L'importanza delle risorse umane nel settore sanitario

Margaret Lindquist | Healthcare Content Strategist | 23 marzo 2023

Il fondamento di qualsiasi sistema sanitario è il personale, gli operatori sanitari e il personale di supporto direttamente responsabili degli esiti dei pazienti e dei livelli di soddisfazione. I team addetti alle risorse umane nel settore sanitario sono responsabili dell'assunzione e dell'onboarding di tali persone, promuovendo una cultura del luogo di lavoro positiva e compassionevole, aiutando i dipendenti a far progredire la loro carriera e garantendo che le organizzazioni e i dipendenti rispettino una serie di politiche e regolamenti in materia di sicurezza, privacy, formazione e altro. Per affrontare queste difficili sfide, tra cui la grave carenza di personale, il dilagante burnout dei dipendenti e l'aumento dei costi del lavoro, i team HR nel settore sanitario devono sviluppare programmi e politiche ponderati e innovativi.

Cosa sono le HR nel settore sanitario?

I gruppi HR nelle organizzazioni sanitarie sono responsabili delle tipiche funzioni HR, come il recruiting, l'assunzione e la consulenza ai vertici aziendali sui pacchetti retributivi e di benefit necessari per attrarre e trattenere i migliori talenti. I team HR nel settore sanitario devono anche affrontare sfide particolarmente difficili che sono uniche nel settore. Sono responsabili della comunicazione e del monitoraggio di numerose normative federali e statali in materia di certificazioni, sicurezza, privacy e altre aree. Si trovano a dover effettuare assunzioni in un settore in cui la concorrenza per i talenti è particolarmente agguerrita e i candidati hanno molte altre opzioni. Supervisionano una forza lavoro che affronta quotidianamente situazioni stressanti e richiede tutele fisiche e supporto per la salute mentale. Collaborano con l'IT per proteggere la privacy dei dati dei pazienti e dei dipendenti. Lavorano con i responsabili per adeguare i processi di pianificazione del personale per ridurre il burnout e sviluppano programmi che migliorano la soddisfazione dei pazienti e forniscono risultati positivi, ad esempio progettando sistemi di retribuzione e bonus che allineano la retribuzione ai miglioramenti delle prestazioni e ai risultati dei pazienti.

Concetti chiave

  • I team HR del settore devono sviluppare, monitorare e applicare programmi di formazione e sviluppo dei dipendenti, non solo per rispettare i requisiti legali, ma anche per creare una forza lavoro dinamica nel bel mezzo di una grave carenza di infermieri, medici e altri professionisti sanitari, aggravata dalla pandemia di COVID-19.
  • Costruire e sostenere una cultura del lavoro positiva è la chiave per attrarre nuovi talenti, coinvolgere i dipendenti attuali e promuovere l'innovazione. Può anche migliorare i risultati dei pazienti e i livelli di soddisfazione: i dipendenti che sono soddisfatti della propria cultura della forza lavoro e si sentono apprezzati hanno maggiori probabilità di dare priorità all'assistenza ai pazienti.
  • Le HR hanno il compito di creare programmi di formazione e imporre la partecipazione come parte di un completo processo di onboarding e sviluppo dei dipendenti. La differenza tra un dipendente scarsamente formato e uno ben formato può essere una questione di vita o di morte per i pazienti.

Il ruolo delle risorse umane nel settore sanitario

I responsabili HR nel settore sanitario si assumono tutte le responsabilità dei loro colleghi in altri settori, oltre a molte specifiche per il settore sanitario. Tra questi figurano la gestione di alti tassi di turnover dei dipendenti, il supporto per la salute mentale e fisica dei dipendenti, il monitoraggio della compliance alla certificazione e la misurazione del successo in base ai risultati dei pazienti e ai livelli di soddisfazione (in contrapposizione alle prestazioni finanziarie dell'organizzazione).

