Spiacenti, impossibile trovare dei risultati che corrispondono alla tua ricerca.

È consigliabile provare quanto segue per riuscire a trovare quello che stai cercando:

  • Controlla l'ortografia della ricerca per parola chiave.
  • Utilizza sinonimi per la parola chiave digitata, ad esempio prova “applicazione” anziché “software”.
  • Inizia una nuova ricerca.

Cos'è una strategia di marketing?

A livello di base, una strategia di marketing è un obiettivo a lungo termine o un insieme di obiettivi che un'azienda vuole raggiungere. Alcuni componenti standard di una strategia di marketing includono digital marketing, e-mail marketing e content marketing. Lo scopo di unire tutti questi componenti in un'unica strategia è quello di far sì che la lead generation raggiunga i potenziali clienti, li converta in clienti e li trasformi in sostenitori fidelizzati dei prodotti o dei servizi che si vendono.

Obiettivi di una strategia di marketing

In parole semplici, una strategia di marketing è un piano di ciò che la tua azienda vuole raggiungere e di come vuole metterlo in pratica. Le strategie di marketing vengono sviluppate per raggiungere diversi obiettivi, tra cui informare, migliorare la consapevolezza tra un pubblico di riferimento, stimolare il coinvolgimento, indurre i consumatori a effettuare un acquisto o cambiare la percezione del pubblico su un prodotto o su un servizio. Le strategie di marketing specifiche si concentrano sull'ottimizzazione della lead generation e del punteggio lead dei clienti e sull'incremento della fidelizzazione dei clienti, ma non solo.

Tipologie di strategie di marketing

Comuni strategie di marketing

  • Vendita diretta
  • Paid media marketing
  • Digital marketing
  • Social media marketing e marketing virale
  • Grassroots marketing
  • Cause-driven marketing
  • Earned media e PR

Strategie di digital marketing

Strategie di e-mail marketing

Strategie di content marketing

  • Campagne virali
  • Blog ed editoriali
  • Podcast
  • Creazione di video/video marketing
  • Webinar/webcast
  • Social media
  • E-book

Ulteriori strategie di marketing

  • Mobile app marketing
  • Internet marketing
  • POP (Point-of-purchase) marketing
  • Co-branding e affinity marketing
  • Conversational marketing
  • Relationship marketing

Qual è il giusto mix di strategie di marketing?

Non esiste un mix standard di strategie di marketing. Molti professionisti del marketing iniziano definendo il marketing mix complessivo, che può essere facilmente suddiviso nelle 4P (prodotto, prezzo, promozione e distribuzione). Capire cosa può offrire il tuo prodotto o servizio e chi sono i tuoi potenziali clienti, ti aiuterà a determinare gli strumenti giusti per raggiungerli.

Il marketing mix può includere content marketing, pubblicità, digital marketing, e-mail marketing, programmi di fidelizzazione dei clienti e social marketing. A seconda delle condizioni di marketing, puoi bilanciare i tuoi sforzi tra l'acquisizione dei clienti e le campagne e le strategie di fidelizzazione dei clienti.

Come progettare una strategia di content marketing multicanale

Come progettare una strategia di content marketing multicanale

I clienti decidono quando e su quale canale puoi interagire con loro. In un report del 2020, PwC ha rilevato che il numero di aziende che investono in strategie omnicanale sono passate dal 20% all'80%; vale a dire che oggi molti più professionisti del marketing sono chiamati a definire strategie di marketing multicanale per stare al passo con i clienti.

I contenuti svolgono un ruolo fondamentale all'interno di queste strategie; generano interesse e offrono valore in ogni punto di contatto lungo il customer journey.

Tuttavia, gli stessi contenuti non funzionano per ogni canale. È necessario scrivere in modo diverso per un'e-mail rispetto a quanto si farebbe per i social media. Gli e-book si differenziano in modo significativo e interessano un pubblico diverso rispetto alle infografiche. I brief e i blog aziendali adottano toni molto diversi, mentre i video richiedono una maggiore attenzione al pacing e ai tempi. Anche il mobile ha dei requisiti specifici, in quanto i contenuti devono essere ancora più concisi, incisivi e d'effetto. In una recente indagine, oltre il 50% dei clienti non consiglierebbe un'azienda con un sito web mobile mal progettato e questo richiede un focus sul modo in cui i contenuti vengono visualizzati sul sito.

I clienti vogliono un'esperienza coerente su tutti i canali. Un'esperienza disgiunta potrebbe allontanarli e consentire a un altro brand di attirare la loro attenzione. Come puoi raggiungere questo risultato con contenuti che interessano diversi canali?

Quali sono alcune efficaci strategie di marketing B2B?

Esistono diverse strategie di marketing B2C che risultano efficaci in base alle circostanze. La maggior parte delle aziende B2C si impegnano per trovare il giusto marketing mix e quindi monitorano e ottimizzano costantemente tali attività. L'obiettivo principale di professionisti del marketing B2C è in genere quello di fidelizzare i clienti. Ecco alcuni elementi efficaci di una strategia di marketing B2C:

