Oracle e NIH Networks collaborano per porre fine all'HIV

"Questo è il futuro della ricerca clinica, stiamo prendendo tutto quello che abbiamo imparato e costruito durante il COVID-19 e lo stiamo applicando ad altre questioni di sanità pubblica, come l'HIV."

Mike Sicilia, Executive Vice President, Oracle Industries

Avvicinarsi un po' alla cura per l'HIV

Sebbene i trattamenti per l'HIV si stiano estendono e stiano salvando vite, l'assenza di un vaccino implica che oltre un milione di americani stia ancora convivendo con la malattia. Applicando le lezioni apprese degli studi di successo sul vaccino contro il COVID-19, il National Institute of Allergy and Infectious Diseases, parte del NIH, ha lanciato il Red Ribbon Registry. Questo unico registro basato su cloud, creato da Oracle, aiuta chiunque voglia offrirsi volontario per uno studio clinico sull'HIV, in qualsiasi parte degli Stati Uniti. La collaborazione mira a velocizzare la ricerca per arrivare ad un vaccino preventivo.

Oltre l'HIV: affrontare altre sfide urgenti

Passando dagli studi clinici alla sicurezza dei vaccini e alla modernizzazione dei registri, Oracle sta utilizzando le sue competenze per aiutare proteggere la popolazione da COVID-19, febbre gialla e molto altro ancora.

Collaborare per proteggere il futuro

La University of Oxford e Oracle hanno collaborato alla creazione del Global Pathogen Analysis System (GPAS), che utilizza uno standard comune globale per l'analisi dei virus e l'elaborazione dei dati sui patogeni in pochi minuti. Grazie alla tecnologia Oracle Cloud, il sistema aiuta i governi, le comunità mediche e i leader della salute pubblica ad accedere a informazioni accurate e comparabili sulla diffusione e l'evoluzione delle malattie infettive, come il COVID-19, molto più velocemente, al fine poi di gestire la loro diffusione e prendere decisioni migliori.

Avere un obiettivo comune

Tutti noi siamo toccati dal COVID-19, quindi, avendo la possibilità di fare qualcosa per combattere la malattia, i compagni di squadra di Oracle si sono messi in azione. Scrivendo codici o dando risorse cloud gratuite ai ricercatori, i dipendenti Oracle si sono avvalsi di un approccio condiviso al fine di impegnare il loro tempo, i loro talenti e la loro passione nella lotta. "Essere parte della soluzione è esattamente ciò che volevo fare", afferma Sharon Kennedy, membro del personale tecnico di Oracle APEX.

Scopri di più sui dipendenti Oracle che si occupano della pandemia da COVID-19

CDC analizza la sicurezza dei vaccini con v-safe, alimentato da Oracle Cloud

A causa della tempistica accelerata, le sperimentazioni cliniche originali per COVID-19 escludevano specificamente alcuni gruppi, come le persone che sapevano di essere incinte. Ma con il sistema di v-safe di CDC sviluppato da Oracle, le persone che non sapevano e/o le persone che sapevano di essere incinte al momento della ricezione di un vaccino COVID-19 sono state in grado di aderire, condividere aggiornamenti sulla salute e tenere traccia di eventuali reazioni al vaccino. Grazie a milioni di registri nel sistema, i ricercatori hanno potuto comprendere che il vaccino non ha avuto effetti negativi sulle persone incinte.

Oracle National EHR Cloud System raccoglie e protegge i dati sanitari

Ogni giorno, i responsabili delle politiche di sanità pubblica studiano grafici e visualizzazioni per capire lo stato della pandemia globale. Hanno bisogno di una fonte di dati centralizzata affidabile. I Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie utilizzano Oracle National EHR Cloud come repository centrale per i dati sulle vaccinazioni degli Stati Uniti. Dati resi anonimi (in cui tutti i nomi e gli identificativi dei pazienti sono stati rimossi per proteggere la privacy dei pazienti) vengono utilizzati per l'analisi ed i report da agenzie e organizzazioni autorizzate.

Insieme, stiamo modernizzando la sanità pubblica

Il Tony Blair Institute e Oracle collaborano per usare l'Oracle National EHR Cloud System e gestire la distribuzione del vaccino contro la febbre gialla in Africa. Durante la prima settimana del programma, in Ghana sono state vaccinate oltre 70.000 persone. Stiamo parlando con dozzine di paesi di come modernizzare l'infrastruttura pubblica nazionale e consentire la distribuzione efficiente dei vaccini, il monitoraggio terapeutico e i test diagnostici utilizzando Oracle Cloud e le Public Health Applications.

Maggiori informazioni

I prodotti Oracle alla base di queste attività fondamentali di gestione sanitaria

Oracle Cloud Infrastructure (OCI) offre una potenza di elaborazione altamente performante per eseguire in modo sicuro i carichi di lavoro più critici.

Oracle APEX è una piattaforma di sviluppo low-code che consente alle persone di creare applicazioni scalabili e sicure.

Oracle Exadata Database Service esegue carichi di lavoro Oracle Database nel cloud, migliorando la sicurezza, le prestazioni e il tempo di attività.

Oracle Analytics Platform con Oracle R è integrato con il Machine Learning per aiutare le organizzazioni a ottenere più velocemente insight unici grazie all'automazione e all'intelligence.