Domande frequenti su Full Stack Disaster Recovery

Domande generali

1. Che cos'è Oracle Cloud Infrastructure (OCI) Full Stack Disaster Recovery?

Oracle Cloud Infrastructure (OCI) Full Stack Disaster Recovery (DR) gestisce la transizione di calcolo, database e applicazioni tra le region OCI in qualsiasi parte del mondo in un solo click. I clienti possono automatizzare le azioni necessarie per recuperare uno o più sistemi aziendali senza riprogettare l'infrastruttura, i database o le applicazioni esistenti e senza avere bisogno di server di gestione o conversione specializzati.

2. Dove è attualmente disponibile OCI Full Stack DR?

Al momento, OCI Full Stack DR è disponibile in 27 region all'interno del realm commerciale OC1. Per un elenco completo di queste region, puoi andare alla pagina che descrive le disponibilità nelle region di Full Stack DR. Il nostro piano prevede l'espansione veloce della availability nelle rimanenti region OC1, seguite dalle OCI Dedicated Region e da altre region OCI. Per ulteriori informazioni sulle region OCI, inclusi i realm e le relative posizioni specifiche, consulta la documentazione href="https://docs.oracle.com/en-us/iaas/Content/General/Concepts/regions.htm" data-lbl="oci-realms-regions"> su realm e region OCI.

3. OCI Full Stack DR supporta il disaster recovery negli scenari di disaster recovery OCI, on-premise, ibridi e multicloud?

Al momento, OCI Full Stack Disaster Recovery soddisfa i bisogni di risorse disponibili nelle region OCI. Tuttavia, è importante notare che la capacità di disaster recovery nelle strategie on-premise, ibride e multicloud fa parte della roadmap per lo sviluppo futuro. Oracle ha intenzione di estendere la funzionalità di OCI Full Stack DR per comprendere questi ambienti, consentendoti di avere una soluzione completa di disaster recovery che copre una gamma più ampia di scenari.

4. OCI Full Stack DR può essere utilizzato per le implementazioni inter- e intra-regionali OCI?

Sì, può essere utilizzato a tal fine. L'implementazione di risorse OCI in due region OCI fornisce funzionalità avanzate di disaster recovery. Questo approccio consente di garantire alta disponibilità e resilienza per applicazioni e servizi di importanza critica. In caso di emergenza o interruzioni in una region, le risorse possono eseguire il failover verso l'altra region senza problemi, riducendo i tempi di inattività e minimizzando l'impatto sulle attività operative aziendali. Distribuendo le risorse in più region, puoi ottenere una solida strategia di disaster recovery che offre una maggiore protezione dei dati e della continuità aziendale.

5. Con OCI Full Stack DR devo gestire un'infrastruttura aggiuntiva?

No, OCI Full Stack DR è un servizio completamente gestito.

6. OCI Full Stack Disaster Recovery fornisce accordi sul livello di servizio (SLA, service level agreement)?

Sì, OCI Full Stack DR fornisce accordi sul livello di servizio per disponibilità e prestazioni. Per ulteriori dettagli, consulta l'Oracle PaaS and IaaS Public Cloud Services Pillar Document (PDF).

7. Come posso accedere a OCI Full Stack Disaster Recovery?

Puoi accedere a OCI Full Stack DR utilizzando la console di Oracle Cloud Infrastructure (un'interfaccia basata su browser), le API REST, gli SDK di Oracle Cloud Infrastructure, un'interfaccia a riga di comando e gli strumenti DevOps.

8. Posso utilizzare OCI Full Stack DR per qualsiasi carico di lavoro?

Sì, OCI Full Stack DR può essere utilizzato sia per i carichi di lavoro Oracle che per quelli non-Oracle.

9. Posso creare piani DR nella region del gruppo di protezione DR primario?

No. Full Stack DR ti permette di creare piani DR solo nella region del gruppo di protezione DR standby.

