più emotivamente intelligenti del gruppo e forniscono anche la "voce del dipendente" nelle discussioni con altri dirigenti di livello C, che possono essere isolati rispetto alle preoccupazioni generali dei dipendenti. I CHRO devono prendere in considerazione le richieste dei dipendenti di modifiche alle pratiche di lavoro, ad esempio programmi più flessibili, un migliore supporto per la salute mentale e opzioni di lavoro da remoto, ai dirigenti. Il CHRO è inoltre coinvolto nella pianificazione della successione per i ruoli dirigenziali.

Inoltre, i CHRO consigliano la dirigenza senior su tutto, dalla sicurezza fisica e ambientale alla sicurezza immobiliare e alle strutture. Altri membri di livello dirigenziale iniziano a riconoscere il ruolo strategico che il CHRO può svolgere. In un report Accenture del 2023, l'87% dei CEO intervistati ha affermato che il CHRO dovrebbe svolgere un ruolo nel garantire una crescita redditizia a lungo termine della propria organizzazione, ma solo il 45% ha dichiarato di aver creato le condizioni per consentire al CHRO di farlo.

Comunicare la value proposition del dipendente

Nella value proposition del dipendente rientra tutto ciò che un'organizzazione offre per attirare e fidelizzare le proprie persone. Gli elementi di base sono stipendio e benefit competitivi, ma le principali organizzazioni sanitarie si concentrano anche su altri fattori, ad esempio programmi di benessere per i dipendenti, aiutando i lavoratori a migliorare l'equilibrio tra lavoro e vita privata, offrendo una pianificazione flessibile e creando processi di gestione più trasparenti. E stanno facendo in modo che i dipendenti attuali e potenziali conoscano queste iniziative.

Coinvolgere la forza lavoro

Creare una cultura del coinvolgimento dei dipendenti è un modo in cui i CHRO del settore sanitario possono ridurre i tassi di turnover e migliorare la soddisfazione dei dipendenti. Il coinvolgimento inizia con l'ascolto di ciò che i dipendenti hanno da dire. I metodi vanno dall'"arrotondamento", in base al quale i leader e i manager senior camminano nelle sale, parlano con il personale e i pazienti, allo sviluppo di sondaggi che richiedono l'input dei dipendenti su orari di lavoro, rapporti con pazienti e familiari, nuove direttive e altre questioni. I CHRO devono trovare un equilibrio tra richieste invadenti e ripetitive di feedback e sondaggi così poco frequenti che i lavoratori minimizzano l'impatto che potrebbero avere.

Migliorare le prestazioni complessive

Prima che i CHRO del settore sanitario possano migliorare le prestazioni, devono capire cosa significhi per la loro organizzazione garantire alte prestazioni. Maggiore produttività segmentata per ruolo? Altri interventi chirurgici? Maggiore throughput complessivo dei pazienti? Maggiori entrate e profitti? Migliori risultati per i pazienti? Maggiore soddisfazione dei pazienti? E come verranno misurati tutti gli indicatori di performance: quali dati saranno necessari? Alcuni indicatori, come la soddisfazione dei pazienti, sono più difficili da misurare rispetto ad altri, come i ricavi.

Sviluppare team

I CHRO sanitari hanno inevitabilmente molte posizioni da colmare in qualsiasi momento e sanno che non possono coprire tutti i ruoli. Devono identificare i dipendenti in grado di crescere in determinate posizioni, identificare i tipi di competenze e di esperienza di cui hanno bisogno e aiutarli a tracciare una roadmap di carriera, che includa la formazione necessaria. Secondo lo studio AI at Work di Workplace Intelligence, l'83% dei dipendenti desidera cambiare carriera, ma deve affrontare ostacoli come la mancanza di opportunità di crescita interna e la mancanza di fiducia nelle proprie capacità di fare un cambiamento. Spetta al CHRO aiutare a rimuovere questi ostacoli e la tecnologia può essere di aiuto. L'85% dei dipendenti intervistati ha dichiarato di voler accedere alla tecnologia per identificare le lacune nelle competenze, consigliare modi per aumentare le competenze e fornire i passi successivi per l'avanzamento della carriera.

