Cloud ibrido

Oracle Cloud Infrastructure (OCI) supporta la più ampia gamma di strategie di cloud ibrido, dalla distribuzione di dispositivi portatili all'avanguardia al trasferimento dell'intero portafoglio cloud nel data center di un cliente. Queste piattaforme cloud ibride offrono ai clienti la flessibilità di scegliere la propria infrastruttura in base ai requisiti normativi e alle esigenze di latenza e carico di lavoro.

Il cloud ibrido ridefinito: nuove, impareggiabili soluzioni OCI per i clienti (11:08)

Report Gartner® Magic QuadrantTM 2023 per le infrastrutture ibride distribuite

Leggi il report e scopri come le offerte di cloud distribuito di Oracle forniscono il cloud pubblico ai data center e alle sedi periferiche dei clienti, con una vasta gamma di modelli di implementazione.

  • Presentazione di Oracle Alloy: la potenza del cloud nelle tue mani

    Una piattaforma di infrastruttura cloud completa che consente ai partner di diventare fornitori di servizi cloud e di offrire una gamma completa di servizi cloud per espandere i loro business.

  • Perché il 76% delle aziende adotta approcci multicloud e di cloud ibrido

    Sempre più aziende stanno adottando un ambiente ibrido per soddisfare strategicamente le esigenze delle loro infrastrutture e applicazioni.

  • I cloud non sono tutti uguali

    Man mano che le aziende adottano il cloud computing nei loro percorsi di trasformazione digitale, le infrastrutture multicloud e cloud ibride aumentano significativamente la loro presenza.

Scopri come OCI è utilizzabile con altri fornitori di servizi cloud

Scopri come i nostri clienti ottengono ampie possibilità di scelta e flessibilità con i servizi cloud ibridi OCI

Scopri tutte le storie dei clienti OCI
Pubblica amministrazione
Il Sultanato di Oman sceglie Dedicated Region per supportare la trasformazione digitale del governo.
Trasporti
Rumo migra i propri data center su OCI in tre mesi.
Comunicazioni
Samsung SDS adotta Exadata Cloud@Customer per costruire la propria strategia di innovazione digitale.
Servizi finanziari
NRI distribuisce la seconda OCI Dedicated Region per eseguire servizi finanziari chiave su una piattaforma cloud sicura ad alta disponibilità.
Telecomunicazioni
Altair sceglie OCI per ridurre i costi del 20% e migliorare le prestazioni.
Pubblica amministrazione
Norwegian Public Roads Administration riduce i costi di manutenzione del 30% eseguendo la migrazione di 400 database su Exadata Cloud@Customer.

Informazioni sulle distribuzioni cloud ibride

Informazioni sulle distribuzioni cloud ibride

L'architettura cloud ibrida utilizza sia un fornitore di servizi cloud pubblici, come OCI, sia un'infrastruttura on-premise per soddisfare le esigenze IT aziendali. Questo approccio offre la flessibilità di spostare alcuni carichi di lavoro sul cloud pubblico e mantenere gli altri on-premise.

Secondo l'analista di settore di IDC, "i principali sviluppi e la crescita futura sono legati alla creazione di ambienti ibridi". Poiché alcuni carichi di lavoro non possono essere spostati nei data center del cloud pubblico per motivi che includono i requisiti di residenza dei dati, la latenza della rete e le prestazioni dell'infrastruttura, l'architettura cloud ibrida sta diventando sempre più importante. Le opzioni di distribuzione di aree dedicate come Oracle Alloy e Oracle Cloud@Customer sono le uniche offerte tra i prodotti dei fornitori di soluzioni di cloud pubblico che arricchiscono i data center dei clienti con un portafoglio completo di oltre 100 servizi cloud, consentendo l'abilitazione di architetture cloud ibride.

Oracle Exadata Cloud@Customer combina i vantaggi del cloud pubblico e dei data center dei clienti. OCI offre in modalità on-premise gli stessi Exadata Database Service e Oracle Autonomous Database altamente performanti, completi e self-service presenti nel nostro cloud pubblico, con il vantaggio aggiuntivo di una gestione basata sul cloud disponibile a livello globale. Automatizza la scalabilità, l'ottimizzazione, il provisioning, l'applicazione di patch e la gestione degli errori con Autonomous Database su Exadata Cloud@Customer.