Prerequisiti e servizi OCI supportati

1. Quali sono i prerequisiti per l'utilizzo di OCI Full Stack Disaster Recovery?

OCI Full Stack DR consente di automatizzare i passi per il recupero di applicazioni esistenti. Per eseguire l'integrazione con Full Stack DR, devi fare quanto segue:

  • Segui il runbook per il disaster recovery o i dettagli su come ripristinare il tuo sistema aziendale.
  • Implementa l'applicazione
  • Esegui script personalizzati in base ai requisiti dell'applicazione

2. Posso utilizzare OCI Full Stack Disaster Recovery con qualsiasi topologia di DR?

Sì, Full Stack DR è un servizio estremamente flessibile. Puoi integrare qualsiasi implementazione DR con OCI Full Stack Disaster Recovery.

3. Quali risorse OCI sono necessarie per utilizzare Full Stack Disaster Recovery?

A seconda delle tue implementazioni DR, dovrai configurare tutti i componenti dell'infrastruttura di produzione/DR e dell'applicazione.

  • Risorse di networking, come la VCN e il Load Balancer di Oracle Cloud Infrastructure (OCI)
  • Il sistema di database standby o il database che verrà utilizzato, a seconda del tipo di Oracle Database PaaS (Oracle Data Guard viene utilizzato internamente per la replica di Oracle Database)
  • Replica di storage a seconda del tipo di servizi di Oracle Cloud Infrastructure (OCI) Storage che utilizzerai per la configurazione di avvio/blocco e la replica del gruppo di volumi

4. Quali servizi OCI possono integrare con OCI Full Stack Disaster Recovery?

Puoi aggiungere le seguenti tipologie di risorse come membri nel gruppo di protezione DR.

  • Virtual machine (VM e VM dedicate alla destinazione) di Oracle Cloud Infrastructure (OCI) Compute
  • Oracle Database PaaS
    • Database autonomo di Oracle
    • Oracle Base Database Service
    • Oracle Exadata su infrastruttura dedicata
  • Gruppo di volumi (per i volumi di avvio e a blocchi)
  • OCI Load Balancer
  • OCI Network Load Balancer
  • OCI File Storage

Durante la creazione del piano DR, OCI Full Stack Disaster Recovery genera automaticamente gruppi di piani integrati. Il tuo piano DR può essere ulteriormente personalizzato per interagire con qualsiasi altro servizio OCI tramite gruppi di piani definiti dall'utente utilizzando script o Oracle Cloud Infrastructure (OCI) Functions.

5. Quali tipi di piani DR sono disponibili?

Esistono quattro tipi di piani DR.

  • Switchover
  • Failover
  • Start drill
  • Stop drill

6. È prevista l'aggiunta di nuovi membri come tipologie di risorse nel gruppo di protezione DR?

Sì, abbiamo in programma di aggiungere altri servizi core OCI, quali OCI Container Engine for Kubernetes (OKE) e OCI Object Storage. Controlla questa pagina nuovamente per aggiornamenti.

7. Devo utilizzare la console OCI o l'automazione integrata disponibile in Oracle Database PaaS per configurare il sistema database standby o il database?

Sì. OCI Full Stack DR dipende dalle API di Oracle Database PaaS Data Guard per la generazione di gruppi di piani per lo switchover o il failover del database.

8 Posso integrare i database Oracle in esecuzione nelle VM di OCI Compute con Full Stack Disaster Recovery?

Sì, se hai predisposto Oracle Data Guard per i database in esecuzione in una VM OCI. Puoi creare gruppi di piani definiti dall'utente e utilizzare il broker Data Guard o gli script di storno dei ruoli.

9. Posso integrare database non Oracle con OCI Full Stack DR?

Ti consigliamo di seguire le tecnologie native di replica del database per replicare i database di produzione e in standby. Puoi utilizzare gruppi di piani definiti dall'utente e utilizzare i tuoi script per eseguire lo storno del ruolo del database.

