Spiacenti, impossibile trovare dei risultati che corrispondono alla tua ricerca.

È consigliabile provare quanto segue per riuscire a trovare quello che stai cercando:

  • Controlla l'ortografia della ricerca per parola chiave.
  • Utilizza sinonimi per la parola chiave digitata, ad esempio prova “applicazione” anziché “software”.
  • Inizia una nuova ricerca.
Contattaci Registrati su Oracle Cloud

Zero Data Loss Autonomous Recovery Service

Oracle Database Zero Data Loss Autonomous Recovery Service è un servizio di protezione dei dati completamente gestito per gli Oracle Database in esecuzione su Oracle Cloud Infrastructure (OCI). Funzionalità uniche e automatizzate proteggono le modifiche di Oracle Database in tempo reale, convalidano i backup senza sovraccarico del database di produzione e consentono un ripristino rapido e prevedibile in qualsiasi momento. I bassi costi basati sulla quantità di dati da proteggere indicano che la zero data loss resiliency è disponibile per le organizzazioni di qualsiasi dimensione e praticamente qualsiasi budget.

Funzioni di Zero Data Loss Autonomous Recovery Service

Protezione continua e ripristino rapido

La protezione continua riduce gli RPO

Le transazioni di Oracle Database vengono inviate al Recovery Service in tempo reale, riducendo la potenziale perdita di dati e i recovery point objectives (RPOs), che passano dall'equivalere a un tempo che va dai 15 minuti alle due ore al corrispondere a meno di un secondo.

Ripristini rapidi e prevedibili riducono i tempi di inattività

I ripristini automatici dei servizi di database vengono completati in modo rapido e affidabile utilizzando backup completi virtuali creati dal Recovery Service. Eliminando il bisogno di ripristinare e applicare separatamente diversi backup incrementali si riducono i recovery time objectives (RTO) e i tempi di ripristino diventano prevedibili.

La convalida del backup migliora la recuperabilità

La convalida dei backup database-aware da parte del Recovery Service conferma che i database protetti possono essere recuperati correttamente e che sono disponibili tutti i file necessari per il ripristino point-in-time.

Lo stato di recuperabilità in tempo reale semplifica l'amministrazione

Gli obiettivi di recuperabilità e lo stato sono sempre disponibili per tutti i database protetti, così come qualsiasi potenziale perdita di dati e il punto fino a cui è possibile recuperare un database, cosa che aumenta la sicurezza per cui i database mission-critical possono essere recuperati se necessario.

La tecnologia aziendale collaudata riduce i rischi

Basato sulla tecnologia già collaudata di Zero Data Loss Recovery Appliance di Oracle, Recovery Service aggiunge l'automazione cloud end-to-end per ragioni di facilità d'uso ed economia del cloud che apportano maggiore disponibilità e resilienza per le organizzazioni di qualsiasi dimensione o budget.

Protezione continua e ripristino rapido

Recupero completo dei database protetti senza perdita di dati

La zero data loss protection permette il ripristino point-in-time

Le transazioni in corso per ogni database protetto vengono inviate automaticamente al Recovery Service in tempo reale, consentendo RPO di meno di un secondo di potenziale perdita di dati e dando la possibilità di ripristinare il database riportandolo a qualsiasi momento prima di un attacco informatico o di un problema che ha compromesso il database di produzione.

La cifratura di backup applicata garantisce un livello di sicurezza elevato

La cifratura dei backup viene applicata a tutti i database protetti, a cui viene conferita una maggiore sicurezza poiché i backup sono resi inutilizzabili senza le chiavi di cifratura. Quest'ultime, a loro volta, non vengono mai memorizzate nel Recovery Service.

La convalida database-aware protegge dagli attacchi

È fondamentale identificare un backup non costante per scoprire attacchi malware o ransomware. Il Recovery Service controlla tutti i backup in entrata per la block correctness di Oracle, consentendo così agli amministratori di mettere subito i sistemi in quarantena e di condurre ulteriori indagini.

La conservazione del backup protegge da eliminazioni accidentali o intenzionali

Il Recovery Service prevede un ripristino minimo di 14 giorni che può essere però esteso fino a 95 giorni. I backup non possono essere eliminati arbitrariamente e, se un database protetto viene eliminato, i suoi backup verranno conservati per un minimo di 72 ore, fornendo un periodo di buffer che permette il recupero del database in caso di eliminazione accidentale.

La separazione dei compiti migliora la sicurezza dell'accesso ai backup

Il Recovery Service è separato logicamente e fisicamente dai servizi Oracle Database OCI che protegge, avendo il proprio accesso controllato tramite una rigorosa separazione dei compiti tra i ruoli di database administrator (DBA) e recovery service administrator. Gli utenti con privilegi DBA per un database protetto possono avviare operazioni di backup e recupero, mentre l'amministratore del Recovery Service gestisce tutte le policy di backup e recupero, monitora l'uso del backup, lo stato del recupero e gli avvisi.

Zero data loss protection

L'automazione del cloud riduce le complessità legate alla protezione dei dati

L'automazione del cloud semplifica il backup del database

Configura backup automatici e abilita se lo desideri la protezione dei dati in tempo reale per una protezione continua delle transazioni in meno di cinque clic.