Sostenitori della tecnologia

La maggior parte delle organizzazioni sanitarie utilizza la tecnologia HR di base per gestire paghe, benefit, selezione e formazione. Ma molti non sfruttano le funzionalità delle suite di applicazioni HCM (Human Capital Management) che già pagano. Il 66% dei CHRO che ha partecipato a un sondaggio PwC Pulse del 2021 ha dichiarato che una sfida importante è l'implementazione di sistemi e strumenti HR e il 63% ha dichiarato di assumere professionisti HR esperti nel settore digitale. Prospect Medical Holdings, che gestisce 17 ospedali e 165 cliniche di assistenza medica in cinque stati, sta sfruttando appieno il nuovo sistema HCM basato su cloud e, sostituendo una miriade di sistemi non connessi, accede rapidamente alle informazioni su tutti i 17.000 dipendenti. Oltre a molte altre funzionalità, il sistema supporta la pianificazione flessibile, invia notifiche ai dipendenti quando è il momento di prendersi una pausa e consente alla direzione di inviare comunicazioni regolari per aiutare i lavoratori a sentirsi maggiormente parte dell'organizzazione.

Eccellere come CHRO con la tecnologia HCM e Oracle

Tra le numerose funzionalità di Oracle Fusion Cloud Healthcare Human Capital Management c'è la sua applicazione intelligente per la selezione del personale, che aiuta i datori di lavoro a promuovere eventi finalizzati all'assunzione, identificare i candidati migliori, avviare conversazioni per la selezione e guidare i potenziali dipendenti attraverso il processo di candidatura per una posizione professionale aperta.

Operazione riuscita Hai assunto le persone giuste e ora vuoi renderle più semplici da inserire. Oracle Cloud HCM offre ai nuovi assunti una guida personalizzata che aiuta a semplificare l'inserimento nell'organizzazione. E quando arriva il momento in cui iniziano a esplorare opportunità nuove o migliori, Oracle Cloud HCM offre loro strumenti per creare una roadmap di sviluppo delle carriere personalizzata, completa di obiettivi, attività e risultati target, per aiutarli a prepararsi al passo successivo.

Rafforza le decisioni che hai preso in considerazione durante le assunzioni e lo sviluppo professionale monitorando, misurando e migliorando la cultura organizzativa. Oracle Cloud HCM aiuta i datori di lavoro del settore sanitario a facilitare le comunicazioni bidirezionali con i dipendenti e ad analizzare i loro feedback per perfezionare tale cultura.

Il ritmo dei cambiamenti nel settore sanitario è rapido e i CHRO devono essere preparati. Nuove pandemie, una carenza di lavoratori a livello di settore, nuove normative governative, nuove minacce alla sicurezza digitale e fisica e l'aumento della concorrenza sono solo alcune delle sfide da affrontare. La forza lavoro nel settore sanitario sta cambiando, così come i vecchi medici che sostengono il pensionamento del personale e sono sostituiti da nativi digitali con atteggiamenti diversi verso l'equilibrio tra lavoro e vita privata. Preparare l'organizzazione e le sue persone per tali cambiamenti è la più grande responsabilità del CHRO, che in ultima analisi si rivela un fondamentale per salvare vite umane.

Scopri in che modo Oracle Cloud HCM offre la soluzione HCM cloud più completa e unificata.

Domande frequenti sulla modifica del ruolo del CHRO del settore sanitario

Di che cosa è responsabile il CHRO?
CHRO è membro di livello C-suite, il livello più alto di dirigenti all'interno di un'organizzazione. Il CHRO supervisiona le risorse umane e le relazioni di lavoro e è responsabile dello sviluppo e dell'esecuzione della strategia HR e della comunicazione delle questioni relative alla forza lavoro al team di gestione esecutiva e al consiglio di amministrazione.

Quali sono le qualifiche di un CHRO?
Le qualifiche ottenute da un CHRO in un'organizzazione variano. Alcuni hanno un master nella gestione delle risorse umane. Alcuni provengono da altri settori, ad esempio vendite, consulenza e sviluppo del business. Alcuni hanno ricoperto posizioni HR di livello inferiore.

Quanto tempo ci vuole per diventare un CHRO?
In genere per diventare un CHRO, secondo la Society for Human Resource Management, sono richiesti 15 anni di esperienza, con almeno cinque anni di esperienza HR esecutiva.

Richiedi una demo di HCM (screenshot)

Scopri in che modo Oracle Cloud HCM offre la soluzione HCM cloud più completa e unificata.