10. Che cosa sono i tipi di risorse di calcolo chiamate istanze mobili e non mobili?

Istanze mobili: generalmente sono utilizzate nelle topologie di disaster recovery VM pilota, in cui le istanze che costituiscono lo stack di applicazioni vengono implementate solo nella region primaria. Le istanze vengono spostate dal gruppo di protezione DR primario al gruppo di protezione DR in standby.

Istanze non mobili: generalmente sono utilizzate per le topologie DR attive-passive in cui le istanze che costituiscono lo stack di applicazioni sono pre-implementate sia nelle region che nei componenti software applicativi. Queste istanze vengono avviate o arrestate durante le operazioni di DR per effettuare la transizione del servizio da una region all'altra.

11. Quando è necessario aggiungere un gruppo di volumi come membro del gruppo di protezione DR?

Se hai aggiunto un'istanza di calcolo mobile o non mobile come membro nel gruppo di protezione DR primario, devi aggiungere il gruppo di volumi di avvio/blocco pertinente come membro nel gruppo di protezione DR primario.

12. Come gestisco la replica di storage per le VM che vengono aggiunte come istanze di calcolo non mobili nel gruppo di protezione DR?

Puoi specificare i dettagli dell'opzione di montaggio del volume a blocchi nelle proprietà dei membri dell'istanza non mobile. Devi aggiungere il gruppo di volumi a blocchi rilevante come membro nel gruppo di protezione DR primario.

13. Posso integrare Oracle Cloud Infrastructure (OCI) Object Storage con Full Stack Disaster Recovery?

Sì, utilizzando i gruppi di piani definiti dall'utente. Consulta Automatizza lo switchover e il failover per i bucket di OCI Object Storage utilizzando Functions con OCI Full Stack Disaster Recovery

Recovery time objective e recovery point objective

1. Che cos'è un recovery time objective? Che cos'è un recovery point objective? E perché sono importanti?

Recovery time objective (RTO): il RTO è l'intervallo di tempo previsto entro il quale una particolare applicazione o sistema deve essere completamente ripristinata e resa operativa dopo un evento di emergenza o di interruzione. Rappresenta il tempo di inattività massimo consentito che l'azienda può tollerare per tale applicazione. In altre parole, indica la velocità con cui l'applicazione deve essere nuovamente operativa per soddisfare i requisiti di continuità del business. Le applicazioni più importanti hanno spesso un basso RTO in quanto devono essere ripristinate rapidamente per minimizzare l'impatto delle interruzioni e continuare le operazioni essenziali.

Recovery point objective (RPO): con RPO si intende la massima perdita di dati tollerabile in caso di emergenza o interruzione. Rappresenta il periodo di tempo durante il quale i dati potrebbero andare persi (non sottoposti a backup o replica) prima che l'emergenza inizi ad avere un impatto significativo sul business. Ad esempio, se un'applicazione ha un RPO di un'ora, significa che, dopo un'emergenza, i dati devono essere recuperati fino a non più di un'ora prima che si sia verificato l'incidente. Le applicazioni con un RPO inferiore in genere richiedono backup o repliche dei dati più frequenti per garantire una perdita di dati minima.

È fondamentale prendere in considerazione sia RTO che RPO durante la pianificazione del disaster recovery in quanto incidono direttamente sulla continuità e sulla resilienza delle operations aziendali durante e dopo un evento di interruzione. Le organizzazioni devono bilanciare questi obiettivi in base alla criticità delle loro applicazioni e al costo di implementazione delle necessarie misure di DR.

2. In che modo OCI Full Stack Disaster Recovery incide sul RTO della mia applicazione?

L'RTO per un'applicazione può essere determinato considerando il tempo necessario per completare la procedura di switchover o failover. OCI Full Stack DR, con il processo di ripristino completamente automatizzato, può migliorare notevolmente l'RTO minimizzando i tempi di inattività e riducendo l'intervento manuale necessario per il ripristino.

Automatizzando i processi di failover e switchover, OCI Full Stack DR semplifica il flusso di lavoro di ripristino e permette alle applicazioni di ritornare velocemente operative. Questa riduzione dei tempi di ripristino può portare a una maggiore continuità aziendale e a una riduzione delle interruzioni durante un evento di emergenza.