Oracle Dedicated Region Cloud@Customer offre tutti i servizi OCI e le applicazioni Oracle Fusion Cloud nei data center del cliente. Tutti questi servizi e applicazioni ti aiutano non solo a velocizzare la migrazione verso il cloud, ma anche a operare comodamente dai tuoi data center.

Molti utenti di data center su larga scala hanno lavorato tramite piani per la migrazione cloud, ma hanno difficoltà a procedere poco alla volta, mantenendo l'elaborazione on-premise e spostando applicazioni e dati in modo graduale nel cloud. Exadata Cloud@Customer e Oracle Dedicated Region Cloud@Customer risolvono questo problema portando il cloud al cliente.

Carl Olofson
Research Vice President, IDC

Servizi di cloud computing e storage all'avanguardia

Oracle Roving Edge Infrastructure accelera la distribuzione di carichi di lavoro cloud esterni al data center. I dispositivi Oracle Roving Edge (Oracle RED) robusti offrono servizi di cloud computing e storage ai margini di reti e luoghi disconnessi, consentendo un'elaborazione più rapida vicino alla fonte dei dati e consentendo insight più rapidi sui dati.

Le virtual machine (VM) OCI esistenti e le opzioni di memorizzazione degli oggetti possono essere sincronizzate con i dispositivi Oracle Roving Edge utilizzando lo stesso portale e gli stessi strumenti tenancy delle nostre aree pubbliche. I dispositivi Roving Edge possono essere utilizzati per la raccolta e l'elaborazione rapide dei dati sul campo, la distribuzione delle applicazioni in strutture remote, lo sviluppo/l'esecuzione di test nel cloud, la distribuzione nell'edge e le soluzioni di intelligenza artificiale/machine learning (AI/ML) all'avanguardia.

Risorse

Accelera i database MySQL con query in-memory massicciamente parallele

MySQL HeatWave consente alle organizzazioni di eseguire i carichi di lavoro OLTP e OLAP direttamente dal loro database MySQL, eliminando la necessità di un trasferimento e di un'integrazione di dati complessi, costosi e dispendiosi in termini di tempo, con database analytics separati. L'acceleratore di query in-memory altamente parallelo e ad alte prestazioni migliora le performance di vari ordini di grandezza per i carichi di lavoro misti e di analytics.

Per utilizzare HeatWave non è necessario apportare modifiche alle applicazioni esistenti. I clienti possono utilizzare la replica MySQL standard tra il proprio database on-premise e MySQL Database Service con HeatWave nel cloud. Ciò consente ai database on-premise di sfruttare HeatWave per l'accelerazione delle query.

Le organizzazioni che eseguono applicazioni in più ambienti cloud possono sfruttare le prestazioni superiori, l'ottimo rapporto qualità/prezzo e le funzionalità integrate di MySQL HeatWave accedendovi direttamente tramite i servizi Oracle Interconnect for Microsoft Azure o Oracle Cloud Infrastructure FastConnect.

Differenziazione
  • Un unico database per OLTP e OLAP
  • Consente analytics in tempo reale sulle transazioni OLTP senza processi ETL
  • Nessuna modifica richiesta alle applicazioni MySQL e agli strumenti BI esistenti
  • Accelerazione delle query in-memory massicciamente parallela direttamente dal database MySQL
  • Oracle MySQL Autopilot automatizza il raggiungimento di prestazioni elevate a livello di query su larga scala
  • Provisioning automatizzato, caricamento parallelo e miglioramento del piano di query
Risorse

Database gestito altamente performante per il tuo data center

Oracle Exadata Cloud@Customer combina le performance di Oracle Exadata con la semplicità, la flessibilità e la convenienza di un servizio di database gestito nei tuoi data center. È il modo più semplice per spostare i database Oracle esistenti nel cloud, garantendo la piena compatibilità con i sistemi Exadata esistenti e con Oracle Database Exadata Cloud Service.

La soluzione può essere utilizzata con i servizi cloud pubblici di OCI per le distribuzioni cloud ibride e può essere interconnessa con altri fornitori di servizi cloud. Exadata Cloud@Customer consente di soddisfare i requisiti di residenza dei dati e bassa latenza delle risorse esistenti del data center, ottenendo al contempo un consolidamento e un ridimensionamento del database superiori a quelli offerti on-premise.