I team HR nel settore sanitario sviluppano pratiche di assunzione che assicurano che la loro organizzazione attiri i candidati più qualificati e collaborano con i dirigenti per creare pacchetti retributivi e incentivi interessanti in un mercato del lavoro altamente competitivo. Si assicurano che i dipendenti siano al passo con le certificazioni obbligatorie per legge. Tengono d'occhio le tendenze tecnologiche per garantire che i dipendenti dispongano degli strumenti e dei sistemi HR di cui hanno bisogno. Forse la cosa più importante è che sono responsabili della promozione di una cultura del lavoro positiva, in cui i dipendenti collaborano tra loro, si sentono a proprio agio nel condividere le loro preoccupazioni con i responsabili e si sentono apprezzati per il loro lavoro importante, un ambiente ideale per ridurre il turnover dei dipendenti e prendersi la migliore cura possibile dei pazienti.

L'importanza delle HR nel settore sanitario

In un settore in cui l'assunzione, la fidelizzazione e lo sviluppo dei dipendenti possono essere estremamente impegnativi, l'importanza della funzione HR non può essere sopravvalutata. I team HR nel settore sanitario devono fare i conti con complesse normative governative e contratti sindacali, oltre a costi di manodopera in costante aumento. Devono inoltre affrontare sfide uniche legate alla sicurezza fisica, allo stress lavorativo e alla carenza di personale. È di fondamentale importanza che questi team aiutino le loro organizzazioni ad affrontare queste sfide, concentrandosi su queste prime quattro.

Diventare un "Advocate" dei dipendenti

Data la grande quantità di feedback dei dipendenti che i team HR raccolgono da sondaggi, focus group, programmi di formazione e altri mezzi, si trovano in una posizione unica per fungere da sostenitori dei dipendenti in qualsiasi ambito, dalla retribuzione alla pianificazione e al benessere. In quanto tali, non solo comunicano i desideri e le esigenze dei dipendenti alla dirigenza, ma si assicurano anche che i leader senior non siano colti di sorpresa dalle azioni della forza lavoro, tra cui turnover superiori al solito e attività sindacali.

Riduzione del turnover

Non esiste un modo migliore per le organizzazioni sanitarie di ridurre il turnover dei dipendenti, ma c'è un primo passo che tutte dovrebbero compiere: esaminare le persone che hanno lasciato l'organizzazione, in particolare quelle con prestazioni elevate, e determinare cosa si sarebbe potuto fare per trattenerle. È necessario misurare queste azioni rispetto a un elenco di controllo delle best practice, inclusi orari di lavoro flessibili, generose opportunità di formazione e promozione, tecnologia che automatizza le attività banali del lavoro delle persone e una migliore retribuzione. Oltre ad analizzare i dati dei colloqui di uscita, è importante parlare con i dipendenti attuali per scoprire cosa apprezzano dell'organizzazione e cosa può essere migliorato, con l'obiettivo di aiutare i dipendenti a mantenere un sano equilibrio tra lavoro e vita privata e sentirsi apprezzati per il lavoro importante e rigoroso che svolgono. Secondo una ricerca del National Center for Biotechnology Information degli Stati Uniti, una cultura del lavoro positiva aumenta il coinvolgimento dei dipendenti, riduce l'assenteismo e ha un impatto positivo sulla relazione paziente-clinico.

Mantenimento della compliance

I team HR del settore sanitario hanno la responsabilità di garantire che la loro organizzazione sia conforme a una serie di leggi che regolano il settore. Negli Stati Uniti, tali leggi includono l'Health Insurance Portability and Accountability Act (HIPAA, che protegge i dati dei pazienti), l'Emergency Medical Treatment and Labour Act (EMTALA, che impone agli ospedali di occuparsi di qualsiasi paziente arrivi in pronto soccorso anche se non è in grado di pagare ), il Patient Safety and Quality Improvement Act (PSQIA, che protegge gli operatori sanitari che segnalano errori medici e condizioni di lavoro non sicure) e l'Health Information Technology for Economic and Clinical Health Act (HITECH, che promuove l'uso della tecnologia per migliorare la qualità, la sicurezza e l'efficienza dell'assistenza sanitaria). Esiste anche una miriade di regolamenti che si applicano a tipi specifici di medici. Ad esempio, in Massachusetts, i terapisti respiratori devono completare 15 ore di formazione continua ogni due anni. È responsabilità delle HR assicurarsi che i requisiti per le varie posizioni siano monitorati e che i dipendenti rimangano aggiornati. Le HR lavorano anche a stretto contatto con il team legale dell'organizzazione per sviluppare e applicare programmi che formino i dipendenti su come rispettare le varie leggi e ridurre al minimo il rischio di azioni legali.

