Il passaggio al Cloud è semplice

Gli strumenti automatizzati di Oracle ti permettono di portare con facilità il tuo database on-premise su Oracle Cloud praticamente senza periodi di inattività. Oracle Database Cloud Service utilizza gli stessi standard, prodotti e competenze che utilizzi attualmente on-premise, facilitando lo spostamento dei carichi di lavoro del database sul Cloud pubblico. Puoi mantenere il controllo e migliorare l'efficienza grazie a una gestione unificata sul tuo ambiente on-premise e Cloud.

Potenzia il tuo database nel Cloud

Passa da Oracle Database on-premise a Oracle Database Cloud utilizzando una varietà di metodi e strumenti. Non tutti i metodi di migrazione sono adatti ai diversi scenari. Le caratteristiche e i fattori da tenere in considerazione durante la scelta del metodo di migrazione includono: la versione del Database Oracle utilizzata on-premise e sul Cloud; il sistema operativo host on-premise e la relativa versione; il set di caratteri del database; la quantità di dati, compresi gli indici; i tipi di dati utilizzati; lo storage per il data staging; la durata accettabile del periodo di inattività del sistema; e la larghezza di banda della rete. Utilizza queste informazioni come linee guida per individuare il metodo di migrazione adatto a te, con database container o non-container (CDB o non-CDB).

Metodo Database non-container Database container
Scollegamento/collegamento: Consolidare e passare A un unico CDB Cloud A un'istanza DBaaS
Clonazione remota: Copia un database Oracle Database 12c on-premise Su un database nel Cloud Per un'istanza DBaaS
Utilizza i metodi Datapump, RMAN e SQL Developer per migrare a Oracle Database Cloud Sì: tutti i metodi disponibili Sì: tutti i metodi disponibili
Metodi di migrazione Pianificazione e metodologia della migrazione Documentazione