Database avanzato basato sul machine learning per le distribuzioni on-premise

Oracle Autonomous Database on Exadata Cloud@Customer unisce tutti i vantaggi di avere a disposizione Exadata nel tuo data center con la semplicità di un servizio cloud autonomo. Ti aiuta a soddisfare i severi requisiti di residenza e sicurezza dei dati e ad eliminare molte attività manuali di gestione di database e infrastrutture supportando applicazioni aziendali on-premise con le elevate performance di Exadata.

La soluzione può essere utilizzata con i servizi cloud pubblici di OCI per le distribuzioni cloud ibride e può essere interconnessa con altri fornitori di servizi cloud. Oracle Autonomous Database consente di consolidare i database con operazioni autonome e di creare un moderno data warehouse aziendale senza la complessità e i costi dello spostamento dei dati on-premise. I team IT sfruttano l'automazione basata sul machine learning di provisioning, configurazione e ottimizzazione per ridurre i costi di gestione ed eliminare i tempi di inattività con strategie automatiche di rilevamento degli errori, correzione e applicazione di patch.

Osservabilità e gestione per le distribuzioni cloud ibride

Oracle Cloud Observability and Management Platform offre funzionalità cloud integrate per monitorare e gestire ambienti cloud ibridi e multicloud.

Secondo un sondaggio di IDC, il 77% dei responsabili dei processi decisionali per l'IT e il settore di attività intervistati di recente in tutto il mondo dichiara di essere in qualche modo o fortemente d'accordo sul fatto che gli analytics completi di visibilità e osservabilità degli utenti finali sono fondamentali per ottimizzare le infrastrutture digitali.

Una preoccupazione che si pone spesso in un ambiente cloud ibrido è come rilevare, diagnosticare e risolvere i problemi prima che gli utenti ne subiscano le conseguenze. Gli strumenti tradizionali di monitoraggio non sono in grado di far fronte a queste sfide.

Grazie alle funzionalità di monitoraggio dell'infrastruttura, monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni, registrazione, analitica basata sui log, gestione del database e infrastructure as code, gli operatori IT possono ottenere visibilità completa dello stack, analytics predefiniti e automazione per gli ambienti cloud ibridi.

Soluzioni di distribuzione e gestione del cloud correlate

Architetture cloud ibride di riferimento

Visualizza tutte le architetture di riferimento

Adozione del cloud ibrido su Oracle Cloud Infrastructure

Consulta le architetture di riferimento e i casi d'uso, convalida i requisiti tecnici e apprendi le best practice per le architetture cloud ibride.

Connetti la rete on-premise tramite VPN
Connetti la tua rete on-premise ai servizi SaaS supportati tramite FastConnect
Esegui il backup dei dati on-premise nel cloud
Modernizza un mainframe di core banking con Micro Focus e Oracle Cloud@Customer
Memorizza e analizza i log on-premise su Oracle Cloud Infrastructure
Distribuisci una topologia ibrida di disaster recovery (DR) per Oracle Exadata on-premise

Architettura cloud e risorse di distribuzione aggiuntive

OCI Cloud Adoption Framework (CAF)

Guida al mercato per Oracle Cloud Infrastructure Professional and Managed Services

Oracle Dedicated Region Cloud@Customer: sperimenta il cloud ovunque

La serie Oracle Playbook

Abbiamo compilato i segreti per la nostra strategia di persone, processi e sistemi. Vogliamo condividerli con te.

Inizia oggi stesso con il cloud ibrido

Prova i servizi cloud sempre gratuiti e ottieni una versione di prova di 30 giorni

Oracle offre un livello gratuito (Free Tier) senza limiti di tempo per una selezione di servizi quali Autonomous Database, computazione e storage, oltre a 300 dollari in crediti gratuiti per provare servizi cloud aggiuntivi. Scopri i dettagli e attiva subito il tuo account gratuito.

  • Cosa è incluso in Oracle Cloud Free Tier?

    • Always Free Services
    • 2 database autonomi, di 20 GB ciascuno
    • VM di computazione
    • 100 GB di volumi di blocchi
    • 10 GB di storage degli oggetti

Contattaci

Vuoi saperne di più su Oracle Cloud Infrastructure? I nostri esperti possono darti una mano.

  • Possono rispondere a domande quali

    • Quali carichi di lavoro funzionano meglio su OCI?
    • Come posso ottenere il massimo dagli investimenti complessivi Oracle?
    • Come si confronta OCI rispetto ad altri fornitori?
    • In che modo OCI può supportare i miei obiettivi di IaaS e PaaS?