10 best practice per le HR nel settore sanitario

Le HR nel settore sanitario si occupano di molto di più che assumere e licenziare persone e gestire benefit e buste paga. Il settore sanitario sta subendo enormi cambiamenti, con l'aumento della regolamentazione governativa, il dilagante turnover dei dipendenti e nuovi metodi basati sulla tecnologia per fornire e monitorare l'assistenza. In risposta, i responsabili HR devono sviluppare nuove strategie, nuovi programmi e nuove politiche. Ecco le 10 best practice.

1. Offrire opportunità di formazione e avanzamento

Formare i nuovi dipendenti e assicurarsi che quelli esistenti stiano al passo con la loro formazione è un imperativo del settore sanitario. La differenza tra un dipendente scarsamente formato e uno ben formato può essere una questione di vita o di morte. Le HR sono responsabili di sviluppare programmi di formazione e imporre la partecipazione come parte di un completo processo di onboarding e sviluppo dei dipendenti. I vantaggi vanno dalla compliance legale di base a tassi più elevati di fidelizzazione dei dipendenti e una migliore assistenza ai pazienti. È essenziale utilizzare un software che ricordi ai dipendenti le scadenze per il rinnovo della formazione e tenga traccia dei loro progressi.

2. Offrire opzioni di lavoro flessibili

La prima richiesta da parte degli operatori sanitari è una maggiore flessibilità della forza lavoro, secondo il rapporto "Future Health Index 2022". I datori di lavoro possono ottenere risultati in diversi modi, tra cui offrendo opzioni di lavoro remoto quando appropriato per il ruolo, consentendo ai dipendenti di avere un maggiore controllo sull'orario di lavoro e utilizzando un software di pianificazione per consentire ai dipendenti di scambiarsi i turni tramite un'app sul proprio dispositivo mobile. Le più recenti applicazioni di pianificazione della gestione del capitale umano (HCM) possono anche filtrare i turni disponibili in base alle certificazioni di un singolo lavoratore

3. Prendere in considerazione i bonus di firma

Nel bel mezzo della carenza di manodopera in tutto il settore, secondo un sondaggio condotto dall'agenzia di reclutamento Avant Healthcare Professionals, due terzi degli ospedali utilizzano la firma di bonus per assumere medici, infermieri e altri professionisti di talento. Si tratta di un aumento considerevole rispetto a prima della pandemia, quando meno del 40% ha dichiarato di utilizzare tali bonus. I bonus medi di firma per gli infermieri sono di circa 15.000 dollari americani, sulla base di un'analisi degli elenchi di annunci di lavoro in campo infermieristico. Questi bonus sono la scelta ideale per garantirsi i candidati indecisi tra le offerte di due diversi datori di lavoro sanitari. In alcuni casi, i bonus di firma sono essenziali per ottenere un candidato, ad esempio quando i costi di trasferimento renderebbero altrimenti difficile per un candidato accettare un'offerta.

4. Creare pacchetti retributivi leader di mercato

I pacchetti retributivi leader di mercato vanno ben oltre lo stipendio e i bonus. I dipendenti si aspettano benefit di base come assicurazioni mediche e dentistiche, assicurazioni sulla vita, ferie retribuite e un piano di risparmio per la pensione. Ma altri mezzi di compensazione includono abbonamenti a una palestra, rimborsi per la formazione, risorse di pianificazione finanziaria, sussidi per l'assistenza all'infanzia e benefit per i pendolari. Il primo passo per i leader sanitari esperti è parlare con i dipendenti per comprendere le loro priorità. Le loro risposte potrebbero essere sorprendenti.