3. In che modo OCI Full Stack Disaster Recovery incide sul RPO della mia applicazione?

OCI Full Stack DR non ha il controllo dell'RPO in quanto può variare in base ai servizi OCI, ai loro metodi di replica e alle configurazioni. Diversi servizi all'interno di Oracle Cloud Infrastructure possono avere linee guida specifiche per l'RPO a seconda di come gestiscono la replica e la sincronizzazione dei dati.

Ad esempio, nel caso di Oracle Autonomous Database Serverless, Oracle potrebbe aver pubblicato valori RPO per i database in standby cross-region, indicando la perdita massima tollerabile di dati per quella configurazione specifica.

Per garantire la compliance con l'RPO desiderato e comprendere le funzionalità di recupero dati di ogni servizio OCI, è fondamentale consultare la documentazione dei rispettivi servizi OCI. Queste linee guida forniscono informazioni dettagliate sulle modalità di replica dei dati, sulle opzioni di ripristino disponibili e sull'RPO previsto per configurazioni diverse. Seguendo i suggerimenti contenuti nella documentazione, puoi implementare una strategia di disaster recovery appropriata in linea con le tue esigenze aziendali e i requisiti di protezione dei dati.

Prezzi

1. Qual è il modello tariffario per OCI Full Stack Disaster Recovery?

Il prezzo di OCI Full Stack DR segue il modello tariffario standard di OCI per Oracle Compute Unit (OCPU) all'ora. La stock keeping unit (SKU) per OCI Full Stack DR è B95485. Per ulteriori dettagli, consulta il calcolatore dei costi OCI

2. Come viene calcolato il prezzo di OCI Full Stack Disaster Recovery?

Il prezzo di OCI Full Stack DR si basa sul numero totale di OCPU di risorse di calcolo e database aggiunte come membri sia nel gruppo di protezione DR primario che di quello standby.

Esempio 1

  • Il DRPG primario ha i seguenti membri: Compute-A (2 OCPU) e ADB-Primary (1 OCPU)
  • Il DRPG in standby ha i seguenti membri: Compute-B (2 OCPU) e ADB-Standby (1 OCPU)
  • OCPU/all'ora totali (calcolo e database): 6 OCPU all'ora
  • Prezzi Full Stack DR/all'ora: 6 x $0,0128 = $0,0768

Esempio 2

  • Il DRPG primario ha i seguenti membri: Compute-A (4 OCPU) e ADB-Primary (2 OCPU), gruppo di volume pari a 500GB
  • Il DRPG in standby ha i seguenti membri: ADB-Standby (2 OCPU)
  • OCPU/all'ora totali (calcolo e database): 8 OCPU all'ora
  • Prezzi Full Stack DR/all'ora: 8 x $0,0128 = $0,1024

Nota che i prezzi all'ora e il modello possono cambiare in futuro. Per conoscere i prezzi attuali, consulta le linee guida sui prezzi più recenti o contatta il rappresentante commerciale Oracle di riferimento.

3. Sono previsti prezzi per l'aggiunta di un gruppo di volumi come membro in un gruppo di protezione DR?

No, non sono previsti prezzi separati per l'aggiunta di un gruppo di volumi come membro di un gruppo di protezione DR. I prezzi di OCI Full Stack DR sono applicabili solo ai tipi di membri di calcolo e database.

4. È previsto un costo aggiuntivo per configurare un'infrastruttura DR?

Sì. Il costo associato ai servizi OCI e a un modello di implementazione DR varia a seconda dei servizi e delle configurazioni specifiche che scegli. Ad esempio, se scegli di eseguire la replica dei blocchi tra più region, sarà previsto un costo aggiuntivo per lo storage. Analogamente, anche l'utilizzo di un database in standby autonomo comporterà spese aggiuntive. Per informazioni più dettagliate sui prezzi di ciascun servizio OCI, consulta i dettagli sui prezzi di Oracle Cloud Infrastructure.