Social media marketing e marketing virale Offre ai potenziali clienti contenuti di valore che vogliono condividere sui propri social network. L'obiettivo è creare una campagna (o una serie di post) che venga condivisa dalla maggior parte degli utenti.
Paid media/Search Engine Marketing (SEM)/pay-per-click (PPC) Metodi di crescita del traffico sul sito Web attraverso la pubblicità a pagamento.
Internet marketing Mette insieme marketing basato sul Web e tramite e-mail per promuovere e incrementare le vendite e-commerce.
E-mail marketing Processo che targetizza clienti specifici e/o potenziali con una serie di e-mail per influenzare le loro decisioni di acquisto.
Vendita diretta Marketing e vendita di prodotti direttamente ai consumatori attraverso interazioni e relazioni dirette.
POP (Point-of-purchase) marketing Marketing e vendita agli acquirenti in un negozio. I materiali POP includono display di prodotto, coupon sulla confezione, "shelf talker" che pubblicizzano i vantaggi del prodotto e altri dispositivi per attirare l'attenzione.
Co-branding Situazione in cui due o più brand lavorano insieme per promuovere e vendere un singolo prodotto o servizio.
Affinity marketing Partnership tra due aziende con un pubblico che condivide gli stessi interessi.
Cause marketing Collaborazione tra un'azienda commerciale e un'organizzazione no-profit per promuovere e trarre mutuo vantaggio da cause sociali e benefiche.
Conversational marketing Interazione in tempo reale tramite chatbot o un assistente digitale che fornisce le informazioni giuste ai clienti e/o ai potenziali clienti, quando necessario. Le domande di follow-up vengono affrontate immediatamente.
Earned media Pubblicità non richiesta, come testimonianze sui social media, passaparola o editoriali, che viene creata attraverso mezzi diversi dalla pubblicità a pagamento.
Storytelling Utilizzando formati di comunicazione familiari per coinvolgere i consumatori a livello emotivo attraverso storie piuttosto che fatti e cifre.

Quali sono alcune efficaci strategie di marketing B2B?

Come per il B2C, Esistono diverse strategie di marketing B2B che risultano efficaci a seconda delle circostanze. I team di marketing B2B puntano su campagne di Account-Based Marketing che si allineano alle iniziative di vendita. È comune tra i professionisti del marketing B2B considerare la gestione delle relazioni con i clienti come obiettivo principale delle proprie campagne di marketing. Ecco alcuni elementi efficaci di una strategia di marketing B2B:

Content marketing Creazione e distribuzione di contenuti legati alle esigenze di un pubblico specifico per attrarre coloro che hanno maggiori probabilità di acquistare prodotti o servizi.
Inbound marketing Impiega molte delle altre strategie elencate per attirare l'attenzione dei clienti e portarli al tuo sito Web/landing page.
Social media marketing Offre ai clienti e/o ai clienti potenziali contenuti di valore, che vogliono condividere sui propri social network.
Search Engine Optimization (SEO) Si focalizza sull'aumento del traffico verso una particolare sito Web/landing page, facendo in modo che venga visualizzato tra i primi risultati di ricerca non pagati (prima pagina) sui motori di ricerca, come Google, Baidu e Yahoo.
Search Engine Marketing (SEM)/PPC Il suo scopo è quello di aumentare il traffico sul sito Web attraverso pubblicità on-line a pagamento.
Account-Based Marketing (ABM) Collaborazione tra marketing e vendite che si focalizza su una serie mirata di aziende, attraverso l'uso di campagne di marketing estremamente personalizzate.
Retargeting Impiega la tecnologia basata sui cookie del browser per identificare gli utenti che hanno visitato il sito, ma che l'hanno abbandonato prima di completare una transazione. Questo cookie consente la visualizzazione di annunci pubblicitari mirati nelle ricerche e nelle interazioni Web successive dell'utente, anche se tali ricerche non sono correlate al prodotto.
Earned media Pubblicità non richiesta che viene creata attraverso mezzi diversi dalla pubblicità a pagamento.
Referral program Tipo di programma di fidelizzazione che incentiva le persone a consigliare ad altre persone prodotti o servizi che hanno acquistato o che stanno utilizzando.
Eventi Marketing o promozione dei prodotti attraverso eventi di persona o online, quali fiere, webinar o webcast.
Conversational marketing Interazione in tempo reale tramite chatbot o un assistente digitale che fornisce le informazioni giuste ai clienti e/o ai potenziali clienti, quando necessario. Le domande di follow-up vengono affrontate immediatamente.

Come rilanciare la propria strategia ABM (Account-Based Marketing)

Come rilanciare la propria strategia ABM (Account-Based Marketing)

Anche se la propria strategia ABM (Account-based Marketing) produce risultati, si è notato di recente una diminuzione delle conversioni o un calo nel flusso di ricavi. Questi segnali possono indicare che è il momento di rivedere tale strategia per capire cosa si deve aggiornato. Ecco alcuni suggerimenti su come rilanciare la propria strategia ABM e affrontare recenti variazioni nei risultati o feedback negativi da parte dei propri clienti.

Come costruire un piano di marketing strategico

Lo sviluppo di un piano strategico per la tua campagna di marketing è fondamentale per avere un'idea chiara delle scopo della tua campagna, di come raggiungere i tuoi obiettivi e di come misurare i tuoi risultati. La maggior parte dei professionisti del marketing avvia il processo fissando gli obiettivi. I passaggi per creare un piano di marketing strategico e mirato sono:

  1. Fissa l'obiettivo/definisci la missione
  2. Stabilisci obiettivi misurabili (KPI)
  3. Verifica le attuali attività di marketing
  4. Delinea strategie specifiche per raggiungere gli obiettivi prefissati
  1. Fai una previsioni dei risultati
  2. Stabilisci e distribuisci il budget
  3. Misura gli indicatori KPI, fai una valutazione e aggiusta il tiro

Molti team di marketing aggiungono ulteriori fasi al processo di pianificazione. Alcune di quelle fasi includono:

  1. Allineamento degli obiettivi alle missioni aziendali e/o verifica della dichiarazione di missione esistente per garantirne la validità
  2. Analisi SWOT dettagliata (punti di forza, punti deboli, opportunità, minacce)
  3. Analisi PEST (politica, economica, sociale, tecnica)
  1. Analisi 5C (azienda, clienti, competitor, collaboratori, clima)
  2. Analisi GAP