5. Enfatizzare la cultura

Costruire e sostenere una cultura del lavoro positiva è la chiave per attrarre candidati, trattenere i dipendenti attuali e promuovere l'innovazione. Nel frattempo, i dipendenti che sono soddisfatti della cultura della loro forza lavoro e che si sentono apprezzati hanno maggiori probabilità di dare priorità all'assistenza ai pazienti. In effetti, dall'indagine del National Health Service del Regno Unito emerge che le culture organizzative disfunzionali determinano un aumento dei tassi di mortalità dei pazienti. Tra i passi che le organizzazioni sanitarie possono intraprendere per migliorare la propria cultura sul posto di lavoro vi sono la creazione di un processo di orientamento dei dipendenti completo e coinvolgente, l'istituzione di un programma di mentoring, il riconoscimento e la ricompensa dei risultati dei dipendenti (grandi e piccoli) e la promozione di un dialogo aperto con l'alta dirigenza attraverso sondaggi e incontri live di team building e strategia.

6. Adottare tecnologia e automazione

Numerose tecnologie stanno trasformando l'assistenza sanitaria, con il potenziale per ridurre i costi e migliorare la soddisfazione dei medici, le esperienze dei pazienti e i risultati sanitari. Alcune delle nuove tecnologie, come la teleassistenza, i dispositivi indossabili e le applicazioni sanitarie mobile, mettono in contatto i medici direttamente con i pazienti, mentre le applicazioni mobile di pianificazione e gestione dei talenti automatizzano le attività amministrative e consentono al personale di creare percorsi di carriera personalizzati. È compito delle HR lavorare a stretto contatto con l'IT per garantire che i dipendenti ricevano la formazione di cui hanno bisogno per utilizzare questi nuovi strumenti.

7. Concentrarsi sulla prevenzione del burnout

Secondo un recente sondaggio del Washington Post/Kaiser Family Foundation, il burnout tra gli operatori sanitari è ai massimi storici. Il 55% degli operatori sanitari ha riportato sintomi di burnout (definito come esaurimento mentale e fisico dovuto allo stress cronico sul posto di lavoro), con il tasso più alto, il 69%, tra i lavoratori di età compresa tra 18 e 29 anni Per alleviare lo stress dei lavoratori, i datori di lavoro del settore sanitario offrono ai dipendenti l'accesso su richiesta ai loro orari per aiutarli a gestire l'equilibrio tra lavoro e vita privata. Stanno sviluppando strategie e meccanismi di supporto per gestire i dipendenti affaticati, ad esempio limitando i turni prolungati (quelli superiori alle 12 ore), consentendo ai dipendenti di prendere pause ogni due ore e fornendo camere da letto per potersi riposare. Alcuni ospedali hanno persino istituito "amici di stanchezza" che si controllano a vicenda per rilevare segni di stanchezza. Anche le organizzazioni sanitarie stanno semplificando la suddivisione dei turni o la modifica dinamica dei turni da parte dei dipendenti. Alcune organizzazioni stanno mettendo in contatto i dipendenti a risorse sanitarie fondamentali a cui possono accedere in privato. Stanno anche formando i responsabili sulla leadership empatica, incoraggiandoli a interagire regolarmente con i dipendenti piuttosto che durante i check-in superficiali.

8. Fornire sicurezza sul lavoro

Undici dei 20 posti di lavoro più sicuri sono nel settore sanitario, secondo le ultime classifiche dei migliori lavori di US News & World Report, con terapista respiratorio, tecnologo cardiovascolare ed epidemiologo in cima alla lista. Quindi mantenere un lavoro non è una delle principali preoccupazioni per coloro che sono ai livelli più alti della professione. Tuttavia, i lavoratori in ruoli sanitari non clinici possono contare su un minore livello di sicurezza sul lavoro, creando un'opportunità per le HR di offrire loro programmi di formazione e sviluppo e facilitare la mobilità professionale all'interno dell'organizzazione man mano che cambiano le esigenze dei diversi dipartimenti.