L'automazione elimina le incertezze dal ripristino

Il ripristino è semplice: scegli il punto di ripristino desiderato, ad esempio l'ultimo punto possibile, un'ora specificata dall'utente o l'SCN selezionato dall'utente, e poi fai clic per ripristinare il database.

L'integrazione di Oracle Metrics Explorer fornisce insight operativi più ampi

I parametri di backup migliorati e l'integrazione completa con l'automazione cloud e la console di gestione del database OCI consentono ai clienti di visualizzare tutti gli aspetti operativi e i parametri del loro ecosistema di database, dalla produzione alla protezione.

L'amministrazione centralizzata dei backup ne semplifica la gestione

Gestisci con facilità i backup per tutti i tuoi database in esecuzione su Exadata Database Service, Autonomous Database e sui servizi di database di base e dedicati. Un dashboard unificato consente di visualizzare lo stato di recuperabilità corrente, l'uso dello spazio di backup e la policy di protezione per tutti i database protetti con drill-down per database nella pagina delle proprietà del database.

Le notifiche proattive di ripristino riducono i rischi

Ricevi avvisi sulla recuperabilità, ad esempio se l'esposizione alla perdita di dati è oltre le soglie di avviso, cosa che mette a rischio gli SLA.

L'automazione riduce il numero di errori umani

La protezione, la convalida e il ripristino automatizzati dei database dei clienti eliminano molti errori umani, riducendo notevolmente la probabilità che i DBA debbano ricorrere al ripristino manuale.

L'automazione del cloud riduce le complessità legate alla protezione dei dati

Risparmia tempo e denaro grazie a un consumo di database ridotto

I backup incremental-forever riducono al minimo il sovraccarico nei database di produzione

I backup automatizzati e incremental-forever sono veloci ed eliminano la necessità di backup completi settimanali del database nel database di produzione.

L'offload di convalida aumenta l'efficienza operativa

Le ottimizzazioni con Oracle Database, offload dei processi di convalida del backup nel Recovery Service compreso, riducono il carico di lavoro sul servizio di database in modo che i database di produzione vengano eseguiti alle massime prestazioni possibili senza vincoli di risorse causati dai processi di backup.

Il ripristino rapido e prevedibile riduce i tempi di inattività

Il Recovery Service genera automaticamente un backup completo virtuale all'inizio del processo di ripristino, permettendo ripristini più rapidi e prevedibili rispetto agli approcci tradizionali che richiedono il ripristino di un backup completo seguito dal recupero e dall'applicazione di backup incrementali.

L'uniformità migliora la governance dei dati.

La standardizzazione dei backup del database con protezione automatica e gestione del ripristino basata su policy fornisce una governance coerente durante tutto il loro ciclo di vita.

La scelta degli abbonamenti riduce i costi per i database di livello inferiore

Per i database con Service-Level Agreement (SLA) meno stringenti, i clienti possono ridurre i costi utilizzando Autonomous Recovery Service che include tutte le funzionalità ad eccezione della protezione dei dati in tempo reale.

L'automazione del cloud riduce le complessità legate alla protezione dei dati

Casi d'uso di Zero Data Loss Autonomous Recovery Service

  • Limita l'impatto degli attacchi informatici

    Proteggi continuativamente i tuoi database Oracle utilizzando la protezione dei dati in tempo reale sul Recovery Service e riduci l'impatto degli attacchi informatici con ripristini rapidi dei database che li riportano a qualsiasi momento prima dell'attacco.

  • Riduci il rischio di perdita dei dati

    Proteggi automaticamente le transazioni del database man mano che si verificano, riducendo l'RPO, che passa dall'equivalere a un tempo che va dai 15 minuti alle diverse ore a meno di un secondo. Recupera completamente il backup fino al punto della tua ultima transazione sottoposta a commit.

  • Gestisci centralmente la protezione dei dati

    Consolida la protezione dei dati per tutti i tuoi database in esecuzione su Exadata Database Service, Autonomous Database e sui servizi di database di base e dedicati.

  • Riduci al minimo il consumo di CPU nei servizi di database

    Utilizzare meno risorse CPU nei servizi di database di produzione per i processi di backup e ripristino scaricando al Recovery Service la convalida del backup del database e altri processi.

18 OTTOBRE, 2022

Presentazione di Oracle Database Zero Data Loss Autonomous Recovery Service

Kelly Smith, Senior Principal Product Manager, Oracle

Il team del prodotto Oracle Backup and Recovery è lieto di annunciare Zero Data Loss Autonomous Recovery Service. Questo nuovo servizio in Oracle Cloud Infrastructure (OCI) si basa sulla tecnologia on-premise Zero Data Loss Recovery Appliance di Oracle e offre funzionalità di protezione per i servizi Oracle Database in esecuzione su OCI. Il Recovery Service aiuta le organizzazioni a soddisfare l'esigenza business-critical di ridurre il rischio di ransomware, i requisiti finanziari per una maggiore efficienza operativa e le aspettative degli utenti per la semplicità del cloud.

Leggi l'intero post

Articoli del blog in primo piano

Inizia ora


Provalo gratuitamente

Fai pratica con i servizi Always Free di Oracle.


Contattaci

Scopri in che modo Zero Data Loss Autonomous Recovery Service può aiutare il tuo business.