9. Consentire l'autogestione dei team

I team di dipendenti autogestiti condividono la responsabilità della pianificazione e dell'esecuzione di attività per raggiungere obiettivi specifici con poca o nessuna supervisione. In base a questo modello, i membri del team si impegnano reciprocamente e tali impegni guidano il lavoro. Sebbene non esista un capo di un team autogestito, la gerarchia e la responsabilità esistono ancora. I lavoratori con competenze specifiche assumono ruoli di leadership per attività rilevanti. I vantaggi dei team autogestiti includono un maggiore coinvolgimento dei dipendenti e costi ridotti. Inoltre, secondo il Journal of Health Organization and Management, i team autogestiti sono più efficaci nell'allocazione delle risorse e quindi più flessibili nel modo in cui affrontano compiti e situazioni.

10. Tenersi aggiornati sulle leggi e sulla compliance

I team HR del settore sanitario devono lavorare a stretto contatto con l'ufficio legale della loro organizzazione per rimanere al passo e garantire la compliance con una serie di leggi e regolamenti specifici del settore, tra cui il già citato HIPAA, che protegge la privacy dei dati dei pazienti, l'EMTALA, che impone agli ospedali di occuparsi di qualsiasi paziente arrivi in pronto soccorso anche se non è in grado di pagare e il PSQIA, che tutela gli operatori sanitari che segnalano condizioni di lavoro non sicure. Oltre a quelle leggi federali, esiste una miriade di leggi e requisiti di licenza diversi per diverse posizioni che differiscono a seconda dello stato. Le sanzioni per l'inosservanza comprendono costose azioni legali e ammende.

Coinvolgimento del personale sanitario e riduzione del turnover con Oracle Cloud HCM

La forte concorrenza per i lavoratori di talento, l'aumento degli stipendi e le crescenti richieste dei dipendenti per l'equilibrio tra lavoro e vita privata: queste sono solo alcune delle sfide che i team HR nel settore sanitario devono affrontare ogni giorno. Le organizzazioni sanitarie utilizzano funzionalità di settore specializzate integrate in Oracle Fusion Cloud Human Capital Management per automatizzare e migliorare le assunzioni, semplificare la pianificazione del personale, permettere al personale di accedere alla formazione necessaria e aiutare i lavoratori a interagire tra loro e con la direzione, il che contribuisce all'obiettivo finale di fornire una migliore assistenza al paziente. Inoltre, poiché tali servizi HCM vengono forniti nel cloud, il personale può accedervi da qualsiasi luogo: dalla propria scrivania, in corsia, a casa o in viaggio.

Scopri come utilizzare la piattaforma cloud di Oracle ME per creare una cultura aziendale che attrae, sviluppa e coinvolge il personale.

L'importanza delle risorse umane nel settore sanitario: domande frequenti

Quali sono gli esempi di risorse umane nel settore sanitario?
Oltre ai processi di assunzione, gestione dei benefit e cessazione gestiti da tutti i professionisti HR, i lavoratori HR nel settore sanitario devono anche far fronte all'evoluzione delle normative e dei requisiti di certificazione governativi, alle preoccupazioni sulla sicurezza della forza lavoro e a un'epidemia di burnout dei dipendenti a tutti i livelli dell'organizzazione.

Che cosa fanno le HR in un ospedale?
I team HR ospedalieri svolgono le tipiche funzioni HR, come il recruiting e l'assunzione e la consulenza ai dirigenti senior su pacchetti retributivi e di benefit. Le responsabilità delle HR dell'ospedale includono anche il monitoraggio e l'applicazione della formazione governativa, della sicurezza, della privacy e di altre normative, la collaborazione con l'IT per proteggere le cartelle cliniche dei pazienti e lo sviluppo di processi disciplinari per garantire che i dipendenti siano ritenuti responsabili di comportamenti scorretti e che le controversie siano risolte in modo equo.

Quali sono alcuni problemi attuali relativi alle risorse umane nel settore sanitario?
La più grande sfida per il team HR nel settore sanitario è quella di attirare e fidelizzare profili competenti, in particolare infermieri e medici specialisti, in un mercato attuale caratterizzato dalla carenza di talenti. Altre questioni includono la gestione dell'aumento dei requisiti salariali e l'alleviamento del burnout del personale.

Richiedi una demo di HCM (screenshot)

Scopri in che modo Oracle Cloud HCM offre la soluzione HCM cloud più completa e unificata.